martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

Sporting Terni: prima il silenzio stampa, poi la fuga dell’allenatore, quindi la disfatta a Sesto

Curioso quanto sta accadendo ai prossimi avversari dell’Orvietana. Già salvi da tempo indicono uno strano silenzio stampa fino a fine stagione tre giorni prima di presentarsi a Sesto Fiorentino. Ma l’allenatore Brevi non va in trasferta e i ternani subiscono tre gol in poco tempo senza lottare.La sconfitta dei cugini dello Sporting, prossimi avversari dell’Orvietana dopo la pausa di Pasqua, non ha certo giovato alla già sciagurata classifica dei biancorossi, sorpassati proprio dai fiorentini capaci di vincere a suon di gol le ultime due gare contro Group Castello e appunto Sporting. Ma tutta la vicenda riguardante proprio la ex squadra di Luciano Marini, è ormai un vero e proprio giallo.

In settimana il presidente Gambino ha annunciato a sorpresa un misterioso silenzio stampa. Decisione piuttosto curiosa per una squadra matematicamente salva e che nulla deve più chiedere alla classifica dell’attuale campionato. Silenzio stampa che, come si legge nel comunicato, durerà fino a fine stagione. A causa di questo stop di informazioni, ci si è accorti solo domenica che la spedizione verso Sesto della compagine ternana non era completa: mancava Ezio Brevi, l’allenatore che da quando ha preso le redini di questa squadra la ha trascinata verso le zone medio alte della classifica. Brevi non è neanche partito per Sesto, qualcuno parla di indisposizione per problemi di salute, ma corrono anche voci di possibili dimissioni non ancora smentite. La gara poi è andata come detto: 3-1 per la Sestese che ha chiuso molto presto la partita segnando tre reti.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

  • basta

    basta!!!!!…poi parliamo di moggi, di calciopoli….da tre domeniche a questa parte è una compravendita di partite…….ma siamo in serie d!!!!!!!!!!!!…..è uno schifo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com