lunedì, Luglio 22contatti +39 3534242011
Shadow

Sansovino, i tifosi iscrivono la squadra alla D

Ce l’hanno fatta. In meno di sette giorni la raccolta fondi organizzata dai tifosi della Sansovino ha messo insieme circa 50mila euro. Quanti ce ne vogliono per l’iscrizione alla Serie D. E oggi una delegazione della società, formata dal direttore sportivo Nario Cardini e dall’infaticabile addetto alla segreteria Romualdo Verdelli, sarà a Roma al Comitato Interregionale per depositare le carte. Mancano solamente dei dettagli, ma la sostanza c’è. Al di là delle scaramanzie, adesso si può dire: grazie all’eccezionale mobilitazione degli sportivi – e non solo – paesani, gli arancioblù parteciperanno al prossimo campionato di Serie D.

Il miracolo sportivo firmato da mister Fani e i suoi ragazzi avrà un seguito. E’ stato un altro miracolo. In pochi ci credevano, quando la raccolta fondi è partita, sette giorni fa. La cordata interessata all’acquisto della società aveva rotto da pochi giorni con patron Veltroni. Che non aveva intenzione di iscrivere la squadra. Ottantadue anni di storia traballavano seriamente. Si rischiava di tirare giù la saracinesca nell’indifferenza generale. Invece no. La piazza, insieme a qualche indispensabile sponsor, ha avviato la campagna abbonamenti anticipata. Agli sportivi s’è chiesto uno sforzo: 200 euro per la tessera annuale. Non si sapeva dove si sarebbe arrivati. Anche i promotori stessi sono partiti a braccio, a testa bassa. I risultati sono stati financo inaspettati: la cifra era già stata raggiunta nella mattinata di ieri. A dispetto di chi non ci credeva e dei tanti che, in paese, si mostravano critici nei confronti dell’iniziativa. Il primo passo adesso è compiuto. Non basta, perché il disimpegno della proprietà è evidente e bisogna già programmare il futuro. Ci vuole un’altra società, senza se e senza ma. Adesso però cambiano le carte in tavola. L’avvento in scena di altri imprenditori non è affatto escluso. Molti giocatori della squadra della passata stagione, nonostante per sei mesi non abbiano visto il becco d’un quattrino, hanno giurato fedeltà. Perché sotto l’ala protettrice di mister Roberto Fani, attirato dalle sirene biturgensi, s’è creato un gruppo eccezionale. In questi giorni tecnico e atleti erano attaccati al telefono: “Come va la raccolta? Ce la facciamo ad iscriverci?”. Ieri, finalmente, è la risposta. La gloriosa storia della Sansovino è in salvo grazie al cuore della sua gente

Fonte: corrierediarezzo.it

At that time , in many parts of the http://writemyessay4me.org country, children with what we would consider today very minor disabilities could be barred from public schools, and were

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com