venerdì, Luglio 19contatti +39 3534242011
Shadow

La “lettera aperta” di Paolo Lanzi

Pubblichiamo la lettera aperta di Paolo Lanzi, consigliere dell’Orvietana Calcio con delega di addetto stampa, riportata sul sito ufficiale della società.

L’Orvietana Calcio srl è una società a responsabilità limitata, il diritto italiano cataloga questi tipi di società come società di capitali, cosa significa: le società di capitali sono tali perché il capitale è il valore sia economico che giuridico rispetto all’elemento socio inteso come persona fisica. Una srl è divisa in quote non in azioni e le quote appartengono ai soci che decidono l’assetto economico e gestionale del bene. Naturalmente una srl sportiva ha un consiglio interno iscritto alla federazione gioco calcio il quale gestisce e collabora per i progetti dell’attività, non è detto che i proprietari delle quote possano essere anche i consiglieri della società sportiva. Per quanto riguarda le quote della Orvietana calcio srl, queste sono di proprietà di alcuni dirigenti che fanno parte del Consiglio dell’Orvietana stessa. Nei consigli di amministrazione, dove si studiano le linee direttive e gestionali, è buona norma mettere ai voti le eventuali strategie da intraprendere, e così avviene anche nel consiglio dell’Orvietana calcio. Nella stagione passata la nostra politica è stata quella del contenimento dei debiti e di cercare di valorizzare i ragazzi locali, politica secondo me fruttuosa e anche ben gestita, anche se prima della fine del campionato la società ha iniziato ad avere i primi problemi sia di carattere economico che tecnico. La Società ha cercato, per mezzo degli organi di stampa, di chiedere aiuto alle forze Orvietane sia politiche che economiche, cercando forse erroneamente anche di mettere in piazza o almeno lavare in parte i panni sporchi delle varie gestioni, panni sporchi sì, ma di facile lavatura; questo fatto invece ha causato l’effetto opposto, sono stati evidenziati e riportati al pubblico debiti molto superiori rispetto a quello che è il vero indebitamento della società; alcuni personaggi su questi fatti ci si sono gongolati e hanno detto tutto quello che potevano dire. Gli appelli della società fatti in buona fede e volti finalmente a dare spazio anche ad altri personaggi sono stati interpretati come forma di scarico delle responsabilità in seno alla società. Fare delle scelte non è mai facile, ma soprattutto non è facile assumersi delle responsabilità in questo mondo che corre all’impazzata con i nuovi sistemi di comunicazione, che vengono impropriamente usati da gente che ne fa uso in maniera distruttiva In questo mondo è più facile scaricare le responsabilità sugli altri ed è più facile distruggere che costruire. Quante persone hanno pensato di mettersi in gioco entrando in società? Quante persone o meglio quanti imprenditori erano presenti alla riunione del sindaco?

Riunione che può essere messa in discussione per le modalità e per i tempi ma che sempre riunione era! La società ha deciso di dare l’incarico di allenatore a Tommaso Volpi, “allenatore” in gergo letterario è colui che gestisce la preparazione tecnica, tattica e fisica della prima squadra. La sua scelta inoltre è stata votata dal Consiglio con la maggioranza dei voti e trascritta tramite il verbale di assemblea, nel rispetto delle regole come sempre avviene in seno all’Orvietana Calcio. Mi dispiace che alcuni commenti sul Forum siano stati dettati più dai torti subiti nel passato che da fatti veramente commentati. Detto questo, siccome l’utilizzo del forum è sempre stato fatto per motivi personali e mai per critiche costruttive il forum verrà aggiornato in maniera tale che colui che vorrà commentare fatti o elementi di questa stagione dovrà prima identificarsi. Ci dispiace immensamente per questo fatto così poco democratico, l’utilizzo del forum fatto solo per attaccare le persone nei propri affetti e nelle proprie idee non ha ragione d’essere anche perché nel momento del bisogno nessuno si è fatto avanti per dare anche un piccolo sostentamento. Chiediamo scusa a tutte le persone che hanno usato il forum per scopi strettamente costruttivi, ma siamo altrettanto convinti che non avendo nulla da nascondere, continueranno ad usarlo anche in seguito.

Orvieto li 11/07/2011 Paolo LanziДля полоскания ротовой полости https://www.skyortho.com.ua и ротовых ванночек могут применяться раствор буры

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

10 Comments

  • Marco Gobbino

    Le garantiamo che ciò che non pubblichiamo è molto peggio! era solo la risposta alla domanda “dove legge gli insulti?” appunto molti li leggiamo solo noi ma qualcuno ha passato pure il filtro causa forse del fatto che quelli che non lo hanno passato erano così pessimi che questi son sembrati quasi all’acqua di rose!

  • mino

    marco nel suo ragionamento c’è qualcosa che mi sfugge:se voi prima di pubblicare quello che si scrive lo “filtrate” e mettete in rete solo quello che ritenete non sia offensivo, evidentemente la mail del daddy non è risultata cosi infamante…a cuore biancorosso rispondo di NO,anche se sono pienamente d’accordo della risposta di gobbino

  • CUORE BIANCOROSSO

    MI SCUSI SIGNOR MINO, MA LEI PENSA DI ESSERE STATO SIMPATICO IERI QUANDO HA SCRITTO CHE LANZI AVEVA PARTORITO UNO DEI SUOI SOLITI POEMI ???

  • Monica Riccio

    esatto, a questo e pure ad altro mi riferivo. e ovviamente a tutto ciò che voi non leggete.

  • Marco Gobbino

    Premesso che come ha detto Monica noi non siamo un forum e quindi ci arrivano anche messaggi che decidiamo di non pubblicare proprio perché offensivi (quindi voi non li leggete ma noi sì, solo che noi filtriamo…) ho comunque letto la parola INCOMPETENTE tante volte pronunciata da anonimi commentatori oppure (ne riporto solo uno come esempio ma la lista è lunga) il commento di tale “daddy” che qualche giorno fa scrisse su un articolo dedicato a queste vicende:

    “caro carlo una società che continua a mandare via i pezzi migliori non merita nessuna petizione popolare come scriveva marco sanno solo chiudere le orecchie(forum)prendere pseudo-mercenari(volpi)chiedere i soldi al settore giovanile per pagare qualche rimanenza(kit)e promuovere alla squadra più importante(yuniores) un raccomandato”

    l’aggettivo accanto al nome di Volpi, e quello riferito all’allenatore della juniores non mi sembrano proprio simpaticissimi

  • Monica Riccio

    Ho evitato di entrare nella discussione perché al momento ho altro da fare e perché marco se la cava benissimo da solo, ma vorrei precisare che OrvietoSport non è un forum. Stiamo dando la possibilità di commentare un fatto ma pretendiamo che chi commenta si attenga alle nostre semplici regole, ovvero non offendere. Quindi per chiarire qua nessuno chiude niente. Qua però moderiamo i commenti. Io credo che si possa con educazione discutere di tutto. Facciamolo. Non torno sul fatto dell’anonimato. Il web lo permette, chi sono io per negarlo? Però basta con le accuse personali a Lanzi, Porcari, Volpi o a chiunque vogliate. Se vogliamo discutere del loro operato facciamolo con educazione, perché nel bene o nel male queste persone comunque fanno ciò che noi non facciamo, ovvero provare a mandare avanti una squadra. Per cui torno a chiedere maggiore rispetto per tutti. Non chiudiamo nulla ma non permettiamo che si usino le nostre pagine per lanciare accuse o, peggio, insulti. Grazie a tutti.

  • MErto

    ah Marco .. ma quando ti rispondo!!…anzi stai attento che ti chiudono anche il tuo di forum!ahaha….

  • Marco Gobbino

    Qualcuno mi fa notare che andando alla camera di commercio si può sapere chi siano i soci proprietari di quote, ma né il sottoscritto, né credo i tifosi e gli appassionati abbiano voglia e tempo da spendere in questi uffici. Sta di fatto che l’Orvietana non li comunica, chi li vuol conoscere che se ne vada alla Camera di Commercio. Mi si ricorda che non sono un genio in società e economia (è vero, sono un chimico non un economista o un notaio) ma nelle mie 9 domande 9 ho solo riassunto le curiosità di chi cerca di capire qualcosa in questa ingarbugliata estate dell’Orvietana che io continuo a sperare si possa evolvere in un autunno più sereno. Le 9 domande 9 da non esperto restano lì vediame se qualcuno riesce a rispondere con una risposta diversa da “vai alla camera di commercio e trovi soci e bilanci”
    grazie

  • Marco Gobbino

    Letta questa lettera mi viene da fare qualche domanda, se ci fossero delle risposte chiariremmo tante cose:

    1- Chi ha le quote?
    2- Chi è solo consigliere senza avere le quote?
    3- Chi è sia consigliere che proprietario di quote?
    4- Chi ha solo le quote senza essere consigliere?
    5- Ci sta chi non è né consigliere, né proprietario di quote ma che lo stesso si interessa di trovare soluzioni tecniche e non per l’Orvietana, e se esiste a quale titolo lo fa?
    6- Visto che nella lettera si parla così tanto di “capitale” quanto valgono ste quote, e uno volesse comprare una quota quanto costa?
    7- In quante quote è stato diviso il capitale?
    8- Quanto vale quindi l’intero pacchetto di quote dell’Orvietana?
    9- Ci sono quote disponibili o vanno acquistate dagli attuali proprietari (che ancora non sappiamo chi sono)?

    Ps: Si dice che la stampa ha parlato di debiti superiori al vero, bastava mostrare i documenti ufficiali e non ci sarebbero stati problemi, ma se non li mostrate temo che questi debiti siano allora superiori, o forse ci stanno altre magagne da nascondere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com