venerdì, Aprile 19contatti +39 3534242011
Shadow

Un vecchio spogliatoio + un nuovo spogliatoio = zero spogliatoi

Uno più uno, non fa sempre due. E’ il caso degli spogliatoi del centro sociale di Orvieto Scalo dove, una specie di rimpallo di competenze, starebbe minando la stagione sportiva. I fatti. A disposizione della struttura, che offre la possibilità di attività sportive all’esterno, c’è un locale spogliatoio, con docce realizzato una decina di anni fa. I componenti del direttivo del centro sociale, propongono al Comune, di realizzare, a loro spese, un secondo spogliatoio per dare più spazio ai tanti ragazzi che praticano sport nell’area. E cominciano i problemi.

Controlli, sopralluoghi, e poi controlli e poi sopralluoghi, progetti, rinvii, finché, a causa di una mancata messa a norma dell’impianto elettrico, il Comune si trova costretto a chiudere lo spogliatoio. L’unico che c’è. Da circa due mesi al centro sociale stanno cercando di capire come poter dar corso ai lavori del secondo spogliatoio ma i cavilli sono tanti, troppi, e la stagione sportiva sta per cominciare. Non potendo allenarsi nel campo adiacente, vista la mancanza dello spogliatoio, le squadre non sanno che pesci pigliare, e qualcuno arriva ad ipotizzare di organizzare il ritiro e i primi allenamenti in Piazza Sant’Andrea.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com