domenica, Aprile 14contatti +39 3534242011
Shadow

Il pagellone e il contropiede… Orvietana – Todi

Il pagellone e il contropiede…

Ovvero i voti della stampa “ufficiale” (tra molte virgolette…) e la partita rivista da Nicola Mencarelli. Stavolta la vittoria mette tutti d’accordo.Il contropiede biancorosso di Nicola Mencarelli

Analisi e giudizi sulla partita dell’ Orvietana e il punto sul Girone E di Serie D

3^ Giornata Orvietana – Todi 1-0

Il Derby della Diocesi Il giorno delle prime volte: vittoria, zero gol subiti e perla di Caligiuri. Contro il Todi, nel “Derby della Diocesi”, l’Orvietana vince e resta imbattuta.

Tarpani no, Caligiuri sì Si riparte dagli 11 del secondo tempo di Terni con Venerelli per Dimilta. Orvietana compassata e meno brillante rispetto alle prime due uscite stagionali. Todi volenteroso e nulla più. Tre momenti chiave nel primo tempo. Tarpani sale più in alto di tutti e incorna in rete ma l’arbitro, fortunatamente, annulla. Orvietana pericolosa poco prima del vantaggio grazie e una grande giocata di Venerelli. Un minuto dopo arriva la magìa di Caligiuri: scatto sul filo del fuorigioco, approfittando dell’errore di Connola, sombrero sul centrale tuderte, rientro sul destro e tiro sul secondo palo: 1-0 e tutti al riposo.

Poche emozioni Nella ripresa il Todi prova a riaprire il match. Salvataggio di Caccavale in avvio e palla gol nel finale fallita da Tarpani, per il resto poche emozioni nell’arco dei 45 minuti. Biancorossi, ieri in arancioblu, stanchi e poco aggressivi. Volpi, giustamente, pensa ai punti togliendo Alterio per Sedu.

L’Orvietana si vede poco in avanti, escluse le scosse di Caligiuri, difendendosi senza problemi.

Calcio tattico Da segnalare, nel finale, l’incitamento di un tifoso locale che, preoccupato dal risultato ancora in bilico, chiede, a modo suo, di fare un po’ di possesso palla al grido: “Uso, gioca un calcio tattico!”. Per queste cose il Muzi non delude mai…

Caligiuri è il migliore Caligiuri su tutti: inventa un grande gol facendosi trovare pronto in ogni zona del campo. Bene la coppia Caccavale-Ciccone. In crescita il giovane D’Andrea. La squadra, pur non avendo giocato bene come nelle prime due giornate, vince rischiando pochissimo.

Girone E – Cambio in testa Arezzo primo solitario dopo la vittoria a Deruta, ora ultimo con Todi e Viterbese. I laziali cadono a Spoleto (2-1), secondo a 6 punti nel gruppone con Pianese, 3-0 alla Pontevecchio di Fratini, e Group Castello, 3-2 contro il Pierantonio. Impresa del Sansepolcro di Fiorucci, che muove la classifica, fermando il Castel Rigone prossimo avversario dell’Orvietana.

Otto gol a Civita Castellana, 4-4 con lo Sporting Terni, e a Pontedera dove lo Zagarolo perde 5-3. Per i laziali 2 punti e 10 gol subiti. Unico 0-0 della giornata tra Sansovino e Trestina.

I numeri della 3^ 6 vittorie casalinghe, 1 esterna e due pareggi. I gol realizzati sono stati 32.

———————————————

Il Pagellone di Orvietana – Todi

La prima vittoria in campionato è salutata da tutte medie sufficienti, sia a livello di squadra che di singoli giocatori. Un paio di piccole insufficienze compaiono sui voti del Messaggero, ma i restanti voti portano sulla soglia della sufficienza la media di tutti i giocatori. I giudizi, come al solito quando si gioca in casa, sono a firma della stampa orvietana, quindi Roberto Pace per La Nazione, Monica Riccio per il Messaggero, Carlo Fidani per il Corriere dell’Umbria e Marco Gobbino per il Giornale dell’Umbria.

ORVIETANA – TODI La Nazione (R. Pace) Il Messaggero (M. Riccio) Il Corriere dell’Umbria (C. Fidani) Il Giornale dell’Umbria (M. Gobbino) MEDIA GIOCATORI
PASQUINI 6 6 6 6 6.00
D’ANDREA 6.5 5.5 6.5 6 6.13
CACCAVALE 6.5 6.5 7 6.5 6.63
CICCONE 7 6 7 6.5 6.63
FELICI 6.5 7.5 7 7 7.00
FRANCESCONI 6.5 6.5 6.5 6.5 6.50
CHIASSO 6.5 6 6.5 6.5 6.38
NAMI 6 5.5 6.5 6 6.00
VENERELLI 7 6.5 6.5 6.5 6.63
CALIGIURI 7.5 7.5 7.5 7.5 7.50
ALTERIO 6.5 6.5 6.5 6 6.38
MALAGNINO 6 6 6.5 6 6.13
DIMILTA 6 sv sv sv 6.00
SEDU 6.5 sv sv sv 6.50
MEDIA GIORNALI 6.50 6.33 6.67 6.42

Nessun peggiore quindi, infatti se non ci sono medie sotto il 6 non si assegna il punto di penalizzazione che è previsto per il giocatore con la media di giornata più bassa. Il migliore? Sempre lui. Carlo Maria Caligiuri che per tre giornate su tre ha sempre prevalso, in un’occasione a parimerito con Felici, sta volta sbaragliando tutti.

Classifica dopo 3 giornate su 34:

Caligiuri +2,5

Felici +0,5

Sedu –2

Tutti gli altri giocatori sono ovviamente per ora a 0 punti.

Ricordiamo che viene assegnato 1 punto al migliore (eventualmente diviso tra più giocatori in caso di ex aequo) e viene tolto 1 punto al peggiore (anche qui in caso di parità il punto da sottrarre viene diviso). Se il peggiore in campo ha comunque una media sufficiente non vengono tolti punti. Se il migliore in campo ha una media insufficiente non vengono assegnati.

 But if more funding comes from the federal government, she said http://essaysreasy.online the center is prepared to quickly expand to enroll more children

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com