venerdì, Aprile 19contatti +39 3534242011
Shadow

Eroica impresa dell’atletica Libertas nella Finale A2

La squadra della Rupe nella sua stagione più sfortunata a livello di infortuni e imprevisti di varia natura che le hanno impedito di partecipare alla finale A1 in programma ad Orvieto e che addirittura quasi le precludevano anche la finale A2 di Colle val d’Elsa, era rientrata infatti nella finale A2 con l’ultimo punteggio possibile che le pronosticava una lunga agonia in attesa della retrocessione diretta …

1 ATLETICA PIEMONTE 20958
2 ENTERPRISE SPORT & SERVICE 20839
3 TECNO ADRIATLEITCA MARCHE 20716
4 ATLETICA LIVORNO 20607
5 ATLETICA INSIEME NEW FOODS 20604
6 N.A. FANFULLA LODIGIANA COOP 20389
7 MARATHON – TRIESTE 20387
8 TRIONFO LIGURE 20188
9 VIRTUS EMILSIDER BOLOGNA 19806
10 ASA ASCOLI 19779
11 EDERA ATL. FORLI 19711
12 ATL. LIBERTAS ORVIETO 19620

E invece ancora una volta i ragazzi hanno rispolverato una grandissima prova di carattere, entusiasmo, grinta e tenacia con l’obbiettivo di rimettere tutto in gioco e così è stato.

A guidare la ribalta è stato l’immenso talento di Cristhopher Gandola che con la vittoria nei 200 e il secondo posto nei 100 si è confermato top scorer della squadra, ma ad accendere la miccia (se ce ne fosse stato bisogno..) è stata la grandissima vittoria dell’infinita classe di Giacomo Befani che ha vinto la gara del salto con l’asta.

Questi tre podi hanno dato sicuramente la scossa giusta per dare in là ad una catena di ottimi risultati partendo con i due quarti posti di Matteo Sgrazzutti nel disco e nel peso dal quarto posto di Giacomo Galeotti nel giavellotto ed il quinto di Pier Giuseppe Ranieri nel Martello e di Alessandro Bartocci nei 400.

Ottime le conferme di Gabriele Ravacchioli nella marcia 5km con 18 punti e degli ottimi Canu 800-1500 e Malatini salto in alto che hanno ottenuto entrambi 17 punti.

Nel mezzofondo purtroppo solo 15 punti per il marocchino volante Haibel Mourad che nonostante un ginocchio affetto da una forte infiammazione e molto gonfio ha deciso di partecipare e di terminare eroicamente la prova del 5000.

Nei salti in estenzione bene Paolo Piergiovanni che conquista 13 punti sia sul lungo che sul triplo, 13 punti anche per i sorprendenti Luca Capoccia nei 110 hs ,dove il decatleta spoletino ha incorniciato una prestazione con il punto esclamativo,  Simone Pauselli nel martello con 40,67 e Marco Felicetti 13 punti nella marcia.

Grandi prove da parte dei giovani Orvietani che si affacciavano a questo importante palcoscenico per la prima volta con Ceban 16 punti nell’asta e 12 nell’alto, Nicola Mancini personale sui 400 52”16,  Giorgi Michele personale sugli 800 in 2’02”46 e Bottai 5,44 nel lungo, De Bellis nel 400hs e Buratta nel giavellotto.

Grande tenacia e cuore per Adriano Fratini nella durissima gara del 3000 siepi che ha ottenuto punti preziosi insieme all’ecclettico compagno Luca Grispoldi nella gara dei 400hs.

Ad incorniciare la prova degli orvietani sono state sicuramente le due staffette che come da tradizione non hanno tradito le aspettative conquistando 18 punti entrambe, la 4×100 formata dal quartetto Di Maio,Gandola,Bartocci,Billi e la 4×400 Mancini,Giorgi,Settimi,Bartocci e ragalando come sempre un mare di emozioni ai propri conpagni.

Unico rammarico alcuni infortuni più o meno gravi sopraggiunti in prossimità della manifestazione che hanno condizionato la prova degli orvietani , come l’assenza del capitano Stocchetti (almeno in pista) a causa di una caviglia malconcia, comunque il bilancio della trasferta di colle val’d’elsa è molto positivo come si può vedere dalla classifica finale di società.

1 LI036 ATLETICA LIVORNO LI 493.0
2 BN208 ASD ENTERPRISE SPORT & SERVICE BN 484.0
3 MI218 N.ATL. FANFULLA LODIGIANA MI 476.0
4 TO226 ATLETICA PIEMONTE ASD TO 447.0
5 VR761 ATL. INSIEME NEW FOODS VR VR 439.0
6 TS044 MARATHON TRIESTE TS 428.0
7 TR024 ASS.ATL.LIBERTAS ORVIETO TR 419.0
8 AP050 TECNO ADRIATLETICA MARCHE AP 408.0
9 BO007 S.E.F. VIRTUS EMILSIDER BO BO 396.0
10 GE003 S.S. TRIONFO LIGURE GE 395.0
11 AP005 ASA ASCOLI PICENO AP 375.5
12 FC038 EDERA ATL. FORLI FC  

Con una Libertas che conquista una facile salvezza dopo aver addirittura insidiato per la prima giornata i primi posti, grazie ad una prova di grande cuore e di grande coraggio prodotta da un grande attaccamento da parte di tutti i ragazzi a questa squadra e a questo fantastico gruppo che ormai è forte e consolidato.

Un ringraziamento va soprattutto all’ottimo lavoro svolto da Raffaele Ubaldini e Simone Menichetti due ottimi atleti che non avendo potuto gareggiare hanno dato un grande contributo come responsabili accompagnatori della squadra.

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com