domenica, Aprile 14contatti +39 3534242011
Shadow

La domenica degli ex: Fiorucci, Fenucci e Rovella contro l’Orvietana

 

Intervista ai due tecnici, Volpi: “In casa sono pericolosi, mi sarebbe piaciuto trattenere Fenucci”. Fiorucci: “Con Orvieto due fidanzamenti stupendi, due tappe di vita più che di carriera, ma domenica devo battervi!”.

 

A Sansepolcro Orvietana contro il suo recentissimo passato contro una squadra che ha perso tutte le partite tranne una dove ha battuto la capolista Castel Rigone. Domenica di amarcord per l’Orvietana alla seconda trasferta consecutiva. C’è da dimenticare la sconfitta di Castel Rigone maturata nei minuti di recupero, mentre i bianconeri arrivano dal 3-1 subito a Zagarolo dopo che la squadra biturgense era andata in vantaggio.

 

Sarà una gara contro il proprio passato più recente per l’Orvietana, nel Sansepolcro giocano Fenucci, a lungo corteggiato anche all’avvio di questa stagione per farlo rimanere ad Orvieto, e Rovella. L’allenatore poi è Silvano Fiorucci che malgrado due brevissime apparizioni a Orvieto, che hanno fruttato due salvezze ai playout, è rimasto molto legato a tifosi e appassionati biancorossi. Fiorucci però domenica non sarà in panchina visto che è squalificato.

 

La redazione di Orvietosport ha voluto sentire i due tecnici alla vigilia del match:

 

Tommaso Volpi, allenatore Orvietana:

“Che partita mi aspetto? Beh loro hanno battuto il Castel Rigone in casa, non è cosa da poco, mi pare che siano una squadra che si esprime meglio tra le mura amiche che in trasferta, al contrario di noi che soffriamo le larghe dimensioni del terreno del Muzi. In settimana abbiamo avuto qualche problemino, Caligiuri ancora risente della botta presa domenica e si è allenato poco, anche Felici ha avuto un piccolo stop giovedì, poi abbiamo Caccavale squalificato. Ma un allenatore non deve lamentarsi delle assenze, abbiamo tanti giocatori in rosa e cercheremo di essere comunque competitivi. Nel Sansepolcro ci sono degli ex orvietani, forse questo sarà uno stimolo in più per loro. Sapete benissimo che mi sarebbe piaciuto trattenere Fenucci, anzi sembrava una cosa quasi fatta tanto che ad inizio stagione lo aspettai anche per il primo allenamento, poi invece scoprii che si accordò col Sansepolcro. Sono contento però che l’altro ex, parlo del collega Fiorucci, abbia trovato finalmente una panchina fin dall’inizio di stagione, è uno dei colleghi che stimo di più, ha preso due volte l’Orvietana in corsa e la ha sempre salvata al termine di stagioni complicate, non erano risultati così banali. Meritava di guidare una squadra fin dall’inizio.”

 

 

Silvano Fiorucci, allenatore Sansepolcro:

“La prima volta contro l’Orvietana dopo le esperienze vissute a Orvieto sarà sicuramente emozionante. Per me quelle di Orvieto non sono state solo tappe della carriera, ma tappe di vita, li definirei due fidanzamenti stupendi. Non ho alcun neo di quelle esperienze, ottimi rapporti con tutti, coi tifosi, con la squadra, con la stampa, con i dirigenti e con la città. Sono rimasto legatissimo. Sono contento di rivedere alcuni protagonisti, contraccambio le belle parole che Ciccone ha speso per me su alcuni organi di stampa, vedo che il vecchio capitano è sempre lì a lottare. Ma noi domenica avremo bisogno di punti. Siamo una squadra giovanissima i due più esperti forse sono proprio gli ex Fenucci e Rovella che devono fare un po’ da chioccia. Veniamo da una sconfitta immeritata a Zagarolo dopo un primo tempo dominato in cui abbiamo segnato, abbiamo preso un palo e costretto il loro portiere a due miracoli, poi un autogol e una rete in netto fuorigioco ci hanno condannati. Giochiamo un calcio divertente, ma i tanti giovani in campo mancano ovviamente di esperienza, dobbiamo crescere e abbiamo bisogno di un periodo di rodaggio più lungo dei nostri avversari. Dopo anni di grandi risultati in questa piazza, questa volta si dovrà soffire un po’, ma i tifosi lo sanno e hanno pazienza. Anche noi abbiamo qualche giocatore non al meglio, lo stesso Rovella, ma anche Bartoccini e Marinelli, ma domenica dobbiamo per forza puntare ai tre punti.”

 

Sansepolcro – Orvietana si gioca domenica 2 ottobre alle ore 15 allo stadio “Buitoni” di Sansepolcro (AR)

Arbitrerà l’incontro il sig. Marco Mainardi di Bergamo coadiuvato dagli assistenti Antonio Branca di Bologna e Florian Kaza di Modena.

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com