martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

Juniores presa a pallonate dal Sansepolcro: finisce 3-8

Mai in partita i ragazzi di Olimpieri. Tante le assenze, ma contro questo Sansepolcro, anche con la formazione migliore ci sarebbe stato ben poco da fare.

ORVIETANA – SANSEPOLCRO 3-8

ORVIETANA: Barbabella, Graziani R., Staiano, Pezzolla, Parrino, Arcangeli (18’st Bartoli), Grassini, Muccifori (1’st Montagnolo), Graziani C. (1’st Cannavacciolo), Cherubini, Dimilta. A disp.: Roncella, Muto, Colasanti, Pepe. All.: Olimpieri.

SANSEPOLCRO: Vada, Olandesi, Mariangioli, Manfroni, Bastianoni, Tavernelli (6’st Taschini), Mangini, Mambrini, Bracalenti (17’st Boncompagni), Arcaleni (17’st Guidi), Niculescu. A disp.: Scarcelli, Bendini, Fabbri, Falcinelli. All.: Falcinelli.

ARBITRO: Chindemi di Viterbo (Gentileschi e Proietti di Terni)

MARCATORI: 28’pt Mambrini (S), 34’pt, 1’st, 10’st Bracalenti (S), 39’pt Mariangioli (S), 13’st Arcaleni (S), 15’st, 33’st Niculescu (S), 22’st Montagnolo (O), 43’st Bartoli (O), 45’st Dimilta (O).

NOTE: nessun ammonito, angoli 3-2 per il Sansepolcro.

Un Sansepolcro che gira a mille subissa con 8 reti e due pali un’Orvietana mai fattasi trovare così impreparata in questa prima parte di campionato. Inutile contare le assenze per la squadra di casa, che comunque tra la squalifica di capitan Di Maio e gli infortuni dell’ultima ora di De Matteo e Ragno, si presenta all’antistadio Muzi con troppe novità. Se si aggiunge anche il continuo utilizzo a singhiozzo dei migliori protagonisti, causa convocazioni in prima squadra, ecco che gli equilibri visti nelle settimane precedenti vanno a farsi benedire. Ma contro questo Sansepolcro avrebbe perso anche la migliore Orvietana possibile, magari evitando però il tracollo. Olimpieri ritrova Muccifori, da lungo tempo assente sia in prima squadra che nella Juniores e può schierare Dimilta. Per la prima volta l’Orvietana ha una media età più anziana degli avversari. Che la difesa di casa sia in emergenza lo si capisce fin dalle prime battute, i giocatori in maglia bianconera entrano in area da ogni parte grazie ad un gioco lineare che consente loro di non sprecare mai un pallone. Arcaleni e per due volte Bracalenti sfiorano il gol, quindi al 20’ la stessa punta bianconera colpisce l’incrocio dei pali. E’ curioso come a metà primo tempo si stia ancora sullo 0-0, ma il gol il Sansepolcro lo trova nella maniera meno prevedibile. Malgrado le gran giocate e l’ottimo fraseggio, il risultato si sblocca solo grazie ad una punizione di Mambrini che finisce direttamente in porta. Sia i difensori che Barbabella si sono fatti trovare impreparati. Aperta la prima crepa, ci vuole poco agli ospiti a far crollare tutto il muro avversario. Per due volte Barbabella si vede arrivare palloni pericolosissimi dalle sue parti e poco dopo la mezz’ora Bracalenti in area fa tutto quello che vuole portandosi a spasso difensori e portiere e siglando il raddoppio a porta vuota. Bracalenti poi avrebbe l’occasione per segnare ancora, ma il terzo gol lo firma invece Mariangioli con un gran tiro a girare. E l’Orvietana? Tra lo 0-2 e lo 0-3 produce due tentativi con Grassini e Dimilta, che avrebbero potuto riaprire il risultato, ma non trovano la mira giusta. Dopo l’intervallo non passa neanche un minuto che il solito Bracalenti trova la doppietta personale, quindi si sveglia l’Orvietana ma Dimilta, per due volte solo davanti al portiere, non ne approfitta. Allora il Sansepolcro dilaga, prima Mancini colpisce il palo, quindi Bracalenti porta a tre il suo bottino personale. Ma non finisce qui perché tre minuti dopo il risultato si fa tennistico grazie al gran tiro di Arcaleni , complice però anche l’uscita a vuoto di Barbabella. Quindi Niculescu porta a 7 i gol dei bianconeri. Il primo gol dell’Orvietana invece porta la firma del neo entrato Montagnolo, quindi in successione Niculescu trova la doppietta e nel finale i biancorossi accorciano prima con Bartoli, in prestito dagli Allievi, e infine con Dimilta. Il Sansepolcro si consolida così in zona playoff che invece si allontana per i biancorossi.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

3 Comments

  • Marco Gobbino

    Ne sono convinto anche io che ci sarà modo di sollevarsi, soprattutto se tante concause non si ripresenteranno tutte insieme, ma con quella frase ho solo voluto ribadire che il Sansepolcro visto in campo ha vinto non solo per i problemi dell’Orvietana. Per le sole partite a cui ho assistito, un gioco come quello espresso dal Sansepolcro non lo avevo visto mai, nemmeno dalla migliore Orvietana. Questo intendevo dire, e spero di essere smentito al più presto, magari questa scoppola potrebbe chissà portare a una reazione clamorosa ad Arezzo!

  • MRPEPPE

    Visto il risultato , e’ troppo facile commentare lo strapotere del Sansepolcro,
    trovare delle giustificazioni dietro le assenze di Dimaio,Ragno,Dematteo,Pepe,Colasanti e la presenza partime di Graziani C.,sarebbe troppo limitativo,ma non mi trovo d’accordo con te Marco,
    quando scrivi che con la nostra migliore formazione,oggi ci sarebbe stato poco da fare contro questa Sansepolcro.
    Conosci il nostro trend casalingo, fino ad oggi un gol subito e quattordici all’attivo…
    E’ vero, oggi ho visto la migliore squadra fin’ora incontrata, con un’organizzazione di gioco notevole e con un progetto sul settore giovanile importante che va avanti da molti anni….
    ma, ti assicuro, sono troppe le coincidenze negative che non ci hanno permesso di disputare un incontro diverso da quello di oggi,
    ma di una cosa sono sicuro,
    sapremo risollevarci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com