martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

Trasferta pisana amara per la Ciotti Pallavolo Orvieto: il Cus vince 3-1

Dopo quella di sette giorni fa contro Ferrara arriva un’altra sconfitta, la seconda stagionale, per la Ciotti Luciano Autotrasporti Libertas Pallavolo Orvieto che, sul parquet toscano della capolista Cus Pisa, è costretta ad alzare bandiera bianca sul punteggio di 3-1.

Una gara che si era incanalata, però, davvero nel migliore dei modi per la formazione della rupe autrice di un buonissimo avvio: grazie alle efficaci iniziative di Panici, Belli e Servettini, infatti, ci si invola sul 10-7 e con regolari cambi palla si prosegue a condurre fino al 16-16; ci pensa quindi Sabatini (dimostratosi sin da subito una “macchina” macina punti) dalla linea di servizio (due aces) a risollevare un Pisa che mette la freccia sul 20-19; coach Ercolani allora gioca la carta capitan A. Pasquini alla battuta e viene prontamente ripagato: la ricezione toscana infatti accusa consentendo ai gialloblu di allungare (23-20) e di apporre il sigillo sul 25-23.

Anche dagli scambi iniziali di secondo set Orvieto sembra poter continuare a dire la sua perché grazie a Maggini (due vincenti in battuta) e Belli giunge immediatamente sul 5-3; ma i cussini non demordono e trascinati ancora dall’opposto Sabatini, coadiuvato dal centrale Castelli, effettuano il sorpasso (8-6): da qui in poi, salvo un “micro” equilibrio che dura fino al 12-12, è sempre il team di mister Lazzeroni a guidare le danze con il suo uomo di punta Sabatini (17-14, 20-17) e ad affondare il colpo sul 25-19.

Nel terzo parziale sono i toscani con Piccinetti, Lumini e l’“onnipresente” Sabatini a portarsi sul 7-4; Belli e Servettini sono abili a ricucire e, complice anche qualche sbavatura avversaria, ecco che si registra il vantaggio (14-13): nel momento, però, di provare ad incrementare questa situazione favorevole vengono purtroppo commessi alcuni errori ed i pisani non possono che ringraziare (18-14); un ace del neo-entrato L. Pasquini e gli attacchi di Belli tuttavia contribuiscono a tener vive le speranze di una nuova possibile rimonta (19-20), ma lo sforzo è ancora una volta vanificato dai padroni di casa che, grazie anche a qualche sbaglio orvietano, sferrano l’allungo decisivo prima di imporsi sul 25-20.

Urge una reazione tempestiva per evitare di lasciare l’intera posta in palio ai toscani ed il tutto pare realizzarsi visto che Servettini, Rubini, Vergoni e Belli mandano avanti i propri colori più volte (8-6, 12-10, 14-12); ciò nonostante Sabatini seguita a mettere a segno palloni importanti lanciando un ulteriore input per la risalita del Cus che viene concretizzata sul 16-14 e ribadita sul 19-15; Vergoni, Belli e Servettini tentano l’ultimo assalto, ma Pisa si dimostra ben determinata a raggiungere l’obiettivo riuscendo a chiudere la pratica sul 25-22.

È stata una partita dalle diverse sfaccettature quella del collettivo orvietano che, dopo aver gestito in maniera lineare la prima frazione, non ha saputo “graffiare” nei momenti cruciali del match caratteristica che l’aveva contraddistinto invece in quasi tutte le sue uscite precedenti; sostanzialmente il gioco si è dipanato fra alti e bassi (buone risposte in alcuni fondamentali, poca incisività in altri) .

Ed ora per A. Pasquini e co. il calendario prevede il turno di riposo (essendo le partecipanti del girone D in numero dispari): l’appuntamento sul campo di gioco è rimandato pertanto fra 15 giorni quando si andrà a far visita alla compagine dello Zephyr La Spezia.

 

Tabellini:

 

Cus Pisa – Ciotti Luciano Autotrasporti Libertas Pallavolo Orvieto

3-1 (23-25; 25-19; 25-20; 25-22)

 

Ciotti Luciano Autotrasporti Libertas Pallavolo Orvieto: Antonelli, Belli 21, Chiappini, Maggini 6, Panici 4, A. Pasquini (K), L. Pasquini 2, Rubini 2, Servettini 12, Vergoni 5, Pochini (L). All. Ercolani, V. All. Carotta

 

Cus Pisa: Berti, Castelli 9, Coletti, Croatti 1, Da Prato 2, Grassini (K) 5, Lumini 8, Piccinetti 9, Sabatini 34, Signorini, Ferraro (L1), Cilurzo (L2). All. Lazzeroni

 

Arbitri: Saccone e Tortora

 

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com