lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Simone Lanzi re del 2° Cross Velette “Città di Orvieto”. Grande successo per la corsa tra i vigneti

Tutto come previsto. Ottimo il tempo, facile il percorso, perfetta l’organizzazione. Va in archivio, e al pari della prima si conferma ancora un successo, la seconda edizione del Cross “Città di Orvieto” – Tenuta le Velette, gara podistica valida come 4a prova del Criterium Cross Umbro 2012.

182 partenti, e una giornata fredda ma bellissima a far da cornice alla corsa, hanno caratterizzato la manifestazione di fine anno tra i vigneti della Tenuta Bottai, ancora una volta felice location ospite dell’evento. Tre giri del percorso base (in tutto 7,2 km.) per gli uomini, e due tornate (4,8 km.) per le donne e gli over 60 hanno accontentato un po’ tutti: alla partenza atleti in lizza per un posto al sole nel Criterium regionale ma anche tanti amatori, atleti che traggono la propria personale soddisfazione soltanto dall’esserci e dal provare l’emozione di gareggiare. Emozionante il percorso: partenza tra i vigneti, passaggio all’interno della residenza patronale della famiglia Bottai, e poi via per una sanissima “passeggiata” per le vigne, passando per sentieri sterrati e corti di servizio. L’arrivo ancora nel giardino della villa de Le Velette e poi ristoro per tutti a base di panettone e tè caldo prima di passare alle premiazioni ricche e importanti con vino della Tenuta, pubblicazioni su Orvieto a cura della Cassa di Risparmio di Orvieto e della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, foto di rito e appuntamento, a questo punto doveroso, alla prossima edizione.

Per la cronaca sportiva la prova, per la categoria uomini assoluti, è stata vinta da Simone Lanzi (SM35) della Tiferno Runners con il tempo di 26’34” davanti al giovanissimo Matteo Boccio (AM) della Atletica Asal Foligno (26’59” il suo crono) e Giuseppe Cioncolini (SM45) della Atletica Tuscania Etrusca terzo con il tempo di 27’12”. Buon 6° posto per l’atleta di casa Libertas Orvieto, Luca Servili con il tempo di 27’55”. Per le donne trionfo di Chiara Capezzone (under 40) pettorale Camerino in Corsa che ha vinto la prova con il tempo di 20’23” davanti alla regina della scorsa edizione Irene Enriquez (under 40) della Atletica il Colle Perugia che si è fermata a 20’57”. Negli over 60 successo per Alfonso Mangialasche del Group Perugia con un tempo di 21’06”. Il premio speciale per la società con più iscritti, ben 19, è andato al gruppo aziendale della Perugina.

La truppa locale, capitanata dal presidente Carlo Moscatelli, ha portato a casa anche un 23simo posto con Giovanni Ruggeri e un 42simo posto con Alberto Pelliccia che insieme e Roberta Elia (anche sponsor tecnico con Roby-Run), Alessandro Barcaroli (67simo) e Sergio Viola (93simo), ha in pratica dato vita dal nulla alla competizione che, visto il gradimento registrato tra gli atleti umbri ma soprattutto tra i tanti accorsi da fuori regione, si pensa potrà crescere ancora e andare ad affermarsi come gara di chiusura dell’anno sportivo non solo orvietano, ma a questo punto del podismo umbro, amatoriale e, perché no, agonistico.

a questo indirizzo tutte le classifiche assoluti

a questo indirizzo tutte le classifiche per categoria

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com