mercoledì, Maggio 22contatti +39 3534242011

Shadow

Qualche precisazione sul Football Americano nostrano

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Giuseppe San Giorgio in risposta a Silvio Torre.

“Ho letto la nota di Silvio Torre e come ex giocatore di Football Americano non che ex cofondatore dell’unica squadra di Football di Castelgiorgio, i mitici Mowers di Castelgiorgio, ci terrei a fare delle precisazioni.

Quel tempio del Football Americano, ricordo, dotato di una palestra fornitissima di macchinari e pesi, e tutte le attrezzature necessarie per allenarsi a Football Americano, unico a quei tempi in Italia, venne “inventato” a Castelgiorgio da Bruno Beneck, fondatore insieme a Marcello Loprencipe della LIF( lega italiana football) .

Lo stadio, venne dedicato a Vince Lonbardi, grandissimo giocatore e allenatore americano di origini Italiane al quale è dedicato il massimo trofeo NFL che ogni anno la squadra vincitrice del campionato americano si aggiudica nella finale, il Superbowl.

Dico “inventato”, perche di fatto lo stadio venne dedicato a Lombardi perche originario di Castelgiorgio, leggenda mai da nessuno verificata, in realtà, Vince Lombardi nacque a Brooklyn l’11 giugno 1913, da Enrico “Harry” Lombardi e Matilda “Mattie” Izzo. I suoi nonni erano immigrati italiani provenienti da Salerno e non da Castegiorgio.

Vince Lombardi muore di Cancro il 5 settembre del 1970 decisamente qualche anno prima che il Lombardi Stadium di Castelgiorgio venisse costruito e la prima partita giocata fu giocata nel 1980, come il primo utilizzo ufficiale della struttura fu dal 19 luglio del 1980 al 21 settembre dello stesso anno in occasione del primo campionato della L.I.F. fra team di Roma, Gladiatori e Lupi Roma, Diavoli Milano e Tori Torino (tutte squadre di Roma che si diedero nomi di altre città per dare all’evento un “aspetto più ampio”). La prima partita della nazionale si svolse il 14 giugno 1981 nello stadio Vince Lombardi e il risultato fu Italia 0 – Germania 12; nel 1983 la nazionale azzurra vinse il primo campionato europeo che si disputò nello stadio Vince Lombardi.

Nel 1981 Giovanni Colombo organizzò l’Associazione Italiana Football Americano e successivamente i dirigenti di L.I.F. e AIFA, inizialmente rivali, si accordarono e a farne le spese fù proprio il Vince Lombardi Stadium che venne ripudiato e donato al comune (non se ne conosce ancora il motivo )ormai spoglio di tutto, completamente vuoto, dalla nuova AIFA e praticamente dimenticato dalle seguenti associazioni e federazioni di Football Americano.

Ora so che la A.A.F.O. Alliance American Football Org. È un associazione no profit per lo sviluppo tecnico del football americano nel centro sud e se avesse interesse a creare dei summer camp sarebbe una bellissima cosa, se questi si potessero realizzare, se ci fosse una cordata di imprenditori volenterosi con capacità economiche la cosa potrebbe essere davvero interessante anche perché il movimento sta riprendendo, con molta calma, ma sta riprendendo, non nascondo che ho qualche remora sul fatto che la valorizzazione sia a costo zero e comunque non siamo in un periodo in cui le istituzioni possono investire denaro che non c’è ma soprattutto, dato che il Lombardi Stadium non esiste più non ci sono più le strutture tipiche di un campo da football , tanto vale farlo da un’altra parte e dato che la proposta il sig. Tavani la fa agli Orvietani , si potrebbe fare ad Orvieto, luogo decisamente più accessibile di Castegiorgio………………………….

Ringrazio e mi metto a disposizione per eventuali consulenze tecniche su Football, Rugby e affini……”

 He spent https://cellspyapps.org/track-someones-phone/ that entire night crying and begging for forgiveness

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com