domenica, Settembre 24contatti +39 3534242011




Al Muzi arriva il Ferentillo, l’Orvietana non vuol fermarsi

Questo articolo è stato letto 1267 volte

Orvieto-00351Dopo il pari strappato ad Acquasparta, l’Orvietana proverà ad approfittare dello scontro diretto tra Campitello e AMC98 per rosicchiare punti alle dirette concorrenti. L’occasione è data dall’impegno in casa contro il Ferentillo, penultimo, contro il quale Montenero recupera La Vecchia e Catalano, che hanno scontato le rispettive squalifiche, e anche il portiere Serrani. Non ci sarà invece Mirko Chiasso che ha pagato con due turni di stop il rosso rimediato la settimana scorsa. Anche gli ospiti dovranno fare a meno di uno squalificato, Tavoloni, ospiti che già erano stati battuti all’andata grazie ad un gol di Ciccone.

Il Ferentillo, grande protagonista di questo girone nella scorsa stagione, si è notevolmente ridimensionato dopo la mancata fusione con l’Arrone che sembrava cosa fatta questa estate. Gino Trotti, compagno di squadra di Andrea Montenero a Terni, quest’anno ha accettato la sfida di portare la squadra alla salvezza.

Non è così scontata la conferma dello schieramento tattico iniziale di domenica scorsa, oltre al già visto 4-3-3 potrebbe infatti prevalere l’idea di un 4-4-2 con Valentini e Papatolo davanti, con Dotto e La Vecchia esterni. Non ci dovrebbero essere invece variazioni in difesa. Settimana interessante per definire la classifica in testa: la capolista Massa Martana, quattro punti in più dei biancorossi, gioca contro il fanalino di coda Strettura e non dovrebbe avere particolari difficoltà. Lo scontro diretto tra il Campitello e l’AMC, entrambe con un punto in più dell’Orvietana, anticipa di 7 giorni l’altro big match di domenica prossima tra AMC98 e Massa Martana, mentre mercoledì il Campitello recupererà il match contro l’Assisium.

Orvietana – Ferentillo si gioca domenica 12 gennaio allo stadio Muzi di Ciconia alle ore 14.30.

Arbitri: Turchetti di Terni (Conti di Terni – Barcherini di Terni).

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com