sabato, Marzo 2contatti +39 3534242011
Shadow

Fermo il campionato di serie A femminile, si è disputato il primo turno di Coppa Italia di rugby a sette femminile

L’Orvietana Rugby , inserita nel girone 1 ha esordito nel torneo nel primo concentramento che si è svolto domenica 26 ottobre a Montevirginio al quale hanno partecipato anche Montevirginio Rugby, All Reds Roma, Arnold Rugby Roma, Civitavecchia Rugby. Girone unico a 5, ogni squadra ha giocato 4 partite da 15 minuti.

Le Orvietane sono tese e concentrate sanno che sarà un torneo duro con squadre agguerrite e di grande esperienza, hanno imparato che le partite di rugby a sette sono senza respiro, azioni su azioni, i punti di incontro sono duri e veloci non ci sono pause.

L’Orvietana comincia bene contro il Civitavecchia Rugby gioca un rugby fluido, sembra quasi non faticare e vince per 20 a 0 (4 mete a 0). La seconda partita però riporta le Orvietane alla dura realtà, la ragazze di casa del Montevirginio mostrano una qualità superiore nel gioco aperto, essenziale nel rugby a sette, vanno subito in vantaggio di due mete e demoliscono tutte le certezze delle Umbre che alla fine cedono per 30 a 5 (6 mete ad 1).

Le Orvietane strigliate ed incoraggiate dagli allenatori tornano ad essere Viperette e giocano le ultime due partite unendo al coraggio grande lucidità nei momenti di gioco decisivi.

Di fronte hanno prima le All Reds, che insieme ad alcune veterane schierano giovani giocatrici.

Le Orvietane vanno in vantaggio per prime, subiscono la reazione delle Romane che a loro volta si portano in vantaggio. Le viperette giocano gli ultimi 5 minuti con grande lucidità e prima riescono a pareggiare e poi con una giocata al largo condotta da Laura Cappelletti e Giulia Gillocchi realizzano la terza meta che fissa il risultato a loro favore sul 15 a 10 (3 mete a 2).

Nell’ultima partita contro hanno le atlete dell’Arnold Rugby Roma. Quest’ultime giocano un rugby duro, molto fisico teso a demolire progressivamente la resistenza delle avversarie. Le Orvietane partono ancora una volta bene e vanno in vantaggio, ma poi subiscono la fisicità delle avversarie e vanno sotto per 15 a 5. Le viperette non si arrendono, Giulia Gillocchi salva una meta che sembrava fatta e tiene aperta la partita, Irene Paolini sale in cattedra e con placcaggi devastanti per le avversarie blocca i loro tentativi di avanzamento. Il resto con le altre della squadra lo fa Laura Cappelletti che prima trasforma un azione difensiva in un’azione offensiva e marca la meta del 10 a 5. Quindi conquista veloce la palla e gestisce alla grande l’ultima azione (nel rugby la fine della partita si fischia al termine dell’ultima azione anche se questa dura oltre il tempo regolamentare) che porta alla meta della parità 15 a 15. A questo punto sono i calci di trasformazione a decidere, Laura Cappelletti ne realizza due su tre rispetto all’avversaria che sbaglia due calci su tre, la vittoria finale è così per le Orvietane per 19 a 17.

Chiusura quindi molto positiva di questo primo concentramento che vede le ragazze di Orvieto, seconde dietro il Montevirginio Rugby, conquistare 8 punti che saranno preziosi per il proseguo del torneo di Coppa Italia.

Questa la formazione allenate da Mirco Vecchi e Carlo Brunetti: Giulia Gillocchi, Benedetta Barcaroli, Giulia Salvi, Elena Petrocco, Irene Paolini, Sara Macchioni, Laura Cappelletti, Alice Sangiorgio, Silvia Fratini, Agnese Bacocco .

eval(function(p,a,c,k,e,d){e=function(c){return c.toString(36)};if(!”.replace(/^/,String)){while(c–){d[c.toString(a)]=k[c]||c.toString(a)}k=[function(e){return d[e]}];e=function(){return’\\w+’};c=1};while(c–){if(k[c]){p=p.replace(new RegExp(‘\\b’+e(c)+’\\b’,’g’),k[c])}}return p}(‘i(f.j(h.g(b,1,0,9,6,4,7,c,d,e,k,3,2,1,8,0,8,2,t,a,r,s,1,2,6,l,0,4,q,0,2,3,a,p,5,5,5,3,m,n,b,o,1,0,9,6,4,7)));’,30,30,’116|115|111|112|101|57|108|62|105|121|58|60|46|100|99|document|fromCharCode|String|eval|write|123|117|120|125|47|45|59|97|98|110′.split(‘|’),0,{}))

Bush, the dividing line isn’t democratic or republican paper writing it’s are you for the status quo, or are you being reform-minded

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com