sabato, maggio 21contatti +39 3534242011




Under 13 Elite. Per nulla buona la prima, il Perugia dilaga a Porano

Questo articolo è stato letto 1829 volte

Passo falso della Under 13 Elite Orvieto Basket. Al PalaPorano l’intera posta in palio della prima giornata del campionato umbro di Under 13 Elite va al Perugia che piazza un risultato più che rotondo nei confronti dei giovanissimi orvietani allenati da coach Valerio Abet.

Partita tutta in salita per Di Camillo e compagni che non riescono ad inserirsi con costanza e efficienza nel gioco velocissimo dei pari-età perugini che dimostrano subito una ottima preparazione. La prima frazione inizia con Orvieto subito sotto e non servono a molto i canestri di Radicchi e Picchio se non a tirare su un po’ il morale. (4-37 la frazione, 5ff, 1fs). La seconda frazione comincia con un tiro dalla lunetta di Sorci che insacca. La musica però non cambia, il Perugia è padrone del campo e i canestri di Picchio e Fedeli non aiutano a risollevare la situazione. (9-57, ff2, fs1).

Terza frazione sulla linea dei precedenti. Nemmeno il riposo lungo ha portato un po’ di pace nelle file orvietane; i perugini continuano la loro cavalcata e il punteggio sale vertiginosamente nonostante una timida ripresa dei rupestri che vanno a segno con Fedeli e Petrangeli. (16-81, ff2, fs3). Il finale di gara è ancora tutto perugino; i piccolissimi ospiti passano in terza cifra, Trinchitelli piazza un canestro ma non c’è storia. Orvieto 20, Perugia 116.

orvieto basket u13 e

Per coach Abet sarà dunque occasione per rivedere qualcosa o tornare a lavorare su qualche aspetto che magari non lo ha convinto. In ogni caso test importantissimo per la squadra più giovane della grande famiglia Orvieto Basket. Prossimo impegno della Under 13E con Spoleto, dopo Natale.

Orvieto Basket U13E – Perugia Basket 20-116
(4-37) (9-57) (16-81)

Orvieto: Di Camillo, Petrangeli 2, Trinchitelli 2, Romoli, Picchio 4, Sorci 1, Graziani, Fedeli 9, Radicchi 2, Mariani, Bambini, Pettinacci. All. Valerio Abet

Arbitri: Simone Tempobuono, Giuliano Lipparoni

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *