sabato, maggio 21contatti +39 3534242011




Promozione, colpo grosso AMC vittoria in rimonta a Petrignano

Questo articolo è stato letto 1135 volte

Il vento è cambiato ed è cambiato un po’ ovunque. In testa alla classifica soprattutto con le due disfatte consecutive del Petrignano che, dopo il ko di Campitello, va a collezionare la prima sconfitta casalinga stagionale proprio nello scontro diretto con l’AMC98. E pensare che il Petrignano era avanti 2-0. L’AMC 98 deve anche recuperare una partita domenica prossima, sarà l’occasione per la fuga? Ma il vento è cambiato anche in zona playoff, un po’ perché la frenata del Petrignano, ora secondo, potrebbe ridare speranza alla quinta in classifica, anche se per il momento la distanza resta alta e in quest’ottica il pareggio tra Orvietana e Campitello non ha aiutato ad accorciarla. Un po’ perché la terza sconfitta di fila dell’Arrone, a cui non ha giovato il cambio di allenatore, insieme alla crisi di risultati dell’Amerina, stanno rimescolando le carte. Ma se le prime hanno cominciato a perdere ecco che l’ultima, il San Venanzo, che mai aveva vinto una partita fino a due settimane fa, ha collezionato due successi di fila. In chiave salvezza preziosissime anche le vittorie di Ducato e Olimpia CollepepePantalla. Insomma se considerassimo solo il girone di ritorno avremmo proprio una classifica stravolta.

Questa giornata ha registrato 3 successi esterni, 4 pareggi e 1 sola vittoria interna, con 6 reti messe a segno dalle squadre di casa e 8 da quelle in trasferta. Domenica prossima il campionato sarebbe dovuto rimanere fermo, ma in realtà metà delle squadre saranno impegnate nei recuperi delle partite che erano state rinviate a causa della neve. Occhi puntati soprattutto su AMC98 – Nuova Gualdo Bastardo che potrebbe mandare in orbita la squadra di Acquasparta, mentre lo scontro Assisi – Macchie assomiglia tanto ad un playout anticipato. Incrocio pericoloso tra squadre in lotta per i playout e per i playoff in GM10 – Clitunno, mentre il Campitello va a San Venanzo. Tutte le altre restano ferme a guardare e torneranno in campo la settimana successiva.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *