sabato, Giugno 22contatti +39 3534242011
Shadow

Niente da fare per l’A.C.D. Allerona; la Coppa Umbria di terza categoria è del San Luca

allerona 3

FRATTA TODINA – Di fronte ad un nutritissimo pubblico, accorso al Comunale di Fratta Todina addirittura con un pullman a due piani, è il San Luca che, in questa domenica di campionati fermi e di finali di coppa, si aggiudica la vittoria, contro un Allerona mai domo e che prova fino all’ultimo a riaprire i giochi.

Le tifoserie sono quelle delle grandi occasioni, con tamburi, fumogeni, striscioni, cori, che sortiscono l’effetto di caricare le squadre in campo, che, a loro volta, regalano novanta minuti gagliardi e divertenti.

La squadra di Bevagna sigla il gol partita al dodicesimo del primo tempo, ma rischia di rimanere, non appena riprende il gioco, invischiata nelle trame intessute dai ragazzi di Prosperi, che, nell’azione successiva al vantaggio, si mangiano l’occasione più clamorosa per rimettere in piedi l’incontro. Matteo Fringuello vede un compagno in mezzo all’area, lo serve e questi alza la palla a campanile. Ne consegue una serie di batti e ribatti, rimpalli ripetuti, con gli alleronesi che, per almeno due volte nel giro di tre o quattro secondi, mancano malamente l’appuntamento con il gol.

Il San Luca appare molto ben organizzato nel reparto offensivo, che mette spesso in difficoltà le retroguardie nostrane; la difesa, invece, non si può dire che brilli di luce propria. In un paio di occasioni, gli attaccanti bevanati si rendono pericolosi dalle parti dell’area presidiata da Cortellini, ma l’estremo difensore si fa sempre trovare pronto, sventando il raddoppio degli avversari.

Accade, sul finire della prima frazione, l’episodio che potrebbe riaprire il match: Renzetti pennella la sfera per Cerasari in mezzo all’area; l’attaccante viene visibilmente strattonato e va a terra; l’arbitro decreta il penalty, tra le proteste dei giocatori del San Luca. Marzocchini sistema la palla sul dischetto, ma il suo tiro è una gran bordata che fa tremare la traversa.

La ripresa si apre con un’occasione per parte: al quattordicesimo per gli alleronesi, con Cerasari che prova il tiro, ma la palla è deviata in angolo; quattro minuti dopo, è il San Luca a creare scompiglio nell’area avversaria, ma Cortellini è attento e respinge di pugno.

I ragazzi di Allerona accusano evidenti segni di stanchezza, nonostante Prosperi provi a giocare la carta di qualche innesto fresco ed è proprio grazie ad uno dei neo entrati che si procurano una delle più belle e ghiotte occasioni della partita: palla spiovente in area del San Luca; Palombini, splendidamente appostato, ma con le spalle alla porta, prova il colpo di testa all’indietro con la palla che colpisce il palo.

A cinque minuti dalla fine, l’Acd Allerona rimane in dieci, allorquando il suo numero 17, già ammonito, commette un fallo di mano che gli costa la seconda ammonizione. Nonostante l’inferiorità numerica, è Renzetti, uno dei migliori in campo oggi, che regala l’ultimo brivido alla difesa bevanate. Da solo, in mezzo ad un nugolo di avversari, corre più forte di tutti, entra in area, ma si allunga troppo la palla che diventa facila preda del portiere.

Rimane solo da segnalare un’altra espulsione nelle file alleronesi, che costringe la squadra a giocare i minuti di recupero addirittura in nove, ed il clima festoso al triplice fischio, con entrambe le compagini sotto la tribuna ad applaudire il pubblico presente e a raccogliere gli  applausi delle rispettive tifoserie.

Cala così il sipario su una bella pagina di calcio disegnata dai ragazzi di Cristiano Prosperi, che, con cinque turni e una finale, hanno fatti divertire i propri tifosi, hanno fatto accarezzare loro il sogno di vincere la coppa e li hanno comunque resi partecipi della loro affermazione come seconda squadra dell’Umbria nella categoria, anche se, se si potessero pesare le occasioni create nella gara di oggi, il piatto della bilancia penderebbe proprio nella direzione di Allerona.

allerona 2

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com