All Matic campione regionale FIGC

Questo articolo è stato letto 1931 volte

Finale Regionale Amatori FIGC al cardiopalma quella andata in scena Lunedi 26 giugno sul campo federale di Prepo.

A giocarsi il titolo i campioni della delegazione di Città di Castello del MONTE S.MARIA TIBERINA ed i campioni della delegazione di Orvieto l’ALLMATIC PORANUM 2008, campioni regionali in carica.

Ed è proprio l’Allmatic a portarsi a casa il prestigioso trofeo al termine di una partita vibrante e senza non pochi colpi di scena che si è conclusa solo ai tempi supplementari.

Ma andiamo con ordine.

Squadre al completo con il nuovo regolamento che ha rimandato tutte le squalifiche all’inizio dei prossimi rispettivi campionati

Parte forte l’Allmatic del presidentissimo Stefano Romanini e il Monte Santa Maria forse un po intimidito da cotanto palcoscenico soffre un po.

Capitan Grassini come sempre detta i tempi in mezzo al campo e si fa pericoloso pure su calcio da fermo ma in due occasioni prima la traversa poi il palo gli dicono di no.

La terza occasione però è quella buona; calcio d’angolo del “dièz” con parabola a rientrare e Perazzini è lesto a farsi trovare sul secondo palo e ad incornare di testa. 1-0 Allmatic e secondo centro in altrettante finali per il bomber orvietano che aveva deciso con un gol da cineteca pure il match dell’anno scorso contro il GS Piosina.

Il vantaggio degli ospiti sveglia il Monte che ha una buona reazione e comincia piano piano a guadagnare campo, dall’altra parte l’Allmatic si rilassa un pò troppo cullandosi sul vantaggio ottenuto.

Lo sforzo dei tifernati non porta però a nessuna occasione di rilievo con Pagnotta che svolge normale amministrazione tra i pali, così si va al riposo sull’1-0 per l’Allmatic.

Nel secondo tempo la musica non cambia; il Monte tiene il pallino del gioco e si fa sempre più spesso insidioso dalle parti di Pagnotta che stavolta deve fare gli straordinari su un paio di tiri velenosi dal limite dell’area.

E’ il prologo al pareggio che arriva intorno al 20°; calcio di punizione dal limite che pesca Bigotti solo in area, bel diagonale dal vertice che si insacca nell’angolino basso alla destra di Pagnotta ed è 1-1.

Ora la partita è equilibrata e non solo nel punteggio; Mister Pizza Petrangeli mette forze fresche e in mezzo al campo si lotta e si combatte di piu e ci scappano pure un paio di cartellini gialli.

Il risultato però non cambia e si arriva senza sussulti al fischio finale che sancisce i supplementari.

Ed è il Monte a partire forte e la sblocca quasi subito; lungo lancio in diagonale che trova un po impreparata la retroguardia orvietana, palla sui piedi di Marini a nostro avviso migliore in campo per i suoi, che insacca con un pallonetto morbido e preciso.

Sembra la fine per l’Allmatic che accusa il colpo ma reagisce da grande squadra nel secondo supplementare.

Crosta suona la carica da dietro ma a pareggiare di nuovo i conti al terzo della ripresa ci pensa Falsaperna che entrato da poco insacca nello stesso angolino un diagonale preciso e velenoso dai 15 metri.

Il Monte accusa il colpo e complice anche qualche cambio azzardato non ha piu le forze per reagire.

Così l’Allmatic in 5 minuti praticamente chiude la partita. Lancio millimetrico di Grassini in profondità per bomber Petrangeli che al 100° ha ancora la forza per scattare e lasciare i difensori tifernati al palo, diagonale d’anticipo sul portiere e vantaggio incredibile dell’Allmatic che completa la “remuntada”.

Passano altri 3 minuti e ancora Perazzini arrotonda il punteggio con la specialità della casa; il bomber ex Roma e Orvietana protegge palla sulla linea di fondo, si accentra e con un bolide incrocia di destro e traversa-gol!!!

La partita praticamente finisce qui con il Monte S.Maria ormai al tappeto e gli orvietani che non concedono piu niente.

Triplice fischio finale e grande festa in campo e negli spogliatoi per i ragazzi del DS Vergari che portano a casa una vittoria davvero insperata ma alla fine meritata.

Dopo il “triplete” della scorsa stagione, stavolta è poker per l’Allmatic che bissa i successi dell’anno scorso aggiudicandosi ancora Campionato-Coppa Disciplina e Finale Regionale oltre alla Supercoppa di Lega alzata al cielo ad inizio stagione.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *