lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011
Shadow

Ciconia, calma piatta ad Avigliano. Non si va oltre lo 0-0

La domenica si apre con il ritorno in biancoceleste di Nicolò Filippi, tesserato in settimana e subito impiegato dal primo minuto.

Finisce ad occhiali fra Real Avigliano e Ciconia, in una gara avara di occasioni da ambo le parti, ma condizionata comunque dalle decisioni arbitrali, in seguito alle quali la partita si è conclusa in nove contro nove.

Il gioco viene oltremodo sacrificato a causa delle pessime condizioni del campo: è tutto un susseguirsi di lanci lunghi a cercare gli attaccanti delle due squadre, i quali però, se si esclude una nitida occasione per parte, faticano a finalizzare.

Alla fine, il pareggio a reti inviolate è il risultato più giusto, anche se la squadra del presidente Mammanco potrebbe avere il rimpianto di essersi trovata per due volte in superiorità numerica e di non averne approfittato.

Adesso, due incontri consecutivi interni attendono i biancocelesti: la settimana prossima, se la vedranno con la Bacigalupo, che staziona attualmente in zona di alta classifica. Gli orvietani affronteranno la partita in completa emergenza, con Ranchino e Giani già infortunati, Silvi e Nicolò Filippi – i due espulsi di oggi – squalificati e Massini, oggi sostituito per un sospetto stiramento. Si spera di recuperare invece qualcuno per la seconda gara casalinga, contro il Macchie, ritornato in Prima Categoria dopo l’esperienza dello scorso anno nel campionato di Promozione, e reduce dalla cocente sconfitta di oggi per 8-1 proprio ad opera della Bacigalupo.

logo cicu

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com