giovedì, giugno 30contatti +39 3534242011




U18 OrvietoBasket. Bella prova nell’esordio dei gemelli Knežević

Questo articolo è stato letto 1249 volte

NEL GIORNO DELL’ATTESISSIMO DEBUTTO DEI GEMELLI KNEŽEVIĆ L’UNDER 18 DELL’ORVIETO BASKET HA RAGGIUNTO UNA BELLA E IMPORTANTE VITTORIA CONTRO TERNI, UNA SQUADRA FORTE E BEN ALLENATA, CON IL PUNTEGGIO DI 78-66.

Dopo tantissimo tempo si è rivisto in campo un atteggiamento costruttivo e voglioso, determinato verso la vittoria, a cui tutta la squadra ha teso come un blocco unico. Da queste premesse è nata la miglior partita della stagione degli orvietani, che hanno aggredito da subito gli avversari e non hanno più mollato.

I primi cinque a scendere in campo sono stati Giorgini, Mecarelli, Caiello, Filip Knežević e Bambini.

Orvieto ha cercato fin da subito di imporre i propri ritmi, con grande aggressività in difesa per ripartire in attacco in contropiede. I rupestri ci sono riusciti, e hanno pure trovato importanti canestri a difesa schierata, mentre i ternani, guidati dall’ottimo Amadio, hanno faticato a trovare la via del canestro. Importanti sono stati Mecarelli, che ha colpito in successione in penetrazione, e anche Filip Kneževič, che ha messo una bomba senza ritmo in un momento non facile. Da segnalare l’infortunio di Riccardo Caiello che, in uno scontro di gioco, ha ricevuto una botta all’alluce e anche se poi rientrato non ha potuto essere al suo meglio. Ciò non gli ha impedito di mettere una tripla importante nel terzo quarto.

Il secondo quarto è stato da antologia: i rupestri sono scesi in campo ancora più determinati e hanno messo a segno il parziale decisivo che li ha condotti fino a più di venti punti di margine alla pausa lunga. Molto importante il contributo in uscita dal pino di Filippo Russo, che ha infilato la bomba di inizio parziale e si è ripetuto in seguito con altri canestri decisivi. Frutto di questa prestazione collettiva, sono stati ben 30 i punti messi a segno nel periodo, uno dei massimi storici per i rupestri.

Al rientro dagli spogliatoi gli orvietani quasi fisiologicamente sono calati e hanno subito il rientro degli ospiti, trascinati da un Amadio in versione monstre e agevolati da una predominanza a rimbalzo d’attacco, addirittura fino a -4. Orvieto è riuscita però a reagire con una prova di squadra e ha rimesso a posto la questione con un paio di canestri importanti di Russo, la leadership di Filip Knežević e la furbizia di Radicchi.

Così si è conclusa questa partita che può ragionevolmente essere un punto di svolta della stagione, in cui i nostri prendono coscienza delle proprie potenzialità e riescono finalmente a dare prova di essere maturi con un atteggiamento sempre su questa linea. Sta nelle loro mani la palla per decidere questa fondamentale sfida.

Prossima gara mercoledì 26 a Spoleto.

 

IMG_1886 (1024x683)
ORVIETO BASKET – VIRTUS BASKET TERNI
78 – 66

(21-17 ; 30-12 ; 9-21 ; 18-15)

A.S.D. ORVIETO BASKET

KNEŽEVIĆ F. 17, RADICCHI 9, MATTIOLI S., MATTIOLI A. 1, PETRANGELI 2, GIORGINI 13, BAMBINI 2, MECARELLI 6, RUSSO 13, LIPPARONI 7, CAIELLO 3, KNEŽEVIĆ V. 3.

Allenatore: L. Olivieri
Assistente All.: A. Grillo
Prep.Atletico:

A.S.D. VIRTUS BASKET TERNI

BAZZUCCHI, RUGGERI, ANTONINI, ORLANDI 2, MICCIANI 2, CHIAPPALUPI 2, NAVARRA, GIOMBINI 3, GUBBIOTTI 6, AMADIO 34, BARCAROLI 17, PICCHIARATI.

Allenatore: P. Pasqualini
Assistente All.:
Prep. Atletico:

ARBITRI: D. Curiotto, G. Fazzino

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *