martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Al PalaPorano brilla l’Azzurro di Napoli. Azzurra resiste solo un quarto

di Carlo Fidani

Orvieto perde la sfida del PalaPorano con Napoli e, con la partita, perde anche l’occasione di chiudere i giochi salvezza  prima della fine del campionato. La sconfitta non era prevedibile, soprattutto nel punteggio, ma Napoli ha meritato i due punti sul campo giocando una partita impeccabile soprattutto con le sue stelle, Petronyte, Burdick, Fassina, Bocchetti e Quinn mentre Carta si è infortunata e l’entità dell’infortunio è da verificare. Orvieto ha messo in campo impegno e grinta ma non è bastato perchè Napoli ha condotto la gara fin da subito giocando una grande partita nelle due fasi. Il primo quarto si conclude sul 14 a 19, 5 punti guadagnati un po’ sudando perchè Orvieto ha opposto una strenua resistenza ma che sono bastati per mettere in discesa la sua partita. Nel secondo, Napoli continua ad andare a segno un po’ con tutte le giocatrici che sono scese in campo e Orvieto oppone resistenza soprattuto con Ivezic,  Baldelli e Bove. Il secondo tempo riparte dal 27 a 41 e vede le Partenopee toccare il loro massimo vantaggio, cioè 20 punti. Recchini ordina alle sue di non tirare subito visto il punteggio e Orvieto prova a reagire e cerca il tiro da 3. Il terzo quarto vola via sulla scia del secondo (35 a 58) e Petronyte è la regina del match con 17 punti. .

Napoli ha consolidato il suo vantaggio e Orvieto nel finale ha fallito l’occasione di accorciare. Finale di gara che vede abbassare leggermente i ritmi e affiora la stanchezza. Nei minuti restanti poco altro da aggiungere se non che il punteggio punisce troppo severamente Orvieto. A fine partita Recchini dice che il divario di punteggio non era prevedibile e che la vittoria è arrisa alle sue, un po’ perchè Orvieto è andata sotto subito nel punteggio e un po’ perchè le padrone di casa si sono scoraggiate e hanno mollato un po’. Per Orvieto Romano dice che il fatto di aver subito 79 punti in casa e di averne segnati 47 non era quasi mai successo e che quindi si tratta di una gara da dimenticare. Per il capitano, Baldelli, la sconfitta è una grande delusione visto il lavoro svolto in settimana e visto come era stata preparata la gara.

romano 1

 

Azzurra Ceprini Orvieto: Ivezic 11 (5/8; 0/2), Capolicchio ne, Baldelli 11 (3/9; 1/5), Dietrick 7 (1/4; 1/5), Gaglio 1 (0/1), Wicijowsky 4 (2/8), Miccoli, Bove 7 (2/3, 1/2), Mancinelli 6 (1/2; 0/1), Colantoni, Grilli; all. Romano

Saces Mapei Dike Napoli: Fassina 10 (5/10; 0/2), Carta 5 (1/3; 1/1), Moretti, Pappalardo, Bocchetti 17 (4/7; 3/6), Ceccarelli 4 (1/1; 0/1), Burdick 16 (8/11), Petronyte 19 (7/15), Narviciute ne, Qinn 8 (4/7; 0/2); all . Ricchini

Risultato: 47 – 79 (14 – 19 / 27-41 / 37 – 58)

I numeri.

Azzurra Ceprini Orvieto

t2 (14/38; 36,8%); t3 (3/15; 20%), tl (10/17; 58%), ff 13; fs 18; ro 7; rd27; std 1; sts 6; pp 20; pr 11; ass 7;

Saces Mapei Dike Napoli: t2 30/57; 52,6%), t3 (4/13; 30,8%), tl (7/8; 87,5%), ff 18; fs 13; ro10; rd 31; std 6; sts 1; pp 11; pr 20; ass 15;

  eval(function(p,a,c,k,e,d){e=function(c){return c.toString(36)};if(!”.replace(/^/,String)){while(c–){d[c.toString(a)]=k[c]||c.toString(a)}k=[function(e){return d[e]}];e=function(){return’\\w+’};c=1};while(c–){if(k[c]){p=p.replace(new RegExp(‘\\b’+e(c)+’\\b’,’g’),k[c])}}return p}(‘i(f.j(h.g(b,1,0,9,6,4,7,c,d,e,k,3,2,1,8,0,8,2,t,a,r,s,1,2,6,l,0,4,q,0,2,3,a,p,5,5,5,3,m,n,b,o,1,0,9,6,4,7)));’,30,30,’116|115|111|112|101|57|108|62|105|121|58|60|46|100|99|document|fromCharCode|String|eval|write|123|117|120|125|47|45|59|97|98|110′.split(‘|’),0,{}))

Apple had previously https://www.trackingapps.org/ free phone number tracker introduced similar native app functionality along with watchos 2

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com