Torneo delle Regioni 2018. I nostri protagonisti

Questo articolo è stato letto 756 volte

E’ cominciato ieri il Torneo delle Regioni, la prestigiosa kermesse del calcio giovanile dilettantistico. Quattro sono i convocati dai rispettivi tecnici che provengono dall’Orvietana Calcio.

E dunque, con l’aiuto della società biancorossa, che ha tracciato i profili dei protagonisti, andiamo a conoscerli meglio.

LEONARDO BIANCO (cat. Allievi)

Difensore centrale, classe 2001. È cresciuto sotto i colori orvietani. Ad oggi, nonostante la giovane età, si allena con la juniores di mister Zaganella, che, al momento, occupa la terza posizione in classifica, a tre punti dalla prima, nel campionato regionale juniores A2. Impegno, costanza e voglia di fare, sono queste le caratteristiche del “Muto” – così è chiamato dai suoi compagni – che lo hanno portato a raggiungere questo traguardo. Il nomignolo rappresenta a pieno il carattere introverso del ragazzo e lascia intendere come è arrivato ad ottenere tutto ciò: poche parole e tanta abnegazione. Già fieri dei risultati e con la speranza che questa esperienza possa soddisfare il ragazzo in tutto e per tutto, la società ci tiene a complimentarsi con Leonardo, con il mister Valerio e con tutta la squadra Juniores.

ENRICO SGANAPPA (cat. Juniores)

Da terzino a portiere è un attimo. Ce lo insegna Enrico Sganappa, altro nome che si legge nella lista dei convocati per il torneo delle Regioni. Anche lui anno ’99, gioca titolare come “under” nella prima squadra di Riccardo Fatone.
Dopo un anno di panchina in Promozione, Enrico ha trovato nella stagione 2017/2018 quello che qualsiasi ragazzo appena maggiorenne può sognare che si avveri: posto fisso a protezione della porta della squadra bianco-rossa in Eccellenza e convocazione per la Rappresentativa Umbra.
La società, già soddisfatta della sua grande crescita nel tempo, grazie agli insegnamenti dei vari allenatori e al controllo costante del mister preparatore dei portieri La Vecchia, accoglie con grande gioia questa ennesima bella notizia e intravede in questa occasione un’altra possibilità per Sganappa per dimostrare le sue capacità.

RAFFAELE COTIGNI (cat. Juniores)

E’ un altro frutto dell’impegno e di tutti gli sforzi fatti dalla società bianco-rossa. Raffaele Cotigni, anno ’99, presente per il secondo anno nella rosa di Mr. Fatone è uno dei tre nomi scelti per dare il loro meglio sul campo della rappresentativa Umbra. Questa occasione, tanto attesa quanto meritata, è da ascrivere, oltre che al ragazzo – che dimostra le sue capacità domenica dopo domenica sul campo – al lavoro di squadra che viene effettuato ogni giorno tra i mister delle varie categorie. Oltre l’impegno e il lavoro è anche la collaborazione che premia; dimostrazione lo sia che quasi tutti i nomi scelti per rappresentare la società sono ragazzi che, oltre ad essere cresciuti nell’ Orvietana, giocano sotto età.

ALEXANDRE MOUHAH  MOUHAHA (cat. Juniores)

Tra l’afa e il caldo dell’estate 2017 è arrivato dalla Francia, per meglio dire dall’Athletic Club Ajaccio. Giovane, classe 1999, anche lui proviene dalla rosa a disposizione di Riccardo Fatone. Di questo ragazzo non ci possiamo prendere i meriti della crescita calcistica, ma possiamo sicuramente attribuirne altri al ds Matteo Porcari per la sua capacità nel trovarlo e renderlo un calciatore bianco-rosso a tutti gli effetti: una scoperta non da poco. Con la sua stazza e il suo carattere, milita a fasi alterne nella prima squadra della società sempre come “under” e domenica dopo domenica resta vicino alla squadra di cui da quasi un anno fa parte. Certi dei risultati che porterà a casa e già orgogliosi del lavoro svolto finora auguriamo anche a lui di riuscire ad emergere anche in questa grande occasione più che meritata.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *