martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

Il Clitunno corsaro piega la Ortana

La Clitunno vince di nuovo fuori casa, e dopo aver battuto il Bevagna, travolge con un netto 2-0 l’Ortana. I ragazzi di Bordini guadagnano meritatamente tre punti preziosi ed importanti,  anche per la tenuta psicologica dei giocatori, che su un campo ostile, e contro una squadra scorbutica, danno una dimostrazione di buon livello tecnico. Gli Ortani, al contrario, pagano una pesante sconfitta, nonostante la discreta prestazione, e non approfittano dell’onda positiva dopo l’ultima vittoria, fuori casa, ai danni dell’Attigliano. La Clitunno ha sciorinato un buon gioco: la precisione e la fantasia hanno fatto la differenza in campo, permettendogli di capitalizzare e di guadagnare la vittoria. È però dei padroni di casa il primo affondo, al’8, con Ceglia che scaglia un bolide da calcio piazzato ed impegna Felici in un intervento difficile. La risposta arriva quattro minuti dopo, con Antonini che incorna un traversone teso, ma questa volta è Santarsiero che deve salvaguardare la propria porta. Al ’18, Orazi serve su un piatto d’oro il traversone per Tascioni, il quale batte a rete, ma il direttore di gara Rapetti annulla il gol  per fallo in aria. Ovvie le proteste dei giocatori, poiché, secondo loro, Orazi, il giocatore del Clitunno atterrato, è andato a terra dopo l’azione. La ripresa inizia male per i laziali, i quali subiscono un gol-beffa che lascia stupiti i tifosi, di entrambe le squadre: Tomassoni fa partire un lungo lancio da punizione, la palla attraversa l’area senza che nessuno la tocchi, e finisce alle spalle dell’estremo difensore. Riavutisi dallo sbalordimento, Pellicelli e Pimpolari provano a sorprendere la difesa avversaria, ci riescono, ma è ancora Felici a respingere con successo. Sono gli Ortani ad insistere, al ’25, con Tascioni che appoggia in mezzo per Pimpolari, ma l’attaccante è marcato stretto e non riesce a girarsi.  Al ’30, arriva il raddoppio degli Umbri, con Antonini che entra in area, spara un diagonale perfetto, e non lascia speranze all’estremo difensore. Nel finale di partita sono i ragazzi di Bordini a dominare il gioco, e nonostante il netto vantaggio, lottano fono al fischio dell’arbitro. Buona prova per loro, mentre per l’Ortana, è solo una sconfitta dura da mandare giù.

 

Ortana – Clitunno 0-2
Ortana: Santarsiero 5; Mancini 5,5 (’27 st Medici 5,5); Ceglia 6; Carlaccini 5,5 (’30 st Fazioli sv); Bobbi 6; Mazzucco 5,5; Tascioni, 6; Perugini 5,5; Pimpolari 5,5; Pellicelli 6 (’32 st Tocci 6); Orazi 6. A disp.: Amendola, Palozzi, Sfinjari, Salvadori. All.: Buzzicotti 5,5.
Clitunno: Felici 6; Santini 6; Campana 6 (’38 st Brugalossi sv); Morbidoni 6; Orazi 5,5 (’22 st Fabbi 6); Quondam 6; Fogliani 6; Trasciatti 6 (‘1 st Angelantoni 6); Antonini 6,5; Mosconi 7; Tomassoni 7. A disp.: Mariani, Donati, Ranucci, Serrone. All.: Bordini 6,5.
Arbitro: Rapetti 6 (PG)
Ammoniti: Mosconi ‘5 st, Fogliani ’20 st, Fabbi ’37 st
Marcatori: Tomassoni ‘5 st, Angelantoni ’30 st
Recupero: 2 min pt; 5 min st
Spettatori: 100 circa.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com