L’Orvietana torna a vincere

Questo articolo è stato letto 1125 volte

Servivano i tre punti e i tre punti sono arrivati. Il gioco non è ancora decollato, forse si è visto qualcosa di più sul piano del carattere e della determinazione, ma in uno scontro diretto tra le ultime due della classifica dopo un periodo nerissimo, ciò che contava era solo il risultato e il risultato ha finalmente premiato l’Orvietana. Fratini cambia ancora. Sembrava dovesse riproporre lo stesso undici di domenica scorsa a Rieti, invece ecco la sorpresa: l’Orvietana si schiera con un’unica punta, il neo acquisto Esposito, con Cioci e Tealdi costretti per la prima volta contemporaneamente alla panchina. Nuccioni non è ancora disponibile per cui in difesa Ciccone è costretto ancora a giocare come centrale, con Chirieletti ad operare sulla fascia. Per far tornare i conti coi fuoriquota ecco Valentini a centrocampo. I biancorossi partono con un 4-2-3-1 che sembra subito dare i buoni frutti. Una straordinaria discesa sulla destra di Giomarelli manda subito in tilt la retroguardia labronica. Giannini si ritrova sorpassato a destra dal pallone e a sinistra da Giomarelli il quale entra in area e pennella un assist perfetto per Esposito che deve solo accompagnare la palla in rete. Un’azione strappa applausi che sembra subito spianare la strada ai biancorossi che se giocano senza paura e senza tensione sembrano poter produrre gioco e concretezza. L’asse Giomarelli – Esposito si rivede al 18’. Il numero sette orvietano crossa a centro area dove Esposito di testa impegna il portiere che non trattiene, la palla torna all’attaccante che con il portiere a terra manda clamorosamente la palla sul palo. Sarebbe stato il 2-0 che avrebbe potuto chiudere già i conti. Invece ecco che il palo colpito comincia a far riapparire i soliti fantasmi. Dopo pochi secondi comincia lo show dei livornesi che conquistano quattro calci d’angolo consecutivi, su ognuno dei quali la difesa biancorossa mostra tutte le proprie titubanze. Alla fine Frediani trova lo spazio giusto, da dentro l’area di porta, per pareggiare l’incontro. Ed ecco che la paura comincia a riemergere tra gli orvietani che lasciano completamente il centrocampo agli avversari e non riescono a farsi pericolosi se non con un tiro dalla distanza di Valentini sul finale di tempo. Nella ripresa Fratini sposta Giomarelli e Rubechini più avanti, ma la gara resta bloccata. Bisogna attendere addirittura il 21’ per assistere alla solita incursione in area di Giomarelli che viene in contatto con Tacchetto: per l’arbitro è tutto regolare. A risolvere tutti i guai è allora di nuovo Esposito che, a seguito di un corner battuto da Ciani, di testa riporta avanti i suoi. Poco dopo si ripete l’azione, stavolta non è un corner ma una punizione dal lato corto conquistata e di nuovo battuta dallo stesso Ciani. L’assist ora viene sfruttato dal neo entrato Fondi che salta più in alto di tutti e blinda il risultato a dieci dalla fine. Arriva la vittoria, a un mese esatto dall’unico risultato pieno che era stato conquistato in quel di Aulla contro la Massese, e ora l’Orvietana ha la possibilità di sfruttare un altro turno casalingo consecutivo contro il Sangimignano che la appaia in classifica. Domenica ci sarà dunque una ghiotta occasione per dare ancora più ossigeno alla classifica, ma sarà soprattutto l’occasione per assistere al tanto gradito ritorno in campo di Cersosimo.

ORVIETANA – ARMANDO PICCHI LIVORNO 3-1
ORVIETANA (4-2-3-1): Mandini; Pugnali, Ciccone, Schicchi, Chirieletti (35’st Calveri); De Fraia, Ciani; Giomarelli, Valentini (13’st Fondi), Rubechini; Esposito (42’st Cioci). A disp.: Mecocci, Fini, Cochi, Taldi. All.: Fratini.
ARMANDO PICCHI (4-4-2): Lavorini; Cacciò (33’st Santonastaso), Ceccarelli, Giannini, Tacchetto; Ferretti, Baronetto, Frediani, Falchini (24’st Lorenzi); Martelloni, Ramacciotti (22’st Guidi). A disp.: Stefanini, Sireno, Benini, Bacci. All.: Brondi.
ARBITRO: Losito di Pesaro (Rossi e Barcaglioni di Jesi).
MARCATORI: 4’pt e 25’st Esposito (O), 22’pt Frediani (AP), 34’st Fondi (O).
NOTE: Spettatori circa 300, ammoniti: De Fraia, Ciani (O), Ceccarelli, Ferretti (AP). Angoli: 7-3 per l’Armando Picchi. Recupero: 0’pt, 4’st.

RISULTATI 8 GIORNATA:

DERUTA – ARRONE 4-1
FORCOLI – SANSOVINO 2-2
FORTIS JUVENTUS – SESTESE 0-0
GAVORRANO – RIETI 1-0
LUCCHESE – SANSEPOLCRO 3-0
MONTEVARCHI – MASSESE 4-0
ORVIETANA – A. PICCHI LIVORNO 3-1
PONSACCO – PONTEDERA 1-0
SANGIMIGNANO – PONTEVECCHIO 1-1
SCANDICCI – CECINA 2-1

CLASSIFICA:

ARRONE, SESTESE, LUCCHESE 18
PONSACCO 17
DERUTA, SANSEPOLCRO 16
MONTEVARCHI 14
GAVORRANO, PONTEDERA 13
PONTEVECCHIO 11
FORCOLI, SCANDICCI 10
RIETI 9
SANGIMIGNANO, ORVIETANA 7
CECINA, FORTIS JUVENTUS, SANSOVINO 6
ARMANDO PICCHI, MASSESE 3
PROSSIMO TURNO (DOMENICA 26 ORE 14.30):

ARMANDO PICCHI – MONTEVARCHI
ARRONE – CECINA
MASSESE – DERUTA
ORVIETANA – SANGIMIGNANO
PONTEDERA – FORCOLI
PONTEVECCHIO – PONSACCO
RIETI – LUCCHESE
SANSEPOLCRO – FORTIS JUVENTUS
SANSOVINO – GAVORRANO
SESTESE – SCANDICCI

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

One Comment

  • faccio i complimenti ai ragazzi, a mister fabrizio fratini..state passando non un bel periodo,ma forza che mattone su mattone ci ritireremo su..tutti insieme …anche noi tifosi vi staremo vicino..ora sotto..abbiamo un altra partita in casa e ci vuole ancora un altra vittoria…Forza Capitano…e ora il ritorno di Paulo Sosa Cersosimo …Vero anche Gramaccia…Dai Forza che torniamo Grandi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *