martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Stop casalingo per l’Orvietana battuta dal Montevarchi

Un primo tempo illusorio, quasi a ricordare i migliori pomeriggi vissuti nella scorsa straordinaria stagione, non è bastato all’Orvietana per evitare l’ennesima sconfitta casalinga che condanna probabilmente i biancorossi ad un’annata di sofferenza sul fondo classifica. Una gara incredibile, con i padroni di casa che avrebbero potuto chiuderla nel primo tempo e che invece sono stati puntualmente puniti ai primi, seppure madornali, errori nella ripresa. Una prova di squadra convincente quindi macchiata però da clamorosi svarioni dei singoli prontamente pagati a caro prezzo. [fotogallery e commenti audio del dopo partita all’interno] Togliamoci subito la sciagurata lista di nefandezze che hanno indirizzato i tre punti ai Valdarnesi: il meraviglioso pallonetto dai 30 metri di Cioci, che tornava titolare dopo tanto tempo, ha sbloccato il risultato, ma non veniva bissato in altre due facilissime occasioni in cui il bomber di casa si è trovato ormai solo davanti alla porta quasi sguarnita. Il flop di Mandini su due precedenti uscite, ha reso l’estremo difensore di casa troppo timido nell’occasione del pareggio, mentre lo sfortunato Ciani, chiamato a sostituire il migliore in campo Ingrosso, che ancora non può reggere più di sessanta minuti, ha dato di fatto il via libera al secondo e al terzo gol dei toscani. Avesse avuto una classifica più tranquilla, l’Orvietana avrebbe da presentare anche una lunga lista di buoni spunti da cui ripartire, ma lo spettro della “zona rossa” rende difficile per tutti paventare ottimismo. Un primo tempo, si diceva, in cui oltre le occasionissime di Cioci, anche Fondi e Giomarelli hanno sfiorato il gol trovandosi davanti un super Brandi, che risulerà colpevole solo sull’incredibile pallonetto di Cioci. I ritmi sono alti, i toscani provano a impensierire con Kouko in velocità e con De Gori sui calci piazzati. Ma nella ripresa, dopo il pareggio a bruciapelo ecco che sembra tornare in campo l’Orvietana delle prime giornate. Cersosimo ancora non è al 100%, Ingrosso non può stare in campo oltre l’ora e sfortuna vuole che il suo sostituto Ciani sbaglia due interventi grossolani che portano il Montevarchi sull’1-3. De Gori prima gli ruba palla, con la complicità di un altro difensore, al limite dell’area per trafiggere subito Mandini, poco dopo a centrocampo Arcadio e Bambi lo anticipano, e dalla loro triangolazione nasce il tiro respinto da Mandini che poi viene raccolto e spedito in fondo al sacco da Kouko. Solo Nuccioni, lasciato libero in area dai difensori avversari perché ritenuto in fuorigioco, riaprirà il risultato nel finale. Ma ormai è troppo tardi, su una dozzina di palle gol nitide l’Orvietana è riuscita ad insaccarle solo due, mentre dall’altra parte la percentuale di realizzazione ha sfiorato il 100%. Nel finale scene poco edificanti negli spogliatoi: chi inveisce ad alta voce contro la terna arbitrale, che non avrà forse influito direttamente sul risultato, ma che ha tenuto un atteggiamento in campo poco convincente, chi rischia di far accendere un accenno di rissa tra i due spogliatoi, il tutto mentre il povero Giomarelli è costretto ad passare in mezzo a tutto questo caos in barella per un infortunio rimediato nel finale, con un Fratini molto preoccupato, oltre che della classifica, anche delle condizioni del numero 7 apparse subito serie.

Marco Bracchi – allenatore Montevarchi nel dopo partita

Fabrizio Fratini – allenatore Orvietana nel dopo partita

ORVIETANA – MONTEVARCHI 2-3

ORVIETANA (4-3-3): Mandini 5; Chirieletti 5.5, Nuccioni 6.5, Schicchi 5.5, Ciccone 6; Cersosimo 5.5, Ingrosso 7 (11’st Ciani 5), Fondi 5 (40’st Rubechini sv); Giomarelli 6.5, Cioci 6 (20’st Esposito 5), Cochi 6.5. A disp.: Mecocci, Calveri, De Fraia, Valentini. All.: Fratini 6.

MONTEVARCHI (4-3-3): Brandi 6.5; Caputi 5.5, Simoni 6, Bambi 5.5, Migliorini 6.5; De Gori 7, Gai 5, Landi 6; Kouko 7 (37’st Montalbano sv), Ghizzani 6 (44’st Venturini sv), Arcadio 6.5. A disp.: Colcelli, Rossi, Di Mella, Colcelli, Chiuchiolo. All.: Brachi 6.

ARBITRO: Melidoni di Frattamaggiore 5 (Riccardo ed Ermione di Frattamaggiore).

MARCATORI: 20’pt Cioci (O), 8’st Arcadio (M), 28’st De Gori (M), 35’st Kouko (M), 42’st Nuccioni (O).

NOTE: Spettatori circa 200 di cui circa 70 ospiti. Ammoniti: Fondi, Giomarelli e Cochi (O), Ghizzani e Kouko (M). Angoli: 7-6 per l’Orvietana, recupero: 2’pt, 4’st.

Risultati:
Armano Picchi Livorno – Fortis Juventus 1-0
Arrone – Gavorrano 2-2
Massese – Scandicci 1-3
Orvietana – Montevarchi 2-3
Pontedera – Cecina 0-1
Pontevecchio – Deruta 0-1
Rieti – Ponsacco 1-0
Sangimignano – Lucchese 0-2
Sansepolcro – Forcoli1-1
Sestese – Sansovino 2-2
 
Classifica:
Lucchese 25
Deruta, Montevarchi, Sestese 23
Arrone, Ponsacco 20
Gavorrano, Sansepolcro 18
Rieti 16
Cecina, Scandicci 15
Forcoli, Pontedera, Pontevecchio 14
Fortis Juventus 10
Orvietana 9
Sangimignano 8
Sansovino 7
Armando Picchi 6
Massese (-1) 3

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com