martedì, Giugno 25contatti +39 3534242011
Shadow

Il Collepepe vince 3-1 e inguaia il Ciconia

Il Ciconia nella ventiduesima giornata di campionato del campionato di Prima Categoria affronta il Collepepe in una sfida che ha tanto il sapore di play-off. Le due squadre sono divise da due punti in classifica, la vittoria dell’una sull’altra metterebbe una seria ipoteca per gli spareggi promozione a fine campionato. Il Ciconia, dopo lo scivolone ad Allerona con la sconfitta del derby, è pronta a riscattarsi e trovare quella vittoria che porterebbe di nuovo l’entusiasmo sotto la rupe. L’avversario è ostico e di tutto rispetto, una squadra quadrata e ben collaudata, con l’esperto Basiglini stella indiscussa della rosa. Cronaca: la partita si gioca al comunale di Sferracavallo per la coincidenza della partita al Muzi dell’Orvietana. Partono molto bene i locali che si rendono subito pericolosi al 5’ con una punizione di Ciuco alta sopra la traversa e con due angoli dalla destra al 10’ che non producono, però, conclusioni a rete. Il Collepepe si limita a difendere e non concedere spazi, con l’unico tema tattico che prevede il lancio lungo per le punte Scarano e Lisa. La partita è lenta e spezzettata da numerosi falli, ma la squadra più intraprendente e con più motivazioni, almeno nei primi minuti, sembra proprio quella di casa.
Al 15’ doccia fredda per il Ciconia con gli ospiti che passano incredibilmene in vantaggio. Basiglini cerca in profondità Marchesini, il quale, sfrutta un’incertezza della difesa e con freddezza batte Parisi. Ciconia freddato nell’unica azione ospite degna di nota. Non c’è la reazione dei padroni di casa, la coppia d’attacco bianco celeste Goretti-Zappitello viene servita poco e male. Al 30’ il Collepepe raddoppia. Lisa sulla destra mette un bel pallone sul secondo palo dove Scarano si fa vedere pronto e realizza con un gran tiro nell’angolino. Due a zero. Il Ciconia, deve di nuovo recuperare due goal dopo neanche mezz’ora di gioco, come è già successo domenica scorsa contro la Romeo Menti. La squadra di casa con orgoglio mette sotto gli avversari ma il gran possesso palla e la scarsa lucidità rendono il recupero del risultato molto difficile, ogni minuto che passa senza riuscire a segnare è un colpo all’emotività di una squadra diventata fragile dopo un grande avvio di stagione.

A dare una mano ai bianco celesti ci pensa Corboli al 35′ quando si rende protagonista di un inspiegabile, quanto ingiustificabile, fallo di reazione ai danni di Zappitello Yuri, per l’arbitro è cartellino rosso. Il Collepepe rimane in dieci uomini e il Ciconia ha delle buone occasione di riaprire il match. Ci prova Goretti al 38′, ma il suo tiro su punizione, da buona posizione, è respinto dalla barrierea. Poi è Zappitello Massimiliano al 42′ a non centrare la porta dopo una bella incursione di Pecci sulla destra. Per il resto, prima dell’intervallo è un susseguirsi di lanci lunghi a scavalcare il centrocampo che non portano a nulla.

Nel secodo tempo Mister Luzi tenta il tridente, inserendo Hoxha e Croccolino Gabriele. Il Ciconia è super-offensivo, ma il tema tattico è lo stesso del primo tempo, i difensori locali continuano a ricorrere al lancio lungo, preferendolo agli scambi più brevi. Questa situazione favorisce i difensori ospiti, che fanno sempre buon gioco, anche perchè molto più presenti fisicamente delle punte di casa. C’è tanta volonta nelle file bianco celesti, ma la ricerca affannosa del goal, come spesso accade, crea voragini in difesa e possibili contropiedi. Cosi accade. Al 75′ Marchesini ben servito da Lisa, si invola sulla destra e prova la conclusione, il tiro è resinto da Parisi ma nella ribatutta il più veloce è Scarano che sigla il tre a zero. Non passa neanche un minuto che il Ciconia riduce lo svantaggio e riporta i goal di scarto a due marcature. Croccolino Gabriele prova l’affondo personale in area e tenta la conclusione, il tiro è intercettato da Zappitello Yuri che è bravo a battere in uscita Betti. Manca un quarto di gioco e i padroni di casa danno fondo a tutte le loro energie, dispiace vedere un Ciconia cosi aggressivo solo nella parte finale della gara. La pressione porta svariate ed importanti azioni da goal. La prima al 77′ è sul piede di Zappitello Massimiliano che, da fuori area, tenta la concluisone mandando alto. Al 82′ un bel cross di Ciuco non trova pronto per un soffio Hoxha, che manca il colpo di testa a due passi dalla porta. L’ultima, che ha il sapore della resa, al minuto 85 quando Avola si libera bene in Area e tenta la conclusone, il suo tiro è respinto da campione da Betti che però non trattiene, Croccolino Gabriele è anticipato proprio mentre stava per battere in rete indisturbato.

Può bastare cosi. Il Collepepe porta a casa tre punti senza strafare. Il Ciconia si è svegliato troppo tardi ed ha perso un’altra occasione per agganciare il treno promozione.

Reti: Marchesini 15’, Scarano 31’ e 30’st, Zappitello Y 31’st

Formazione Ciconia: Parisi, Pecci (Hoxha), Pasquini ( Franciaglia), Luzi, Goretti Fr, Croccolino F, Zappitello M, Avola, Goretti Fe (Crocxolino G), Ciuco, Zappitello Y.
In Panchina: Massini Rosati, Morelli, Franciaglia, Hoxha, Amedei, Bracciantili, Croccolino G.
Mr. Luzi

 Formazione Collepepe: Betti, Brozzi, Trefoloni, Corboli, Finocchi, Basiglini, Bacucco Leo ( Pero Nullo), Buratta, Lisa (Bacucco Lor), Scarano ( Bellachioma), Marchesini.
Mr. Cerquetelli

Note: espulso Corboli al 35’

Arbitro Margheriti di Terni

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com