martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Il fortino del Terni Est non regge. Il Ciconia lo espugna e vince 1-0

Ci sono partite che valgono una stagione. Quella che si gioca oggi al comunale di Castelgiorgio per il Ciconia è una di quelle. Un bivio per i ragazzi della rupe. La situazione di classifica non permette passi falsi. Perdere ancora significherebbe play out sicuri. Vincere darebbe morale e ossigeno alla classifica che tornerebbe ad essere meno critica. Il Ciconia affronta in un vero e proprio scontro salvezza la squadra del Terni Est, che come i bianco celesti, naviga nei bassi fondi della classifica. Una partita che si presenta come un thriller, non adatto ai deboli di cuore. Mister Luzi vuole dare un messaggio importante all’avversario proponendo un super offensivo 4-3-3. In difesa sceglie due centrali veloci, per contrastare il rapido Tottorottò, quindi fuori Croccolino e Crosta per Pasquini e Goretti. Il centrocampo è ricco di sostanza e qualità con Zappitello Massimiliano, Ciuco e il rientrante Polleggioni, questa si, la vera notizia della giornata. In attacco il tridente è formato da Hoxha, Zappitello Yuri e Croccolino Gabriele.

Cronaca: la partita entra subito nel vivo con i padroni di casa che impongo il loro ritmo di gioco. Al 10′ Polleggioni raccoglie una rspinta corta della difesa e tira di prima
intenzione. Fuori di poco. Al 12′ il Terni Est fa gelare gli orvietani. Su calcio d’angolo Demuru trova bene il tempo per colpire di testa, la palla è respinta sulla linea da Zapptello Yuri. Questa sarà la prima e l’unica azione degna di nota degli ospiti nella prima frazione di gioco. Al 15′ pronta risposta dei bianco celesti. Zappitello Massimiliano sulla destra si fa trovare libero sul secondo palo, Ciuco lo serve e con un destro al volo fa la barba alla traversa. Al 20′ il Ciconia ha diverse occasioni di trovare il goal su calcio di punizione sempre in posizione defilata con Polleggioni alla battuta. Le traiettorie che imprime l’esperto giocatore locale sorvolano l’area e impensieriscono non poco la difesa avversaria ma in nessun caso trova pronto un compagno a battere in rete. Il Ciconia crea tanto ma non concretizza. Al 30′ Croccolino Gabriele va al disturbo sul portiere che rilancia sui piedi di Hoxha che riesce a liberarsi del suo avversario ed entra in area, il suo tiro colpisce la traversa. Prima dell’intervallo proteste dei locali per un presunto rigore negato a Zappitello Yuri. Le due squadre vanno al riposo sullo zero a zero. Risultato che sta stretto ai bianco celesti che hanno mostrato una superiorità netta e un approccio deciso alla gara, mancando però di lucidità sotto porta.
Il secondo inizia esattamente come abbiamo lasciato il primo. Con il Ciconia che aggredisce il Terni Est che si difende come può. La voglia di vincere dei padroni di casa è tanta, ma il grande sforzo profuso non basta per portarsi in vantaggio. Ci prova Ciuco su punizione al 55′, ma la sua parabola è alta sopra la traversa, poi è Avola che fila via veloce sulla fascia sinistra al 63′ e mette un bel cross in area, Zappitello Yuri manca di un soffio l’appuntamento con il goal. I minuti passano inesorabili, si gioca ad una porta sola e il Terni Est è alle corde. Il Ciconia meriterebbe la rete, ogni azione dei locali diventa un’azione pericolosa, ma vuoi la sfortuna, la bravura del portiere Chitarrini o l’ansia dei ragazzi di Mister Luzi di portare a casa questa partita, la palla non vuole proprio entrare. Quando ormai le speranze di sfondare il muro inalzato dal Terni Est si stavano spengendo ecco che arriva il tanto atteso vantaggio. Bracciantini, appena entrato al posto di Hoxha, duetta con Ciuco e con un preciso passaggio trova smarcato Croccolino Gabriele in area. La punta con una finta elude il suo marcatore e prova la conclusione, Chitarrini è battuto, ma il difensore Puglia respinge la palla sulla linea con una mano. Non ci sono dubbi. Rigore. Alla battuta va Daniele Polleggioni che sigilla la sua splendida prestazione con il goal della liberazione. Grande è l’esultanza e commovente è l’abbraccio collettivo in panchina a Mister Luzi, questo per dimostrare ancora una volta la grande compattezza e la coesione di un gruppo che quest’anno ne ha davvero passati di tutti i colori. Il Ciconia negli ultimi istanti di gioco cerca di mettere in ghiaccio la partita ma il destino vuole che fino alla fine i tifosi debbano soffrire in tribuna. Si perchè all’ultimo minuto di recupero il Terni Est ha la grande occasione per segnare. Un rimpallo della difesa libera sulla sinistra Passeri che defilato entra in area e prova la conclusione. Il tiro esce di un niente. E’ la più logica conseguenza di una partita letteralmente padroneggiata dai padroni di casa. Il pareggio sarebbe stato più di una beffa per quello che si è visto in campo e sinceramente, il risultato non rende merito alla prestazione della squadra che poteva vincere con molti più goal di scarto, ma ormai si sà, il goal è sempre stato uno dei problemi della squadra di Orvieto in questa stagione.

Il Ciconia non molla. Non sono solo parole. Non bastano gli infortuni a catena, le dirette avversarie che continuano a correre, i limiti di una squadra comunque molto competitiva. Oggi si è rivisto il vero spirito bianco celeste. Avversario dominato dal primo all’ultimo minuto, con una ferocia agonistica che era da tempo che non si vedeva. Tutti hanno dato il centodieci per cento per ottenere questo fondamentale
risultato, ma una menzione va fatta per Daniele Polleggioni. Il capitano, al suo rientro dopo un lungo stop, ha preso per mano la squadra e si è assunto le sue responsabilità, realizzando il rigore decisivo con una freddezza sconcertante, tipica dei grandi campioni e da vero capitano. Confermando che quando c’è lui in campo, è tutta un’altra storia. Ora la classifica non è più drammatica, ma occorre fare punti contro il pericolante Fratta Todina per mettere una parola fine all’incubo play out.
CICONIA-TERNI EST: 1-0

CICONIA: Parisi, Pecci, Pasquini, Zappitello M, Goretti Francesco, Avola, Hoxha (Bracciantini),Polleggioni, Zappitello Y (Franciaglia), Ciuco, Croccolino G.

All. Luzi

TERNI EST: Chitarrini, Pressi, Puglia, Massarelli,Zara,Demuru (Beco), Sunea, Zannini(Fredduzzi), Passeri, Bruschi, Tottorotò.

All. Virgili

Arbitro: Madeo di Perugia

Marcatori: 38’st rig Polleggioni

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com