lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011
Shadow

Il Todi Basket conquista la salvezza al PalaPorano

Il Todi Basket è salvo. Termina al PalaPorano la stagione per i tuderti di coach Ferraro che con la vittoria anche in gara due sull’Aprilia Fiorenzi Orvieto agguantano la salvezza e restano in C1. A spegnere le speranze orvietane ancora una volta solo due punti di distacco (67-69) e l’amarezza per non essere riusciti a strappare la gara agli ospiti. Per i biancoazzurri orvietani resta da giocare ancora, stavolta avversari saranno i romani di Ostia della Stelle Marine che arriveranno al PalaPorano domenica 10 maggio per la gara uno del secondo turno dei play-out.

Bella gara quella vista mercoledì sera la PalaPorano a spalti gremiti con discreta rappresentanza dei tifosi tuderti arrivati al seguito della squadra di Ferraro.  

    

Tifo delle grandi occasioni con tamburi e cori per il massimo sostegno alla squadra di casa che per buona parte della gara ha cercato di entrare davvero in partita e per il resto l’ha retta egregiamente. L’Aprilia Fiorenzi ci mette anche stavolta quasi due frazioni di gioco per imporre il proprio gioco e per mandare a regime il solito Varriale incontenibile ma purtroppo ancora a corrente alternata. Buono lo scarico su Guazzeroni che quando ingrana ferisce la difesa di Pasqualini e compagni, tra cui, spicca l’ex Maglione apparso molto più pungente e maturo di quando vestiva biancorosso.
Nelle file del Todi tutto ruota intorno a Pasqualini, che però viene fuori dalla metà gara e fa dimenticare l’assenza del play Cardinali costretto in panchina da problemi alla spalla, e conquista la salvezza per i suoi con l’ultimo canestro sul filo della sirena finale.

La gara inizia subito veloce con cambi repentini di fronte, Zannini apre le ostilità con Guazzeroni, Varriale, Picciaia, Negrotti e capitan Salucci contro il quintetto tuderte che scende in campo con Carboni, Maglione, Pasqualini, Valdisserri, Profeti.
La prima frazione mostra nervosismo in campo, del resto la posta in palio è alta e le formazioni sono tese e si vede. Orvieto si allunga e i tabellone sale con buone giocate di Negrotti e Picciaia che mandano al tiro Guazzeroni e Varriale. Ma è il Todi che passa avanti (+1) e la frazione di chiude 14-15 su bella azione di Salucci che fa tutto da solo, dal recupero al canestro.
Nella seconda frazione Zannini manda a combattere per la salvezza Preda e Olivieri che danno respiro a Varriale e Salucci. Alla parità si arriva con De Lutiis che insacca il punto del 20 pari. La micidiale tripla di Varriale atterra per un po’ il morale del Todi che però non tarda a reagire e risale in parità quando il tabellone segna il 28 pari. Si va al riposo lungo con il vantaggio orvietano per 30-28.

Al rientro si assiste ad un vero e proprio risveglio orvietano. Sugli spalti si grida e si esulta per il break a +12 sui tuderti che arriva attraverso tre bombe micidiali da tre punti, una di Negrotti e una del leone Varriale protagonista di grandi giocate e di almeno 6 minuti di assoluta egemonia sul parquet del PalaPorano. La frazione si chiude 53-47 per gli orvietani che meritano assolutamente il vantaggio. Ultimo quarto all’insegna del tutto per tutto, punto dietro punto le squadre sono incollate; recuperato tutto lo svantaggio da parte dei tuderti anche grazie ad un redivivo Pasqualini e alla stanchezza che ormai la fa da padrona in tutti i ranghi, si gioca palla su palla fino alla parità 67 a 67 passando per un tecnico a Capponi e uno a Varriale e per troppe occasioni perse in casa Orvieto. E quando ormai sugli spalti ci si preparava a tifare ancora per un tempo supplementare arriva la doccia fredda a 6 secondi dalla sirena, Pasqualini aggancia un pallone prezioso, guarda il tabellone, si gira e buca la difesa biancorossa con un tiro che insacca e consegna vittoria e salvezza ai ragazzi di Ferraro.
Delusione e amarezza in casa Orvieto, ma niente è ancora perduto, certo il Todi ha meritato di vincere ma Orvieto non meritava di perdere. Nella dura legge dello sport dove uno solo può uscire vittorioso esce a testa alta il Todi e continua la lotta per la salvezza Orvieto. Si va al secondo turno contro la Stelle Marine di Ostia già approdata d’ufficio in tabellone play-out, obiettivo di certo non impossibile per i ragazzi di Zannini che in questo campionato hanno abituato i tantissimi tifosi che li hanno sempre sostenuti (tutti in piedi ieri sera ad applaudire i biancorossi al termine della gara) a vittorie sofferte e mai scontate.
Ora tutti al lavoro per la gara uno che si gioca al PalaPorano domenica 10 maggio.

Nell’altra gara due in programma nel primo turno dei play-off C1 girone F, tutto da rifare tra la Grifo Latte e San Cesareo, si va a gara tre per conoscere chi si salva e chi va ad affrontare in turno due il Ciampino.

APRILIA FIORENZI ORVIETO – BASKET TODI 67-69
Parziali (14-15) (16-13) (23-19) (14-22)
Progressivi (14-15) (30-28) (53-47) (67-69)

Aprilia Fiorenzi Orvieto:
Berrocal, Salucci 7, Picciaia 4, De Lutiis 4, Preda, Negrotti 8, Olivieri, Guazzeroni 17, Varriale 25, Patrignani 2. Allenatore G. Zannini.

Basket Todi:
Venceslai 6, Carboni 5, Castrini, Gramaccia, Capponi 7, Maglione 10, Dolic 5, Valdisserri 9, Pasqualini 18, Profeti 9. Allenatore F. Ferraro.
Arbitri: Napolitano di Acerra (NA) e Belfiore di Napoli

 

Il commento del dopo partita del coach Todi, Fabio Ferraro a cura di Gabriele Pelliccia di RTUA

Il commento del dopo partita del Presidente Orvieto Basket, Stefano Biagioli a cura di Gabriele Pelliccia di RTUA

SITUAZIONE PLAY-OUT

10

Todi

 1

 

 

 

 (75-73)  (69-67)

 

 

 Orvieto

13

Orvieto

 0

 

 

 

 

 

15

Stelle Marine

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14

Ciampino

11

San Cesareo

 1

 

 

 

 (75-73)  (51-76)

 

 

 

 12

Perugia

 1 

 

 

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

  • A.S.D. BASKET TODI

    Formuliamo il nostro più grande in bocca al lupo ai tifosi e alla società dell’Orvieto Basket augurandogli di centrare nelle prossime sfide con le Stelle Marine Ostia una meritatissima salvezza.
    A.S.D. Basket Todi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com