domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

Un Colonia fortissimo ferma il Penna

Dopo il pareggio ottenuto nella partita casalinga con il Guardege, il Colonia di Mr Ranieri, affronta la neo-retrocessa Penna, che vuole naturalmente mostrare la sua “anzianità di gioco” rispetto alla rifondata squadra amaranto.
Fin dall’inizio però il Colonia gioca un grande calcio, infatti la coppia d’attacco Cruciani – Pimponi, mette in pensiero più volte la difesa di casa, mentre dall’altra parte, Egizi ha poco da fare per difendere la sua porta, visto il tackle difensivo operato da Capitan Fiaschini Roberto e i 2 difensori Carsili e Fiaschini Cristiano.


Poco dopo la mezz’ora la squadra amaranto passa in vantaggio con una bellissima azione impostata dalla destra da Pantaleoni che mette al centro una palla per Pimponi D., che la gioca per il suo omonimo nonché fratello Mauro, che prova la conclusione, ma spizzica di poco la palla favorendo Nini, che con una bella diagonale batte l’estremo Bianco-Azzurro.
La squadra di casa non ci sta a perdere e prova più volte ad andare in gol, ma la buona difesa amaranto spegne sul nascere ogni iniziativa. Dopo circa 10′ dalla prima marcatura il Colonia giunge al raddoppio con un calcio piazzato battuto magistralmente da Cruciani, che beffa il portiere Suatoni, che ben poco poteva fare sullo splendido tiro della punta amaranto.
L’arbitro Giustinelli, non ha vita facile per tenere a bada le due squadre, ma in un modo o nell’altro si arriva al riposo, con il risultato di 2-0 per il Colonia di Mr Ranieri, che non può essere che soddisfatto del gioco della sua squadra.

Comincia il secondo tempo, con la squadra amaranto che non ha effettuato alcun cambio mentre Mr Valeriani opera un cambio per cercare di ridare nuova forza alla sua difesa.
Il Colonia continua a giocare una buonissima partita, ma il Penna, nonostante non riesca a concludere, non è da meno. Poco dopo il fischio d’inizio della seconda frazione di gioco, Nini, autore della rete del vantaggio, già dolorante dal primo tempo chiede il cambio e al suo posto entra Crocione, che si fa valere, dandosi da fare sulla sua fascia, anche servendo buoni palloni per le punte, ma purtroppo senza risultati, e con un’azione personale, che però l’arbitro ferma per fuorigioco, (a mio avviso inesistente, ndr).

La partita scorre via più o meno tranquilla, da segnalare solo alcune ammonizioni. Da qui in poi, Mr Ranieri, probabilmente appagato della prestazione dei suoi, da spazio anche ai giocatori che erano partiti dalla panchina, infatti sostituisce Pantaleoni, uscito dolorante da un fallo di gioco, al suo posto entra il numero 15 Moretti Samuele .
Poi fa il suo ingresso in campo, una vecchia gloria del Colonia, Bianconi Massimo, che sostituisce un buon Boncio, anche oggi autore di una buonissima prestazione, come è suo solito.
Alla squadra amaranto non sembra bastare il 2-0, infatti Cruciani, sulla sinistra prova l’assolo e giunto al limite dell’area, scarica la botta, che va di poco fuori. Grossa occasione che corona una bella partita del numero 11, che poco dopo lascia il posto ad un altro giocatore del vecchio Colonia, Claudio Ciucci, che con i suoi 56 anni, è uno tra gli atleti ancora in attività, con la più lunga carriera agonistica alle spalle.

In virtù dei molti cambi e delle varie interruzioni, l’arbitro Giustinelli da 5 minuti di recupero, così ha il suo spazio anche un altro giovane del vivaio amaranto, Moretti Damiano che sostituisce Pimponi Mauro, che tanto ha dato in questa partita, come il resto della compagine.
La partita si conclude con la vittoria del Colonia, squadra che sta dimostrando di essere un buon gruppo e che vuole e deve crescere per i suoi sostenitori, fedelissimi e sempre presenti che lo seguono anche nelle trasferte più lontane.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com