venerdì, Aprile 19contatti +39 3534242011
Shadow

Coppa Primavera: il Ciconia ad un passo dalla Semifinale

Il Ciconia regola il Terni Est nell’andata dei quarti di finale della Coppa Primavera per due a uno. Sugli scudi Hoxha, autore di una doppietta che consente alla truppa di Ciucci di mettere una seria ipoteca sul passaggio del turno.

Terni – La Coppa Primavera è arrivata alla stretta finale. Il torneo regionale che vede partecipare tutte le squadre di Prima e Seconda categoria, vede disputare l’andata dei quarti di finale. Il Ciconia è ancora in piena corsa per vincere il prestigioso trofeo. Dopo aver eliminato la Real Avigliano con una strepitosa rimonta, incrocia il suo cammino contro il Terni Est, suo rivale anche in campionato, che ha faticato non poco a sbarazzarsi del 4 Castelli Valnerina. La squadra ternana vive un magico momento, forte di due vittorie consecutive in campionato che le hanno permesso di allontanarsi dall’ultima posizione in classifica.

Ciucci deve rinunciare all’infortunato Stefanucci (out per almeno un’altra settimana), e dà spazio a Cenerotti, ormai completamente recuperato dall’infortunio alla caviglia; davanti rilanciato Hoxha, con Polleggioni a fare da rifinitore. Test importante anche per Franciaglia e Massini Rosati, vogliosi di mostrare di meritarsi una maglia da titolare anche in campionato. Nel Terni Est, Virgili può contare sul talento del capitano Bruschi, in avanti Gentileschi per Pasini non convocato; il tandem difensivo è, come sempre, Locci-Lucarelli.

Sin dall’inizio si capisce che non sarà un match di alto livello tecnico. Le due squadre, libere dalla pressione dei tre punti, giocano un calcio offensivo che lascia ampi spazi alle ripartenze. Il Ciconia tiene maggiormente palla, cercando di aprire le maglie avversarie e non fatica a trovare spazi contro un Terni Est che pensa prima a chiudersi per poi ripartire con la velocità dei suoi uomini più offensivi. Con Franciaglia e Polleggioni ispirati che creano superiorità numerica, il piano funziona a meraviglia. Dopo un paio di mezze occasioni, contenute (due mischie, su calcio d’angolo il primo e su punizione il secondo, dove il portiere si salva come può), è infatti il Ciconia a pungere. Già al 10′ il primo avvertimento con Franciaglia che offre un gioiello sui piedi di Hoxha che non riesce a far male. Pochi minuti dopo, il Ciconia sfrutta al massimo un calcio d’angolo, confezionando il vantaggio. Hoxha appostato sul secondo palo, come un falco si fionda sul pallone e con freddezza infila Chitarrini. Uno a zero e partita sbloccata.

Gli orvietani continuano a macinare gioco e occasioni, ma il Terni Est nella prima occasione vera concessagli, riesce a pareggiare. L’azione si sviluppa su calcio d’angolo, i difensori si dimenticano di marcare Lucarelli e tutto solo in area, ringrazia e di testa sigla il pareggio.

La partita si fa sempre più interessante. Bruschi ci prova su punizione, il Ciconia manovra sulle fasce ed è pericolo su palla inattiva. Alla mezz’ora gli ospiti reclamano il rigore per un evidente fallo di mano in area, ma l’arbitro Orsi non vede e lascia proseguire.

La ripresa offre un altro Terni Est. I rossoverdi sono rinvigoriti e giocano con maggiore velocità. Il Ciconia sembra sparire dal campo, pensando a chiudersi, ma quando meno te lo aspetti, Hoxha punisce la difesa locale mandando i suoi in vantaggio. Un rilancio innocuo di Melone è preda di Locci che lascia al suo portiere, la punta orvietana, sfruttando la sua velocità, tenta il disturbo e la caccia al pallone riuscendo incredibilmente ad anticipare Chiatarrini, depositando la palla indisturbato a rete. I padroni di casa provano a reagire ma il Ciconia è micidiale in contropiede e sfiora il terzo goal prima con Nazzaretto, lanciato tutto solo davanti a Chitarrini in uscita, lo centra in pieno, poi con Sarpano, che da posizione interessante manda alto. Il due a uno rimane in bilico fino alla fine perchè all’ultimo secondo di recupero il Terni Est ha la possibilità di pareggiare. Su una mischia, Massini Rosati è prodigioso su Locci che da due passi si fa letterarmente murare, mangiandosi un goal già fatto. Il portiere è festeggiato come avesse segnato un goal. Dopo questa prodezza l’arbitro Orsi dichiara la fine del primo atto. La gara di ritorno si disputerà mercoledi 17 febbraio sul sintetico dello stadio L.Muzi alle ore 20:00.

CICONIA: Massini Rosati M, Palmucci, Massini Rosati L, Filippi, Croccolino F, Cenerotti, Melone (Sciaudone), Polleggioni (Nazzaretto), Hoxha, Franciaglia (Sarpano), Mocetti. All. Ciucci
ARBITRO: Orsi Marco di Foligno

RETI: 15′ Hoxha, 20′ Lucarelli, 35’st Hoxha

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com