lunedì, Maggio 20contatti +39 3534242011

Shadow

Due giornate di squalifica a Fratini, multa all’Orvieto Basket

Ci sono andati giù pesante i giudici sportivi nei confronti dell’Orvietana e dell’Orvieto Basket. Per la prima è arrivata ieri la comunicazione di due turni di squalifica per Fabrizio Fratini che, a questo punto, non ci sarà a guidare i suoi domenica prossima al Muzi nel derby contro lo Sporting Terni. Il tecnico orvietano aveva protestato in direzione del direttore di gara durante la gara di domenica scorsa a Sansepolcro ed era stato espulso.

440 euro di multa invece all’Orvieto Basket, inflitti alla società dal giudice nazionale FIP per ” per offese e minacce collettive e frequenti del pubblico agli arbitri, durante ed al termine della gara”, si legge nel comunicato.

E dire che lo sport orvietano, ma sopratutto i tifosi, di qualsiasi disciplina parliamo, sono forse tra i più corretti d’Umbria, non è infrequente infatti che le squadre ospitate qua da noi decidano di ringraziare per la calorosa ospitalità. Ecco cosa ha scritto Marco Corsini, capitano del Golfo Basket Piombino, alla società di patron Biagioli.

“Volevo congratularmi con voi per la prestazione di domenica e soprattutto per l’ottima cornice di pubblico. Non abbiamo mai trovato dei sostenitori così “attaccati” alla squadra ma corretti sino in fondo senza mai un insulto nei nostri confronti. Avete giocatori davvero in gamba(e sempre corretti…) e vi auguro di scalare sempre + la classifica. Un salutone da Piombino e grazie di nuovo per l’accoglienza”.

Che dire, qualcosa non quadra …

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

2 Comments

  • Marco Gobbino

    Come spesso accade sui referti arbitrali spesso si scoprono realtà diverse da quelle che si colgono dagli spalti, da una parte si legge di “offese e minacce collettive” dall’altra (addirittura a detta degli avversari!) si fanno i complimenti per la correttezza del pubblico. Forse non solo quelli di Piombino si sono sorpresi del tanto pubblico che caratterizza le gare interne dell’Orvieto Basket, ma soprattutto gli arbitri non saranno stati preparati ad operare con tribune così insolitamente (per loro) piene. Però è indubbio che qualcosa deve essere successo visto che non mi risulta che tutte le settimane a Porano si scatenano i tifosi contro gli arbitri. Sicuramente ci sono stati episodi molto discutibili, evidentemente qualcuno ha un po’ esagerato con le proteste. Certo che domenica scorsa tra calcio e basket è stata proprio una giornata sfortunata con i direttori di gara!
    La storia di far pagare un euro di multa al pubblico è abbastanza inedita, ma interessante!

  • Stefano Biagioli

    Concordo pienamente con l’articolo, il nostro pubblico oltre ad essere assolutamente il più numeroso, il più “caloroso” è anche indubbiamente EDUCATO. Lo confermano anche gli avversari che adddirittura ci ringraziano per l’accoglienza e la sportività. Purtroppo nessuno è perfetto, specialmente di fronte a certe assurde decisioni arbitrali è difficile mantenere la calma e impossibile tenere a bada 400 persone inferocite da simili bestialità.
    Le conseguenze comunque ricadono su di noi, ecco l’ennesima multa di 440 Euro per offese agli arbitri… addio incasso!! Per una Società come la nostra, che continua a far miracoli per far quadrare il bilancio, questi soldi “buttati” ci costano ancora di più.
    Pertanto, dalla prossima partita in casa, saremo costretti a coinvolgere il nostro amato pubblico al pagamento della multa in questione facendo contribuire TUTTI ( abbonati compresi) con 1 Euro ciascuno. Grazie, un abbraccio. Stefano Biagioli Presidente dell’Orvieto Basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com