martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

Grandissima Telematica, grandissimo Negrotti, vittoria sudatissima sul Siena al PalaPorano

Seguire le gare della Telematica Orvieto Basket è ormai impresa riservata ai soli tifosi con il cuore in salute perchè anche stavolta, contro un Costone Siena, seconda forza del campionato, venuto a Porano per strapazzare gli orvietani, c’è stato da sudare fino alla sirena finale. Solo negli ultimi secondi, infatti, gli orvietani, oggi privi di capitan Salucci, hanno avuto ragione (anche se solo di un +1) dei coriacei avversari che, forse, stavano già esultando per i due punti quasi in tasca. Quasi. Già perchè i ragazzi agli ordini di coach Brandoni, oggi più irrequieto del solito, forse complice la tensione che una simile gara ha diffuso nell’ambiente, hanno strappato ai senesi la gara, ma lo hanno fatto solo nell’ultima frazione anche grazie ad un Negrotti superstar che come al solito ha suonato la carica e ingranato la marcia, per sè e per tutti.

 

Una gara per 3/4 condotta dai toscani, con un Bonelli in stato di grazia sui cui nulla hanno potuto le maglie orvietane, a dire la verità poco incisive. Buona gara per Agliani, Guazzeroni a corrente alternata, più in panca che in campo, finalmente si è rivisto Berrocal, invocato a più voci dalla tifoseria, e il ritorno si è visto eccome in campo, Giganti ancora saldamente in un mondo parallelo, un Cupello niente male con un minutaggio stavolta importante e 18 punti a referto, buona gara per Negrotti junior, gara poco lucida per Picciaia, ottimo apporto per Patrignani. E che dire di Lorenzo Negrotti? Che se non ci fosse bisognerebbe inventarlo ma dato che c’è occorre tenerselo ben stretto. Sue le fiammate più dolorose per la attenta difesa toscana con 10/13 su tiro libero (83%), 7/10 da due (70%), 1/3 da tre (33%), percentuali non clamorose ma importanti e in ogni caso migliori tra i locali. 

Nella prima frazione è Orvieto a prendere il largo, dando l’impressione di aver azzeccato la giornata e si chiude con un parziale di 22-17. La seconda frazione vede tornare in gara i toscani che piazzano alcune ottime giocate e con un parziale di 10-17 si portano sul un tabellone di 31-34. Dopo il riposo lungo si torna in campo ed è ancora il Siena a dominare con un parziale di 14-18 e un progressivo 46-52 che la dice lunga sul momento di fiacca degli orvietani in affanno in difesa e di conseguenza poco lucidi in attacco. Orvietani che appaiono ancora una volta in lotta più con se stessi che con gli avversari ordierni. Brandoni chiama più volte i suoi a raccolta ma il gioco non arriva e si soffre con gli spalti spenti e una coppia di grigi dalle decisioni spesso discutibili. E’ il quarto tempo, come spesso accade ai rupestri, a mettere il peperoncino nel piatto, salgono i ritmi e si finisce a giocare punto a punto. Si assiste ad un testa a testa mozzafiato tra le due contendenti e lo spettro del supplementare si fa più concreto. Un fallo di Berrocal sul solito Bonelli a 30 secondi dalla sirena blocca le coronarie del PalaPorano, il senese non sbaglia, riaggancia sul 63 pari i locali e mette a punto il canestro numero 64. Ma dall’altra parte Cupello lancia Negrotti che insacca deciso il canestro del 65-64. Spalti in visibilio, battiti che accelerano paurosamente, due punti in tasca e Siena battuto.

Girando pagina, sabato si va a Terni in casa della Ovito, che insieme al Certaldo e al Piombino guida il girone a 30 punti. Gara difficile, derby da affrontare a visto aperto giocando il tutto per tutto con la massima concentrazione.

Le interviste

Andrea Brandoni – coach Telematica Orvieto

Francesco Bonelli – ConsumIT Siena

Telematica Orvieto Basket – Consum.it Siena 65-64
parziali (22-17)  (10-17)  (14-18)  (19-12)
progressivi  (22-17)  (31-34)  (46-52)  (65-64)

Telematica Orvieto : Patrignani 8, Cupello 18, L.Negrotti 23, Agliani 1, Berrocal 6, Cortelli, G. Negrotti 2, Guazzeroni 2, Picciaia, Giganti 5 All. Brandoni

Costone Siena : Saccani 9, Castri 7, Catalani, Bonelli 22, Solfrizzi, Bruttini 7, Benincasa 2, Nesi 6, Franceschini 3, Cessele 8 All. Zanotti

Arbitri: Bruno Calabrò di Reggio Calabria, Giovanni Simone di Motta S. Giovanni (RC)

Telematica Orvieto – Costone Siena 65-64

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

14 Comments

  • curioso

    per prima cosa voglio fare i complimenti a tutti i giocatori che sono riusciti a vincere una partita che sembrava persa. Complimenti speciali vanno a Lorenzo Negrotti che stà giocando un campionato straordinario.Mi sembra invece che le critiche a Giganti, giuste per il passato adesso siano un pò esagerate.Nel basket è importante la fiducia e piano piano la stà ritrovando e francamente non capisco quale provvedimento debba prendere il presidente.Anch’io sono rimasto stupito per il giudizio sulla prova di Agliani.Forse ci ha abituato troppo bene ma adesso, secondo me, stà attraversando un periodo di calo di forma (speriamo di venire smentiti sabato) mentre mi sembra che Augusto abbia giocato una buona partita mettendo in campo quella velocità che ultimamente era mancata.E’ ovvio che ognuno vede le partite con i propii occhi e le opinioni per forza di cose sono diverse. Per quello che riguarda l’informazione, avere più notizie del basket orvietano penso faccia comodo sia ad Orvietosport che ad Orvietobasket (e ai tifosi) e quindi mi auguro che troviate la maniera per risolvere il problema.Infine in bocca al lupo per sabato contro Terni. P.S. dove si gioca? alla cupola o vicino alla stazione?

  • Monica Riccio

    Ninco Nanco (complimenti per il nick), continuo a dire che se uno si firma la forza delle proprie idee è migliore, ma accetto senza problemi che uno decida di non farlo. I motivi per cui uno sceglie di non firmarsi non ci devono riguardare come redazione (colgo l’occasione comunque per ribadire che in caso di problemi seri abbiamo sempre l’IP di chi commenta), ma mi spiace sentirla dire che dirigenti dell’orvietobasket avrebbero attaccato qualche commentatore che si è firmato. In ogni caso noi (redazione) rispettiamo le vostre idee sia che vi firmiate che no. Vi preghiamo solo di postare commenti non offensivi ne lesivi della libertà altrui.

  • x il presidente

    visto che il presidente Biagioli legge e commenta gli articoli di orvieto sport vorrei porgli una domanda:come mai si continua a far giocare Valerio Giganti???? Ormai siamo arrivati alla fine del girone di ritorno e il suo rendimento è stato veramente deludente anche domenica il pubblico rumoreggiava ogni volta che toccava il pallone penso che per la partita contro terni vadano presi provvedimenti perchè se no si rischia di fare la solita figura

  • Ninco Nanco

    Secondo me si parla tanto ma si cerca di evitare il problema. I soldi che vengono investiti non stanno portando i giusti risultati. Se un giocatore viene pagato una cifra importante deve garantire una prestazione importante, cosa che non stà accadendo. E’ inutile che ripetiamo lo stesso ritornello dicendo che questo è un girone difficile, il livello si è molto abbassato se lo compariamo, ad esempio, a quello che affrontò la stessa orvieto basket nel girone dell’emilia romagna e delle marche. Ho visto molte partite quest’anno sia al palazzetto sia in televisione ed onestamente ho visto quasi tutte squadre inferiori all’orvieto basket, quindi cerchiamo di essere più obiettivi. Infine volevo solo dire una cosa alla signora monica riccio; Il vero problema non è firmarsi, anche perchè non viene offeso nessuno , il vero problema è che appena uno si firma viene attaccato da alcuni dirigenti dell’orvieto basket stesso. E questo non lo dico per supposizione, ma perchè già accaduto in passato

  • Monica Riccio

    Dott. Biagioli, grazie dei suoi contributi sulle nostre pagine. Il basket orvietano, come avrà visto, si distingue anche in questo perchè non registriamo alcun commento ai nostri articoli, o ai commenti relativi, inserito da nessun presidente e/o dirigente con il proprio nome. A parte lei. Per quanto riguarda l’andamento del campionato, siamo tutti certi che i vari problemi sono sempre al vostro ordine del giorno e anche se tutti noi dagli spalti ci lamentiamo poi in realtà chi convive con le varie situazione siete voi. I tifosi sono sempre i primi a lamentarsi ma lo fanno perchè la squadra, questa squadra, è nel loro cuore. Per quanto ci riguarda continuiamo a seguire le vicende della squadra meglio che possiamo, possiamo dare giudizi, fare commenti, ma restano sempre i nostri commenti, ribadisco non siamo in alcun modo la voce della società. Il rapporto con le società orvietane e la stampa è spesso frainteso. Non possiamo sempre essere noi della stampa a chiamare, anche perchè non possiamo certamente sapere se ci sono novità. Alcune società, diciamo più evolute in fatto di comunicazione, ci mandano i loro comunicati anche tre volte al giorno, ci chiamano, ci segnalano problematiche e risultati. Altre no. Personalmente seguo un giornale che parla di tante società, il venerdi se dovessi chiamare tutti starei mezzo pomeriggio a chiamare. E come me tutti gli altri colleghi facendo ripetere al chiamato le cose varie volte. Chi questo lo ha capito ha capito pure che “una mail al giorno, leva le telefonate di torno”, tutti facciamo prima e solo se vogliamo approfondire chiamiamo. Il nostro tempo vale quanto quello di altri professionisti e chiamare quando non c’è nulla da dire è francamente una perdita di tempo per tutti. Che Salucci fosse fuori l’ho visto domenica, Cortelli idem. I lettori avrebbero voluto magari saperlo prima. In questo lavoro che ci sforziamo di fare al meglio, nessuno, o meglio pochi, ci stanno aiutando, nonostante noi pubblichiamo le “targhe” di tutte le squadre (Telematica, Tecnocaravan, Arredo Marmi ecc) facendo pubblicità gratis. Quando ci affacciamo e chiediamo aiuto per noi, giornale sportivo, i soldi non ci sono. Allora dovrei forse togliere tutte le targhe alle squadre? Con questa mia lamentela vorrei dire alle società che potrebbero pure aiutarci se non economicamente almeno in comunicazione, facendoci risparmiare tante telefonate. Scusate la parentesi, che c’entra nulla o poco con il dott. Biagioli ma sentivo di doverlo dire.

  • Desidero innanzitutto rigraziare tutti quanti, anche chi ci critica, specie quando sono critiche costruttive sono sempre bene accette, avete pienamente ragione. Per quanto riguarda la scarsa comunicazione con gli organi di stampa, basta contattarci e siamo sempre ben lieti di darvi le notizie dell’ultim’ora. Domenica scorsa, Mattia Cortelli era in panchina solo perchè è un “under”, ma non era in grado di giocare per i postumi di un’infortunio alla caviglia, speriamo di averlo per Sabato prossimo. Piero Salucci era anche lui infortunato, riacutizzazione di una microfrattura alla costola, recupereremo anche lui.
    Per quanto riguarda le considerazioni sull’andamento del Campionato c’è da dire che questo è un girone veramente particolare, basta vedere i risultati … dove la prima perde con l’ultima ( vedi Leo contro Venturina), noi è vero abbiamo commesso tanti errori e li stiamo pagando cari, ma “siamo nati per soffrire” e speriamo che ci servano d’esperienza.
    Comunque vi ringrazio di nuovo a tutti per la vostra presenza al palazzetto e anche fuori, siamo contornati da tanti tifosi occulti che ci seguono solo in televisione, ma soffrono e gioiscono con noi.
    Forza Orvieto.

  • tifosovero

    concorderai con me pero’ sul fatto che guazzeroni non e’ piu’ quello di una volta…e non perche’ non è messo nelle condizioni…anzi….di giganti abbiamo purtoppo gia’ detto. per il resto che dire? negrotti fenomenale, il fratello e’ un buon prospetto, agliani grandissimo, cortelli pur giocando evidentemente fuori ruolo il suo lo fa’ anche se la continuita’ non e’ proprio il suo forte, patrignani e’ rinato dopo gli anni di buio passati, cupello di un altra categoria, picciaia quest’anno un po deludente pero’ sempre utile. secondo me e’ tutto un problema di testa non tanto di gestione tecnica. forza!!

  • Ninco Nanco

    Volevo fare solo un appunto e collegarmi a quello che è stato scritto da tifosovero. Prima cosa volevo fare i complimenti alla signora monica riccio , che sicuramente da appassionata svolge un ottimo lavoro. Ma forse è proprio questo il problema, gli appassionati ed in particolare i tifosi non vedono con obiettività le cose. Un esempio lampante è ciò che viene detto sull’orvieto basket. Vorrei solo ricordare che con una squadra del genere la qualificazione ai play off dovrebbe essere una formalità. Nessuna squadra in questo girone si può permettere di schierare due lunghi come Guazzeroni e Cupello, eppure tutti a celebrare un campionato in cui si lotta per la salvezza. Io credo che le critiche siano più costruttive degli elogi, soprattutto quando gente pagata molto bene gioca in modo inpresentabile per questa categoria.

  • Monica Riccio

    Ha ragione tifosovero, nessuno sport qui ad Orvieto, e parlo perchè bene o male assisto a tante gare, ha tanto pubblico e tanto seguito come il basket. La ringrazio per i complimenti e mi creda sono da estendere a tutta la redazione e a tutti i collaboratori che con grande passione ci aiutano ad offrire una informazione sportiva speriamo gradevole e quanto più possibile completa (anche se i ns articoli, come detto, sono solo opinioni). La questione dei rapporti stampa/società sportive è annosa, mi riprometto di scriverci su un articolo perchè solo qua ad Orvieto noi giornalisti dobbiamo fare i salti mortali (e sentire almeno dieci campane) per sapere qualcosa. Ci sono società più aperte, altre meno, altre proprio chiuse che si offendono se non parli di loro ma non ti mettono in condizione di farlo. Resti sulle ns pagine che prima o poi ne parleremo in modo più approfondito.

  • tifosovero

    grazie signora riccio per l’educata risposta. sono il primo a farle i complimenti per il suo lavoro e sono contento per questo scambio di opinioni. per quanto riguarda la risposta di tifoso, hai ragione. non ha giocato bene…dico solo che l’ho visto molto piu motivato e attivo rispetto ad altre volte…ovviamente da lui questo non basta!! il mio era proprio un discorso per evidenziare la negativita’ delle sue ultime prestazioni. il discorso degli infortunati salucci e cortelli non era una critica ma anzi, un suggerimento. non sono molto esperto di tecnologia ma con internet e questi famosi social network (di cui ignoro l’utilizzo) ecc ecc magari è possibile sapere come stanno i giocatori e come va la settimana prima della partita. e’ anche un modo per noi tifosi di sapere e non rimanere la domenica con molte domande. anche perchè signora riccio, mi lasci dire, ma ad orvieto non c’e’ sport che regga….come il basket niente prende gli orvietani e li fa discutere, litigare, arrabbiare. forza ragazzi e forza tifosi stiamo piu’ uniti alla squadra nonostante le mille arrabbiature che ci danno spesso.

  • tifoso

    giganti in ripresa????ma che partita hai visto????dai non scherziamo…..giganti quest’anno è stata una delle cause finore del basso rendimento della squadra è stato praticamente sempre improponibile(anche se non tutte le colpe sono le sue)

  • admin

    Grazie tifosovero per le sue critiche, non sempre ciò che scriviamo può piacere a tutti. E comunque queste sono solo le mie impressioni, quello che mi sentivo di dire, non mi è piaciuto Giganti e non lo trovo in crescita, e non per partito preso (quale partito scusi?). Mi è piaciuto Agliani e l’ho scritto, anche se ha fatto solo un punto. In ogni caso la squadra ha vinto una grandissima prova, ma non può basare il suo rendimento su giocatori troppo discontinui, e meno male che c’è Negrotti! Siamo tutti fiduciosi per il derby ma se giochiamo così temo che sarà dura … di cortelli e salucci non so nulla perchè a me non ha detto nulla nessuno, la comunicazione squadre/giornalisti qui ad Orvieto è spesso un optional … un saluto, Monica
    p.s. ho cercato più volte amici collaboratori che volessero scrivere di basket ma, come vede, scrivo solo io … da appassionata non certo da tecnico, per cui rinnovo l’invito: se qualcuno che ci capisce più di me volesse scrivere per i nostri lettori … è il benvenuto 🙂

  • tifosovero

    credo che chi scriva di basket debba capire anche di basket!…non si puo’dire berrocal invocato dalla tifoseria quando negli articoli precedenti i commnenti hanno sempre avuto carattere negativo nei suoi confronti (“si è visto eccome”??????…con quel fallo finale stava per farci perdere la partita!!). e agliani?? buona prova?? lui sempre positivo ha fatto 1 punto…ripeto….AGLIANI 1 punto e fatto falli stupidi!!….questa è una buona prova????? avra’ anche lui il diritto di sbagliare una partita. ma nessuna critica per lui. giganti invece mi è sembrato in crescita, quantomeno per la volonta’ e le iniziative, ma è su “un mondo parallelo” per partito preso di chi scrive perchè non fa 25 punti!!!!! mi dispiace signora riccio ma questo articolo non mi e’ proprio piaciuto. forza ragazzi. con il rientro di salucci e di cortelli, domenica fuori per infortunio (cosi’ almeno mi è stato riferito visto che questo articolo non dice nulla a riguardo) e questa voglia di sacrificio, sono fiducioso per il derby!!! FORZA ORVIETO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com