lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011
Shadow

Arrapaho campioni d’Inverno, Geeno porta il “pacco” regalo

Arrapaho vs Trestina Bk. È l’ultima partita dell’anno in casa arrapaho. A casa i genitori danno le ultime raccomandazioni: “Non accettare passaggi dagli sconosciuti”, “Niente caramelle dopo pranzo”, “Non rubare la palla a Gianni”, “Occhio a Geeno”.

C’è il tutto esaurito al PalaPorano (anche perchè Geeno non è in campo, ma sugli spalti), si è sparsa infatti la voce che a fine partita gli Arrapaho stessi offriranno un piccolo buffet per festeggiare insieme le festività di Natale. Infatti dovete sapere che è quasi Natale. E’ lo stesso Geeno ha sentenziarlo “Ragazzi è tempo di feste, il pacco cresce”. “Buttati che è morbido” sarebbe stata la risposta di Janny. Prima di cominciare la cronaca vorremmo ricordare a tutti che durante l’articolo introdurremo le parole che Geeno non conosce, ma che si ostina ad usare. Cominciamo con MEGAHERTHZ (saranno tutte scritte in maiuscolo).

Per l’importante partita vengono convocati: JT.Afuro, Ciccio Bernardini, Federici, Pimpo, Billo, Nick Fratini, Boutcharello, Janny, Threebald, Obi Uan Brunobi e Carletto Pedichini. Incredibilmente in campo anche il Senatore Borri nonostante le continue richieste per la sua presenza all’imminente voto di fiducia. “Io credo solo nel partito della Solita”, avrebbe detto il senatore ai giornalisti assiepati fuori dal palazzo.

Primo tempo BALORDO (Geeno docet) degli Arrapaho che incredibilmente corrono e si portano sul 21 – 11 alla sirena. Nulla di incredibile da segnalare se non la laurea honoris causa vinta da Baciarello in “Difensologia Passiva” con consegna dell’alloro mentre il diretto avversario segnava i suoi primi 2 punti.

Secondo tempo che vede gli alto tiberini rifarsi sotto, anche grazie ai LATITANTI (grazie Geeno) arrapaho che concedono rimbalzi anche a Justin Bieber, tredicenne passante lì per sbaglio, e alto quattro Gini (un Gino corrisponde a 30 cm).

“Tu lascialo che lo stoppo” avrebbe detto Pedichini ad JT.Afuro durante una fase concitata della partita (Carletto finirà il match con 0 stoppate a referto).

Si va così negli spogliatoi sul 31 – 28. Il coach è conciliante: “Pimpo che ca…o fai? Tafuro sei cieco? Fratini sei zoppo? Petrini ma hai la frangetta spettinata? Bernardini perchè fai così? Bravo Batch! Buona difesa Walter! Carletto sei fortissimo!”. Nessuna menzione per Janny e per il suo nuovo migliore amico Cristiano Federici (autore di 2 punti e quindi prescelto per le paste all’allenamento).

Il terzo quarto comincia con gli Arrapaho di nuovo in difficoltà che alla sirena si vedono sotto di un punto 43 – 44. Inizia così l’ultimo entusiasmante quarto. Subito difficoltà per JT.Afuro e Pimpolari che vengono espulsi per 5 falli. Statistica interessante è che in 3 partite a Pimpolari sono stati fischiati 15 falli dallo stesso arbitro: Mago Merlino. Pimpolari quando esce inizia a raccontare una storia ai compagni, è la storia della madre di tutti noi, Eva. E’ un Eva che esce di notte, un Eva che cammina per strada, un Eva che è facilmente di tutti. Una città che Ulisse ha conquistato con l’inganno, un bovino da latte. Eva.

Ma gli Arrapaho non ci stanno, Brunobi ritrova la forza, l’aveva lasciata al Todis due giorni fa.

Le banane orvietane (ex canarini) si portano avanti di 3 a 15 s dalla fine, ma non è ancora fumata nera. All’ultimo tiro infatti gli avversari segnano il tiro del pareggio. E’ 53 pari. Calci di rigore.

Sul dischetto si presenta Obi. Lo conosci, facci gridare Buffon. Gol.

E’ il turno di Pedichini. Moon Walking, Uh! (guardare la foto allegata).

Gli arrapaho vincono. La panchina del coach è salva. Amareggiato il presidente Moscatelli: “avevo già venduto la pizzeria per diventare allenatore”. LO VOGLIO ANCHE IO QUELLO avrebbe detto Geeno a fine partita.

Gli Arrapaho vogliono ringraziare tutto il pubblico accorso, soprattutto Big Bang Marini e PerUnVoto Pacetta.

Ma ora andiamo all’ultimo appuntamento dell’anno che la rubrica Top3 Motion:

Medaglia di bronzo JT.Afuro che inizia la partita dicendo “non voglio schiacciare perchè ho paura di farmi male”, ma la finisce con un fallo antisportivo a 1 minuto dalla fine. Lo stesso fallo antisportivo è stato però apprezzato dalla stella dell’Orvieto Basket, già alla ribalta per un intervista sul noto giornale sportivo OrvietoSport, Giulio FairPlayer Negrotti: “lo hai fatto per lo spettacolo, vero? Io l’ho apprezzato”. SHOWMAN

Al secondo posto Walter Borri che sull’ultima rimessa regala palla all’avversario. Ma non è colpa sua, la colpa è dei play che erano in “pause”. REWIND

Lo stesso però ritira a fine gara il premio giornalistico “Come vestirsi oggi?” per un abbinamento completo su tutte le tonalità del lilla. “E’ il mio esempio” ha commentato Signorini.

Primo posto per il 10 avversario che infila la tripla del pareggio. BIOPARCO

Gli arrapaho vogliono augurarvi buone feste, e su suggerimento del dg Bernardini vi invitano a visitare il sito www.arrapaho.net (o come dice Geeno WWW.ARRAPAHONET.COM).

Ora dobbiamo andare. Ma torneremo, più forti, ma soprattutto più grassi.

Vogliamo lasciarvi con una massima del “huge” Geeno Jonas Brother:

“Marylin andava a letto con una goccia di Chanel N.5. Io nel profumo ce ‘ntingo il pipo”.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com