martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

Partenza con il “botto” per la Telematica. Porto S. Elpidio “abbattuto”

Tuoni e saette sul PalaPorano ma la notte grigia e tempestosa è rimasta fortunatamente fuori delle mura. Dentro, meritatissima, solo la gioia per una grandissima vittoria su un Porto S. Elpidio forse sovrastimato ma senza dubbio colpito, affondato, “abbattuto” dalla corazzata Telematica. Una gara divisa a metà dal riposo lungo. Prime due frazioni con una Telematica pienamente all’altezza della situazione (fatta eccezione per un secondo quarto dove i nostri si sono persi nel posizionamento a zona degli avversari).  Seconda parte di gara con una Telematica devastante che non ha sbagliato nulla.

Buona prova per tutti i reparti, ottimo Ottocento su tutti, davvero un giocatore di altra categoria, buona prova corale, forse un pizzico di nervosismo in panchina ma poi coach Brandoni prende per mano i suoi e non c’è più gara. Un P.S. Elpidio preceduto da notizie e fama che lasciavano immaginare ben altra squadra. Buoni i soliti Polidori e Tombolini, il resto non ce la fa ad infrangere il muro Telematica.

Brandoni comincia le danze con Ottocento, Cupello, Negrotti, Cortelli e Agliani. Di fronte Camarri manda a lottare Carletti, Tombolini, Albertini, Pallotti e Polidori. I primi due punti della stagione orvietana escono dalle mani di Cupello, seguito immediatamente a ruota da Polidori che riaggancia. Agliani inizia lo show delle triple (alla fine del match ben tre ne avrà piazzate a referto), ma il PalaPorano si infiamma subito per l’ottima giocata di Ottocento che scarica su Negrotti e va dentro un’altra tripla da urlo. 9-6. I marchigiani non stanno certo a guardare e prima con Pallotti e poi Albertini guidano il ribaltamento del risultato. 9-10. Pure Tombolini vuole prendere parte alla rimonta e così dopo una sgroppata in solitario lasciato libero dai nostri insacca il canestro dell’11-14. Non va bene. Brandoni chiama tutti in panca e suona la sveglia. La truppa sembra aver recepito e con Negrotti agguanta il 14 pari. Da manuale lo scambio Cortelli-Agliani e si sale a 22-14. Stavolta è Camarri a chiamare il T.O. e la sveglia. Ottocento lancia Valdisserri e si sale a 24-16, Cortelli elude ongi possibile sorveglianza dei marchigiani e piazza il 24-16, e ancora Ottocento chiude sulla sirena a 26-16. Frazione interessante, ottime cose per Ottocento, Cortelli super.

Via a Selicato che rileva Cortelli. La seconda frazione si apre con Cupello che ruba un ottimo pallone ma il ferro dice “no” a Ottocento. Da un piccolo fraintendimento tra i neo acquisti Ottocento e Selicato nasce l’occasione per gli ospiti di piazzare il 26-19. Cardinali fa il bello e cattivo tempo e per cinque minuti i nostri restano a secco di punti. Addormentati. Camarri intuisce l’empasse dei padroni di casa e grazie alla solita “bestia nera” dei locali, la zona, rosicchia punti su punti mentre i locali si perdono del tutto fino a trovare poi di nuovo la via del punto con Cupello che riporta sul 30 pari l’incontro. Si gioca punto a punto, il tabellone pende un po’ per parte e si va avanti fino al guizzo di capitan Patrignani che insacca da tre facendo tornare il sorriso sul PalaPorano nonostante il temporale che imperversa fuori. 35-33. Ce la possiamo fare. Sul finale di frazione è ancora Ottocento a dar spettacolo, prima incarta due avversari a metà campo, poi tira e centra il 38-33. Riposo lungo e sospiro di sollievo. Vista la frazione (parziale 12-17) chiudere ancora avanti è una gran fortuna.

Terza frazione alla ricerca della vittoria. Ed è subito Agliani che mette in chiaro la faccenda: tripla su passaggio di Ottocento (41-33) e bis con applauso a scena aperta qualche manciata di secondi dopo. 44-35. E mo basta. Segna da tre pure Polidori ma non c’è storia, la Telematica c’è e intende restare. Numero da levitazione per Ottocento che piroetta e gioca in aria prima di insaccare il 48-40. Attenzione però che Camarri non è uomo da accettare facilmente la sconfitta.  Il gap però cresce, così come l’intensità della pioggia fuori le mura del PalaPorano. Si va da un confortante + 12, oscillando su +10, +9 e chiude a +12 sempre con Ottocento, l’uomo della sirena. 62-50.

Quarta frazione. In campo Patrignani, Ottocento, Negrotti, Cupello e Selicato. Sagripanti appena entrato stende Ottocento, il nostro piazza un 2 su 2 alla lunetta e di sale a 64-50 (+14).  Gli ospiti provano a metter fuori la testa con Carletti e rosicchiano un paio di punti ma Cortelli va di 66-52 e il +14 è salvo. Cupello fa di meglio. 68-52 (+16). Brandoni si sgola dalla panchina, raccomanda “niente falli”. Il momento è difficile. Occorre restare concentrati. E la squadra obbedisce alla lettera. D’ora in poi non si sbaglia più nulla. A parte qualche piccola sbavatura, si passa dal battesimo della tripla al PalaPorano di Selicato, per Negrotti che esce dolorante, per Valdisserri solo soletto che, indisturbato, quasi giocasse da solo punta la sveglia sul 75-56. +19 stratosferico. Camarri riprova a soprendere Brandoni, press, zona, uomo, cambia i suoi allo scandire dei minuti. I biancorossi però stavolta non ci cascano e reggono le mutazioni della squadra avversaria, anche grazie al divario incolmabile accumulato. E’ la tripla di Cortelli però a colpire ed affondare le belle speranze dei marchigiani, 80-60, il conto è presto fatto, + 20 massimo gap dell’incontro.  Ultimi motti d’orgoglio per Camarri e compagni con la tripla di Cardinali. 82-68. Manca qualche secondo, Cortelli tende la mano agli avversari e i giudici convalidano la caporetto marchigiana.

In generale gara ottima, pochi errori, buona tenuta, e buona forma. Certamente se una rondine non fa primavera ancor meno una vittoria fa vincere il campionato, ma le premesse sono buone per lavorare ad una stagione potenzialmente positiva e tranquilla. Domenica prossima, si va a Lanciano, la più lunga delle trasferte inflitte dal girone agli orvietani.

TELEMATICA ORVIETO BASKET – PORTO S. ELPIDIO  82-68

progr. (26-16)  (38-33)  (62-50)
parz. (26-16)  (12-17)  (24-17)  (20-18)

ORVIETO: Ciriciofolo ne, Selicato 3, Agliani 17, Ottocento 17, Patrignani 3, Cortelli 9, Cupello 14, Negrotti 8, Valdisserri 11, Brunelli ne. All. Brandoni

P.S.ELPIDIO: Torresi, Polidori 18, Tombolini 17, Cardinali 10, Albertini 10, Ferroni 6, Sagripanti, Vecchi ne, Carletti 5, Pallotti 2. All. Camarri

Arbitri: Ciandrini Claudio, Regni Riccardo

Note Match: prima della gara è stato effettuato un minuto di raccoglimento per ricordare i tre soldati italiani morti in Afghanistan.

NOTE ORVIETO: t.l. 11/13 85% – 2pt 25/47 53% – 3 pt 7/13 54%

NOTE P.S.ELPIDIO: t.l. 14/19 74% – 2pt 21/41 51% – 3 pt 4/17 24%

MVP Orvieto: Agliani val. 19

MVP P.S. Elpidio: Polidori val. 17

Risultati 1° giornata di Andata

Senigallia – Foligno

85 – 73

S. Vito Chietino – Valdiceppo

62 – 60

Pesaro – Montegranaro

58 – 57

Umbertide – Giulianova

57 – 65

Orvieto – Porto S. Elpidio

82 – 68

Porto S. Giorgio – Gubbio

90 – 81

Passignano – Lanciano

81 – 89

Assisi – Ancona

60 – 76

 

girone F
P. Squadra Pun G V P F S
1. Globo Stamura Ancona 2 1 1 0 76 60
2. Telematica Italia Orvieto 2 1 1 0 82 68
3. Markab Marzocca 2 1 1 0 85 73
4. Globo Giulianova 2 1 1 0 65 57
5. ASD Sangio 2 1 1 0 90 81
6. BLS Lanciano 2 1 1 0 89 81
7. A. S. Dil. Basket San Vito 2 1 1 0 62 60
8. Asd Pisaurum 2000 Basket Club 2 1 1 0 58 57
9. Dino Bigioni Montegranaro 0 1 0 1 57 58
10. Reale Mutua Perugia Val di Ceppo 0 1 0 1 60 62
11. Basket Passignano 0 1 0 1 81 89
12. Cementerie Barbetti Gubbio 0 1 0 1 81 90
13. Bimal Umbertide 0 1 0 1 57 65
14. Lucky Wind Foligno 0 1 0 1 73 85
15. ASD P.S.Elpidio Basket 0 1 0 1 68 82
16. Basket Assisi 0 1 0 1 60 76
Bimal Umbertide 57 Fanesi Michele, Galassi Francesco 65 Globo Giulianova
A. S. Dil. Basket San Vito 62 Guarino Marco, Russo Laura 60 Reale Mutua Perugia Val di Ceppo
Markab Marzocca 85 Paciaroni Moreno, Mattioli Francesco 73 Lucky Wind Foligno
ASD Sangio 90 De Panfilis Fernando, Volpone Simone 81 Cementerie Barbetti Gubbio
Basket Assisi 60 D’Emilio Marco, Ferretti Fabio 76 Globo Stamura Ancona
Asd Pisaurum 2000 Basket Club 58 Villa Fabrizio, Latini Massimiliano 57 Dino Bigioni Montegranaro
Telematica Italia Orvieto 82 Nania Eugenio, Regni Riccardo 68 ASD P.S.Elpidio Basket
Basket Passignano 81 Collesi Daniele, Pazzaglini Marco 89 BLS Lanciano

 

 

Prossimo turno 2a giornata

Montegranaro – Umbertide
sabato 1 ottobre 2011 h.21.15
Valdiceppo – Passignano
sabato 1 ottobre 2011 h.21.15
Giulianova – Senigallia
domenica 2 ottobre 2011 h.18.00
Ancona – S. Vito Chietino
domenica 2 ottobre 2011 h.18.00
Porto S. Elpidio – Assisi
domenica 2 ottobre 2011 h.18.00
Foligno – Porto S. Giorgio
domenica 2 ottobre 2011 h.18.00
Gubbio – Pesaro
domenica 2 ottobre 2011 h.18.00
Lanciano – Orvieto
domenica 2 ottobre 2011 h.18.00

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

7 Comments

  • gilles

    si veramente una bella squadra! ottimi innesti complimenti al DS e ai tecnici. Grande presidente! La nota positiva è che forse andiamo ad acquistare una mentalità meno provinciale…in bocca al lupo!!!

  • Franca)

    SIETE STATI GRANDISSIMI,forse è sbagliato entusiasmarsi troppo con una sola partita,ma mi sono piaciutitantissimo,complimenti a tuttiiiiiiiii
    in bocca al lupo x domenica.
    credo che ci faranno vedere delle belle.
    il PRESIDENTE è sempre un GRANDE.

  • Stefano Biagioli Presidente Orvieto Basket

    Complimenti a Filiberto ( Orvieto Sport) per la foto da grande cacciatore d’immagini che mi ritrae nell’attimo dell’ “esplosione” di gioia per la bomba da tre di Gigi Selicato; gran canestro, tanto atteso e che è arrivato in un momento determinante.
    Bellissima partita, grazie a tutti e soprattutto complimenti ai ragazzi.

  • fabrizio Tre

    …..buona la prima !…..ma la foto del Presidente che esulta è uno spettacolo…Filiberto è stato bravo a ” cogliere l’attimo ” !!!!!!!!
    Ci sono piaciuti, ci hanno preoccupato quando sembrava che avessero perso la bussola, ci hanno impressionato quando hanno messo il turbo e li bucavano da ogni lato……ci vorrà del tempo, ma credo ci faranno divertire. L’ unica umbra ad aver vinto…..ci prepariamo per i derby, specialmente per il prossimo contro il Foligno….ma Lanciano ci preoccupa un po’, soprattutto per la distanza kilometrica. Il pubblico è sempre numeroso, e competente….gli avversari se ne tornano a casa increduli del modo nel quale sono stati accolti…..!!!! Un po’ di entusiasmo in più ed il Basket cresce, sempre di più……anche se “casareccio” !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com