domenica, maggio 29contatti +39 3534242011




San Venanzo – Real Virtus 2-0, le matricole crescono

Questo articolo è stato letto 1852 volte

SAN VENANZO- Tutto è iniziato nella passata stagione: in promozione San Venanzo e Real Virtus lottano per primeggiare e vincere il girone b. Oggi al “Pambianco” le due squadre si ritrovano da matricole, nel massimo campionato regionale. Il primo “scontro” finisce a favore dei sanvenanzesi, che passano per 2-0 sulla compagine di Marcantonini. Poche le emozioni, alla fine a spuntarla sono gli episodi che deludono un po’ le aspettative dell’attesa. Aprono i giochi i  sanvenanzesi, ma siamo già alla mezz’ora quando Costanzo chiama alla respinta in tuffo Meschini. Il sinistro del napoletano è tagliente ma il numero uno della Real Virtus non si lascia sorprendere. Ospiti che si fanno pericolosi solo in una occasione nel primo tempo con un contropiede guidato da Pispola che una volta in fondo dalla destra, cambia tutto per l’arrivo di Schioccola che solo, sbaglia tutto e manda altissimo.

Un minuto di recupero decretato dall’ottima direzione della Signora Proietti di Terni, il San Venanzo fa il colpaccio. Il merito è tutto dello spunto personale di Alessandro Corradi che vola sulla sinistra, salta Lollini e serve Bicchieraro: l’attaccante si divincola dalla marcatura e segna (1-0). Rientrati in campo la compagine di Carli cerca subito il raddoppio: solito Costanzo su punizione diretto a Meschini, il portiere non aggancia la presa, palla che sembra sfuggire in area. Bicchieraro a pochi passi non ne approfitta e occasione che sfuma. Non devono attendere molto i tanti tifosi sanvenanzasi per gioire. Siamo al 10’ e ancora Costanzo che avvia l’azione da calcio piazzato. Ercolanoni raccoglie in area, Meschini risponde di piedi. Nella mischia spunta Moretti, che chirurgico fa il 2 a 0. Primo sigillo del difensore ternano da quest’anno fra le fila sanvenanzesi. Match point nei piedi di Fratini al quarto d’ora. Tutto solo in area il suo tiro è da dimenticare, vanificando il gustoso scambio sulla trequarti di Bicchieraro e Costanzo. La gara praticamente si chiude qui. Il San Venanzo con questa vittoria raggiunge proprio gli avversari di Passaggio di Bettona in classifica, continuando la serie positiva dopo il pareggio in trasferta contro la capolista Bastia. Altro stop, dopo quello interno della settimana scorsa con il Città di Castello, per la Real Virtus alla ricerca della prima vittoria fra le mura amiche.

 

SAN VENANZO: Mortaro 6, Bastiani 6, Moretti 7, Raspa 6,5, Bianchi 6, Corradi G. 6 (32’ st Mencacci 6), Ercolanoni 6,5, Fratini 6, Corradi A. 7, Costanzo 7 (46’ st Pambianco sv), Bicchieraro 7. A disp.:  Taddei, Franco Castillo, Rosi. All. Carli 7

REAL VIRTUS: Meschini 6,5, Galli 6 (37’st Spitaleri 6), Morbidoni 6, Simonetti 6, Lollini 6, Bazzurri 6, Nottiani 6 (32’st Micanti 5,5), Schioccola 6(14’ st Feliciani 5,5), Coptie 6, Iacchettini 6, Pispola 6. A disp.: Bagnini, Buschi, Pirilli, Barili. All. Marcantonini 6.

ARBITRO: Proietti di Terni 7

RETI: 46’st Bicchieraro (SV); 10’ st Moretti (SV).

NOTE: Spettatori circa 200. Ammonizioni: Fratini, Raspa, Costanzo (SV); Lollini, Schioccola, Micanti. Angoli: 2-1 per il San Venanzo.. Recupero: pt 1’; st 4’.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *