giovedì, Aprile 18contatti +39 3534242011
Shadow

Altra frenata per i Giovanissimi, ora le inseguitrici sono a un punto

Secondo pareggio consecutivo per i Giovanissimi nello scontro diretto con l’Angelana.  Si avvicinano Campitello e Sporting Terni.

 

I giovanissimi dell’ Orvietana non sanno più vincere. Per la seconda domenica consecutiva i ragazzi di Torroni vengono fermati sul pareggio e questa volta l’Angelana ha ampiamente meritato il risultato. I biancorossi sono apparsi nervosi, forse sentivano troppo la partita, e sopratutto incapaci di contrastare il palleggio degli ospiti, un po’ di confusione insomma. La squadra dimostra di non interpretare bene il modulo con soli due centrocampisti di ruolo nonostante l’impegno di tutti gli interpreti.

Torroni saprà trovare le giuste soluzioni per tornare alla vittoria già dalla prossima partita. Da segnalare la compattezza del gruppo e il risveglio di bomber Perquoti autore oggi di una doppietta. Perquoti sale così a 11 gol, sempre più capocannoniere del campionato.

 

Orvietana – Angelana 2-2

Orvietana: Perqoti R., Maccabruno (65’ Polleggioni), Ferretti, Ammendola, Di Girolamo, Laezza, Bisti, Corradini, Perquoti S,fagiani (53’ Petrella), Giammorcaro (47’ Ricci). A disp.: Sorci, Scaffidi, Parrino, Tiberi. All.: Torroni.

 

Angelana: Di Prisco, Alessandretti (58’ Bisogno), Belia, Qoku, Carfagna, Cavanna, Galassi, Chirulla, Memaj, Dogani (58’ Perugino), Jemai. A disp.: Ciotti, Pompili, Sciamanna, Negozianti, Gambelunghe. All.: Ridolfi.

 

Marcatori:6’Perquoti, 32’Dogani, 46’Perquoti, 61’Chirulla.

 Various media have reported that the officer was responding to reports of a fight, https://customwritingassistance.com/ but the district has not provided details of what led to the incident

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

13 Comments

  • Paolo Parrino

    Ma sig.ra Paola SE non Le sembra di essere stata offensiva consigliandomi una visita oculistica e dandomi ironicamente del ” fenomeno” pensi quanto sorpreso sono IO a dover leggere questi “consigli” solo per aver scritto che la squadra di MIO FIGLIO non sa più vincere. L’aspetto per il caffè. Paolo Parrino

  • Marco Gobbino

    Le critiche sono accettate le offese no, come già spiegato altrove se si dice che un allenatore, un arbitro o un giocatore ha sbagliato, ha giocato male ecc ci può stare e sono aperti i commenti per controbattere, il resto non ha nulla a che vedere con lo sport.

  • paola

    DA quanto leggo non e’ la mia sensibilita’ ad essere urtata ma la vostra.Chi scrive deve saper accettare le critiche. PER UNA VISITA OCULISTICA CONSIGLIATA CHE NON E’ UN ‘OFFESA SI MINACCIA LA CENSURA…. MI SEMBRA ECCESSIVO. SIG . PARRINO IL CAFFE’ LO PRENDERO’ VOLENTIERI.

  • Paolo Parrino

    Sigrora Paola la prossima volta prima di mandare l’articolo lo sottoporro’ alla Sua attenta e competente visione cosi’ non correro’ più il rischio di urtare la Sua suscettibilita’, comunque se Lei avesse avuto il buon senso di leggerlo attentamente e non fosse prevenuta vi troverebbe scritto quel che Lei con molto garbo pretende. La aspetto al campo per prenderci, se Le fara’ piacere, un caffè insieme così potremo chiudere bonariamente questa stucchevole quanto poco produttiva polemica. Con osservanza. Paolo Parrino

  • Marco Gobbino

    Io penso che non ci si debba scaldare troppo gli animi, la possibilità di dare spazio anche ai Giovanissimi va comunque vista come un qualcosa di positivo, anche chi non è interessato di calcio e magari finisce su questo sito per cercare notizie di altri sport può imbattersi in queste pagine e conoscere un mondo a lui sconosciuto. Però se si accetta di avere articoli sulla propria squadra poi non si può pensare di esserne sempre d’accordo, Per questo Orvietosport lascia aperti i commenti a tutti coloro che eventualmente hanno visto una partita diversa. Questo non è il sito ufficiale dell’Orvietana calcio dove, giustamente, le cronache sono sempre positive e quando si vince ci sono i titoloni e quando si perde si è solo sfortunati. Anche gli stessi ragazzi si devono abituare che possono essere giudicati, giustamente o no, da occhi esterni. Ovvio che il discorso vale anche per chi gli articoli li scrive: se si accetta di pubblicare, si devono anche accettare le critiche di chi commenta. Sempre che le critiche siano educate e non offensive.
    Per cui “non sanno più vincere” è un giudizio opinabile non certo un’offesa che a quanto pare il giovane cannoniere non ha accettato e lo ha detto correttamente “è un po’ esagerato” mentre Paola che consiglia “visite oculistiche urgenti” la prossima volta sarà censurata.
    Grazie della collaborazione

  • paola

    Non discuto il risultato ma l’articolo.Il nervosismo e’ normale che ci sia capita aNCHE PER LE PARTITE DI SERIE A FIGURIAMOCI….MA DA FASTIDIO LEGGERE CHE NON SANNO PIU VINCERE . SE ANCORA SIAMO PRIMI UN MERITO CI SARA.QUINDI TI PREGHEREI DI RICONOSCERE L ‘ IMPEGNO LA VOGLIA IL SACRIFICIO CHE QUESTI RAGAZZI FANNO NON RENDENDO NEGATIVO UN PAREGGIO.

  • stefano perquoti

    Non ce dubbio che tu voglia solo il bene per noi!!!!!grazie….,comunque non sanno più vincere è un po esagerato.

  • Paolo Parrino

    Buonasera,sono l’osservatore che visionari le partite dei giovanissimi A1 dell’Orvietana e avendo anche mio figlio che gioca in questa squadra sono sicuro che non voglio “destabilizzare” nessuno. Mi sono assunto questo impegno solo per dare maggiore visibilità ai ragazzi perché visto il campionato che stanno facendo lo meritano ampiamente. I ragazzi,Perquoti compreso,sanno bene dell’attaccamento e della sincerità che ho nei confronti di tutti staff e dirigenti compresi. Non mi sembra di aver scritto nulla di destabilizzante ne di aver visto un altra partita anzi mi pregio di fare il tifo per la squadra a prescindere dall’utilizzo o meno di mio figlio come del resto fanno “quasi” tutti i genitori che settimamnalmente seguono i ragazzi. Concludo dicendo che anche mister Torroni ha scritto pressapoco la stessa cosa su facebook quindi non penso che ance lui voglia destabilizzare. Penso altresì di sapere da chi vengono queste mail “destabilizzanti” e se invece di rimanere anonimi vogliono dirmi qualcosa sanno benissimo dove e come trovarmi. Forza ragazzi.Paolo Parrino

  • PAOLA

    ALL ‘OSSERVATORE CONSIGLIEREI UNA VISITA OCULISTICA URGENTE…ORA BASTA …SCRIVERE CHE PER DUE PAREGGI LA SQUADRA NON SA VINCERE E’ TROPPO… PRIMA DI SCRIVERE CERTI ARTICOLI BISOGNEREBBE TENER CONTO E AVERE RISPETTO DI UN GRUPPO DI RAGAZZI CHE CI METTONO L’ ANIMA.

  • Marco Gobbino

    Per correttezza vorrei ricordare che le cronache delle gare dei giovanissimi arrivano alla redazione da un osservatore che ci ha promesso ogni settimana di seguire la squadra, ma ha preferito restare anonimo. Ringraziamo chi ci consente di seguire da vicino anche questi eventi, gli eventuali giudizi vanno presi per quelli che sono, appunto giudizi di chi osserva. Ognuno poi può liberamente commentare. L’obiettivo resta sempre quello di dare spazio e visibilità a più eventi possibile.

  • Ridicolo

    State tranquilli..state facendo un gran campionato..siete tra le Poche squadre imbattute in Umbria!lo fanno solo per destabilizzare l’ambiente.A qualcuno rode!

  • stefano perquoti

    ciao….dire ke nn sappiamo più vincere è una cavolata grossa,in 9 partite 7 vittorie e 2 pareggi.Nel secondo tempo abbiamo giocato solo noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com