domenica, Maggio 19contatti +39 3534242011

Shadow

Indice di sportività: l’Umbria si conferma ai vertici nazionali; “soddisfazione” dell’assessore Paparelli

“La notizia che il sistema sportivo umbro, nel suo complesso, si confermi ai vertici nazionali è senza dubbio un elemento che incoraggia ad investire sempre di più  su un settore che rappresenta  un fattore determinante per  incidere e migliorare sensibilmente la qualità della vita dei nostri cittadini e che è un formidabile motore di sviluppo di promozione culturale, sociale e turistica”.  Così l’assessore regionale allo sport, Fabio Paparelli,  ha commentato i dati della ricerca del gruppo Class,  pubblicati ieri dal  “Il Sole24ore”, che ha  misurato l’indice di sportività delle province italiane.

“Sulla base dei 35 indicatori presi in considerazione per determinare l’indice di sportività, cinque in più rispetto al 2012, – spiega l’assessore – Perugia brilla ancora nella top ten delle province italiane. Un risultato senza dubbio di valore per il territorio del capoluogo che si è distinto in particolar modo negli sport di squadra, quarto a livello nazionale, secondo nel calcio dilettanti, con buoni piazzamenti  nel volley, nelle squadre sportive al femminile, per il numero di giocatori professionisti, nel ciclismo, nell’organizzazione di corse, tra i dirigenti e tecnici, nel tennis, così come nel calcio arbitri, per lo sport e disabili, per i risultati conseguiti a Londra 2012, nel basket, nel calcio campionato professionisti e nel rugby.  La provincia di Terni che si attesta, in forte ascesa, nella medio alta classifica nazionale (42esima su 110 province) consegue il primo posto, nel settore arbitrale calcistico e il 14 esimo negli sport di squadra. Ottimi posizionamenti  sono stati ottenuti dal territorio ternano  nello sport femminile, nel calcio professionisti, nel basket, al Giro d’Italia, nel settore sport e formazione, nell’alfabetizzazione motoria, nell’importante binomio sport e turismo, nel nuoto,  nel ciclismo e nel tennis”.

“Siamo certi – conclude Paparelli – che, a partire dalle tante manifestazioni messe in campo nel 2013 e per i risultati conseguiti dai nostri sportivi in questo ultimo anno, le due province umbre possano scalare ulteriormente la classifica e attestarsi ancora una volta tra i territori più sportivi d’Italia”.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com