Il Guardege porta a casa il derbyssimo contro il Montecchio

Questo articolo è stato letto 1043 volte
Per il 5° turno di ritorno del campionato di 3 categoria va in scena il derby piu’ sentito dell’intero girone, quello tra i padroni di casa del Montecchio, 18 punti in piena bagarre play-off, e il Guardege, 32 punti, che occupa la vetta in coabitazione con la Virtus Castelgiorgio.
Si gioca in una giornata primaverile e davanti a 350 spettatori, cifre da far invidia a formazioni che militano in eccellenza.
Derby tesissimo,  divertente, ma molto corretto, che ha visto prevalere il Guardege del presidentissimo Proietti con il suo maggior tasso tecnico, di fronte ad un Montecchio mai domo che ha tenuto la partita viva fino al 97′.
Dopo i primi 10′ di studio è il Guardege che prende in mano le redini del gioco e, dopo un’azione tutta di prima, riesce a liberare il suo fantasista Baccello che, sulla linea di fondo, calibra un preciso cross che trova puntuale all’appuntamento Servi , ma la deviazione di testa dell’esterno ospite termina sul palo .
Il Montecchio si fa notare un paio di volte con punizioni di Rofena da molto distante, ma il portiere ospite Massini se la cava senza problemi.
Gli ultimi 15′ del primo tempo sono completamente appannaggio della capolista che, tra il 30′ e il 40′, piazza l’uno-due che deciderà l’incontro: prima è Luzi Matteo a spingere in rete di testa un perfetto angolo di Baccello per il vantaggio ospite, e poi è Hoxha ad approfittare di una dormita generale della retroguardia locale per scavalcare in pallonetto l’estremo Serranti non esente da colpe .
Si va al riposo con il meritato vantaggio del   Guardege, ma la ripresa e’ un’altra storia perchè il Montecchio mette sul campo tutte le energie e  si vede prima annullare in maniera dubbia un gol di Mascellani e poi accorcia  le distanze con un rigore trasformato dall’esperto Lisei D. per fallo di Giusti M. sullo stesso Mascellani.
Gli ultimi minuti sono vibranti,  con i padroni di casa che si riversano in massa nell’area ospite e falliscono il gol del pareggio con Rofena, che, da pochi passi, spedisce a lato e il Guardege che si limita a difendere il vantaggio e fallisce 2 gol in azione di contropiede con Trincia e Carnevali.
Al fischio finale grande esultanza per i ragazzi di Mister Prosperi e vetta riguadagnata; per i locali tanta amarezza e un po’ di nervosismo.
Il campionato  osserverà un turno di riposo e poi big match Guardege -Castelgiorgio che ci svelerà qualcosa in piu’ su quale potrà essere la regina del girone.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *