Super Vigor schianta la capolista

Questo articolo è stato letto 1726 volte

vigor tribuna ACQUAPENDENTE – Gara alla nitroglicerina, quella che è andata in scena oggi al Dante Vitali di Acquapendente. Si affrontano, infatti, il Città di Fiumicino, che mira a difendere la vetta della classifica, e la Vigor Acquapendente, che su quella vetta, ormai è chiaro, vuole posare gli artigli. Fatone deve fare i conti con le numerose assenze; oltre al lungodegente Nuccioni, mancano all’appello Guidotti e Danieli, quest’ultimo poi schierato nella ripresa.

Pronti via, neanche il tempo di un sospiro che il Fiumicino si fa pericoloso, con Di Fiandra che va in gol, ma viene fermato dalla bandierina del guardalinee. Risponde al quarto minuto la Vigor, quando tutti protestano per un atterramento in area, ma l’arbitro fa proseguire. Poco dopo, Barbabella sbaglia un rinvio, con la palla che arriva sui piedi di Palermo, il cui pallonetto si infrange sulla traversa.

Grande ritmo impresso dagli ospiti al match, con la Vigor un po’ in affanno e anche parecchio sciupona, che però resiste e cerca di ribattere, facendo leva sulla velocità di Saleppico e le giocate di capitan Colonnelli. Le due squadre danno prova di grandi tatticismi a centrocampo, potendo contare sui talenti di Marzi e Palermo, da un lato, e sull’ecletticità di Tonelli e Valentini dall’altro, senza trascurare il prezioso contributo di Avola in difesa.

Negli spogliatoi, sembra che Fatone abbia provveduto ad accordare gli strumenti, perché nel secondo tempo la musica cambia. Subito grande la pressione degli acquesiani, che avrebbero la possibilità di passare in vantaggio con Saleppico, il quale però si fa prendere dalla fretta e spara altissimo. Fatone decide che è tempo di cambiare e pesca dalla panchina il jolly: fuori un opaco Franchitti per il bomber Danieli, con Valentini mezz’ala e Colonnelli davanti alla difesa. Il tutto si traduce in un grido alla squadra a vincere. Passano due minuti e Valentini, con un’apertura di quaranta metri dalla fascia destra, pesca Saleppico sulla fascia opposta; il numero 11 scatta, dribbla, entra in area e scarica un gran fendente che batte Chessa. Boato delle centinaia di persone presenti al Vitali.

Il Fiumicino non ci sta e si riversa in avanti, rimediando due corner in due minuti, ma i padroni di casa li aspettano, pronti a ripartire in contropiede. E’ alla mezz’ora il gol che chiude il match: altra ripartenza fulminea della Vigor, stavolta a pescare Fini – ottimo il suo impatto sulla gara – che entra in area e viene atterrato. Danieli, dal dischetto, sigla il due a zero. La gioia è tutta racchiusa nel lungo abbraccio tra i giocatori in campo e la panchina.

Finale al cardiopalma, con Barbabella protagonista indiscusso, che per ben due volte non permette agli ospiti di accorciare le distanze. Parecchio nervosismo a tempo già scaduto, con Di Fiandra e Tonelli costretti dall’arbitro ad una doccia anticipata.

La Vigor si trova adesso seconda in classifica, ad un solo punto di distacco dalla prima, e unica squadra ancora imbattuta dell’intero girone. La matricola di Acquapendente sta dando risultati che, solo qualche mese fa, erano del tutto insperati: con una squadra molto giovane, e formata per la gran parte da giocatori e tecnici orvietani, si sta ritagliando uno spazio di tutto rispetto in un campionato difficile. Il messaggio di Fatone & C. è quantomai chiaro: noi ci siamo e non molliamo di un centimetro.

V. Acquapendente: Barbabella, Viviani, Navarra, Valentini, Nucera (30’ st Borges), Avola, Franchitti (11’ st Danieli), Tonelli, Colonnelli, Zammarchi (20’ st Fini), Saleppico. A disp: Pasquini, Cannavacciolo, Laezza, Petrella. Allenatore: Fatone

C. di Fiumicino: Chessa, Zamagni, Pompei, Gemignani, Palermo, Gentili, Marzi (18’ st. Ponzio), Bufalini (37’ st. De Fabiis), Di Fiandra, Mambrini, Marcangeli (8’ st. Della Vecchia). A disp: Giacchetti, Commentucci, Di Menico, Cuomo. Allenatore: Scuderi

Arbitro: Sig. Fiero Adalberto di Pistoia; assistenti: Madeo e Mari

Reti: 13’ st Saleppico, 33’ st Danieli (rig.)

Note: ammoniti: Nucera (V); Gemignani (F), Bufalini (F), Di Fiandra (F); espulsi: Di Fiandra (F); Tonelli (V). Recupero: 1’ primo tempo; 2’ secondo tempo.

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *