Vittoria e primato per l’U14 del Volley Team Orvieto

Questo articolo è stato letto 1275 volte

La quarta giornata del campionato Under 14 provinciale di pallavolo prevedeva lo scontro al vertice tra le due squadre, che fino ad ora avevano fatto meglio, entrambe a punteggio pieno: il Volley Team Orvieto e il Crediumbria Terni.

Ad avere la meglio sono state le ragazze di coach Gobbini che, con un secco tre a zero, hanno fatto loro la partita, rimanendo cosi sole in testa alla classifica a punteggio pieno dopo quattro gare. 

Partita molto sentita dalle nostre ragazze che, oltre a giocarsi la testa del campionato, affrontavano l’allenatore che in questi ultimi tre anni le ha viste crescere: Alessandra Moriconi tornata, da quest’anno, a Terni ad allenare il Crediumbria.

Come spesso accade, l’emozione si trasforma in tensione e il gioco ne ha un pò risentito, ma comunque le nostre ragazze sono state brave a gestire la situazione e con la dovuta calma ad uscirne fuori e far loro la partita.

Purtroppo nota negativa, l’infortunio dell’atleta ternana Palombi Emma, che ha dovuto lasciare il terreno di gioco all’inizio del primo set per un infortunio al ginocchio. Speriamo non sia niente di grave, ma questo ha sicuramente condizionato la partita delle avversarie, che si sono trovate senza una pedina fondamentale della propria rosa. Ad Emma facciamo il nostro “in bocca al lupo” per un rapido recupero. 

Prossimo appuntamento giovedì 18 Dicembre a Narni contro il Piantone Narni, per confermare e prendere il largo in un campionato, che ci vede sempre più protagonisti.

Volley Team OrvietoCrediumbria Terni: 3-0 (25-13; 25-17; 25-14)

Volley Team Orvieto: Breccia Sara, Cova Tosca, Dell’Ova Aurora, Graziani Benedetta, Grippo Erin, Icardi Alessandra, Menichetti Elena, Spaccino Sabrina, Stella Sara, Totino Sara, Zeyen Elisa
Allenatore – Gobbini Marco

Crediumbria: Bighi, Colaretti, Deangelis, Ferrante, Giovanetti, Lonoro, Onelli, Palombi C., Palombi E., Scopertini, Passariello, Silvestri. 
Allenatore – Moriconi Alessandra

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *