La Zambelli Orvieto vince il test-match ma sorride a metà con Perugia

Questo articolo è stato letto 134 volte

La seconda verifica sul campo è agrodolce per la Zambelli Orvieto che comunque trae indicazioni interessanti per la prosecuzione del lavoro nella fase di preparazione al campionato di serie A2 femminile.

Il confronto del mercoledì disputato al Pala-Papini premia le tigri gialloverdi sotto il profilo del risultato con un punteggio finale di tre ad uno che mette in evidenza dei miglioramenti sotto il profilo dell’intesa tra giocatrici.

Contro la Bartoccini Gioiellerie Perugia la squadra rupestre è scesa in campo con un piglio diverso rispetto alla prima uscita stagionale, anche perché sul proprio campo le atlete disponevano già di alcuni preziosi punti di riferimento.

Benchè amichevole, si è trattato di un vero duello, con agonismo accesso sotto rete, a sottolineare quanto ci tenessero le due squadre e le atlete in campo in quello che è il derby umbro di più alto livello nel gentil sesso.

Ottima formazione quella ospite che dispone di centimetri e fisicità e che è dotata di elementi con notevole esperienza, un muro alto che ha costretto la Zambelli a fare delle scelte accorte per trovare soluzioni vincenti in attacco.

Le padrone di casa sono apparse precise nella fase di costruzione di gioco, buone cose si sono viste nel fondamentale di difesa, mentre qualche leggerezza si è manifestata sulle free-ball, in definitiva tutto nella norma del periodo.

Tra le note negative c’è da segnalare l’infortunio nel terzo set alla caviglia destra di Gabriela Stavnetchei che ricadendo da una battuta in salto ha appoggiato male il piede, sarà lo staff sanitario a fare valutazioni precise.

Ancora sfortuna dunque per un collettivo che già partiva senza la libero titolare Giada Cecchetto, ferma per qualche settimana e sostituita da Geraldina Quiligotti che si è resa disponibile a dare una mano per una ventina di giorni circa.

Per la cronaca, dopo i quattro set, gli staff tecnici hanno voluto disputare anche un tie-break che però è stato interrotto sul 10-11 perché l’orario di palestra era terminato e il campo è stato dovuto lasciare libero.

Nel frattempo la concentrazione si sposta tutta all’evento di domenica 16 settembre, in programma al palasport di via dei Tigli c’è la ottava edizione del Trofeo Agricola Zambelli, alle ore 17 sarà dato il fischio d’inizio della gara contro Roma.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *