Forza Egisto!

Questo articolo è stato letto 1618 volte

Un gesto a prima vista del tutto banale può trasformarsi in un attimo in una tragedia, o comunque in un calvario che nessuno avrebbe mai immaginato. E’ quanto capitato a Egisto Seghetta, 51 anni, commerciante orvietano, conosciuto e stimato come allenatore dell’Orvieto Fc di calcio a cinque. Persona da sempre vicina allo sport orvietano, in particolare calcio e calcio a cinque ma non solo, Seghetta si trova ricoverato al “Santa Maria” di Terni, dopo che sabato è rimasto vittima di un bruttissimo infortunio.

Un pomeriggio qualunque, di quelli che Seghetta è abituato da sempre a vivere a bordo campo, osservando dalla tribuna le proprie squadre, e quelle avversarie, da profondo conoscitore dell’ambiente. Scende dai gradoni del “Comunale” di Sferracavallo per andare negli spogliatoi, un gesto normale per lui, quasi automatico. Per fare prima sceglie di saltare una transenna, la fede che porta all’anulare si impiglia fatalmente in un gancio, lo strappo è incredibilmente inevitabile, il dolore fortissimo. Seghetta viene subito soccorso, ma le condizioni della mano, e del dito amputato, sono gravi, impossibili da trattare a Orvieto.

Così viene immediatamente trasferito al “Santa Maria” a Terni presso la Struttura Complessa di Chirurgia della Mano e Microchirurgia diretta dal professor Antonio Azzarà, un centro di alta specializzazione e pronto h24 per gestire questi tipi di urgenze dove il fattore tempo è determinante. Qui infatti, con urgenza, Seghetta è stato operato dal dottor Luca Braghiroli “per la lesione da anello al quarto dito di una mano – spiegano dal “Santa Maria” – un intervento di alta microchirurgia molto delicato, durato circa tre ore, un intervento delicato perché comporta uno strappamento di vasi e arterie e di cui si aspetta di valutare l’esito nei prossimi giorni”.

“Ho scavalcato la transenna – racconta Seghetta – mi sono appoggiato, mi sono lasciato scivolare, e invece c’era un gancio esterno, mi ha agganciato la fede e strappato il dito.” Sono tantissimi i messaggi che via social, e non solo, stanno arrivando a Seghetta da tutto il mondo sportivo orvietano, in particolare da tutte le squadre Orvieto Fc; l’augurio comune è quello di una pronta ripresa, un grande e corale “in bocca al lupo”, condiviso anche dalla sezione orvietana della Figc Federazione Italiana Gioco Calcio, nella speranza che tutto possa procedere nel migliore dei modi e che lo stimatissimo allenatore possa tornare presto in panca a dirigere le sue squadre. Forza Egisto!

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *