lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011
Shadow

O.V.A – Zambelli, un futuro insieme per formare atlete orvietane

L’unione fa la forza. E’ quanto hanno deciso di sperimentare le due società pallavolistiche orvietane, la Pallavolo Az Zambelli e la Orvieto Volley Academy che hanno recentemente sottoscritto un accordo di collaborazione. A partire da lunedì 29 agosto alle 16:30 quando si riapriranno le porte del PalaPapini di Orvieto, la pallavolo orvietana vedrà dunque operativa questa novità storica, una collaborazione che dopo anni di conflittualità e concorrenza ha deciso di abbassare le “armi” e di mettere al centro delle rispettive mission la crescita delle giovani pallavoliste e, nel caso di Ova anche dei ragazzi. L’accordo che si basa sulla divisione per competenza di fascia d’età, è stato presentato mercoledì pomeriggio da Flavio Zambelli, presidente della Pallavolo Az Zambelli e da Rosa Iuliano presidentessa di Orvieto Volley Academy, con loro i rispettivi vice, Marco Gerenich e Mario Mencarelli. La nuova collaborazione prevede una sinergia tecnica che vede Ova occuparsi della crescita delle atlete dal minivolley, quindi dall’infanzia fino alle scuole medie, e la Zambelli lavorare sulla fascia liceale e oltre. «Vogliamo costruire una nuova generazione di pallavoliste – ha spiegato Flavio Zambelli – attraverso un rapporto di collaborazione che accompagna le ragazze  dall’ infanzia a fin quando vorranno. I nostri due staff tecnici – ha aggiunto – collaboreranno scambiandosi informazioni e laddove necessario e utile anche effettuando allenamenti congiunti. E’ un percorso che sta crescendo da tre anni e oggi siamo a concretizzarlo.». Confermati entrambi i direttori tecnici: per la Zambelli a coordinare gli allenatori sarà ancora Simone Rubini e con lui come new entry Jacopo Iacovacci, coach molto impegnato nel Viterbese, in Ova allo stesso modo tutto lo staff tecnico continuerà a far riferimento a Maurizio Ercolani. «Siamo entusiasti di dar corpo a questa che è una collaborazione non una fusione – spiega Rosa Iuliano – ma che siamo certi ci darà modo di crescere entrambi. Per quanto ci riguarda metteremo le nostre energie a disposizione del progetto e nel maschile, che sarà sotto la nostra cura. Siamo certi che per tutti, società, tecnici, ma anche atleti e genitori che sono la parte fondamentale del nostro cammino, arriveranno belle e importanti soddisfazioni». Ad accompagnare le più giovani sarà attivo il pulmino Az, servizio molto apprezzato dai genitori, e per quanto riguarda gli allenamenti, laddove possibile, le ragazze, ma anche i ragazzi, saranno seguiti da due coach, il che permetterà alle società di seguire meglio la crescita degli atleti e delle atlete andando ad attivare un lavoro migliore sia riguardo alla squadra, sia riguardo al singolo. Sul fronte palla a terra, la prima squadra Zambelli comincerà con il campionato di Prima Divisione «vogliamo partire con gradualità – ha detto il presidente – dando modo alle atlete di amalgamarsi e di conoscersi e ai tecnici di prendere in mano il potenziale di ognuna di loro, poi si vedrà. L’obiettivo – ha dichiarato – è arrivare a giocare magari nel massimo campionato regionale ma con tutte atlete orvietane».

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com