martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Orvietana: altro KO. Le pessime condizioni fisiche dei “senatori” condannano i biancorossi

Palo di Tealdi poco prima del gol vittoria del Pontedera, ma troppi giocatori mandati in campo malgrado gli infortuni.
Alla fine è arrivata un’altra sconfitta. Il sospiro di sollievo che molti tifosi avranno avuto leggendo le formazioni prima del via dove comparivano tutti i giocatori dati in dubbio per la sfida al Pontedera, si è trasformato presto in amara delusione. Eppure la gara contro una delle formazioni più titolate del girone è stata molto equilibrata e si è decisa solo su un paio di episodi, guarda caso proprio nel finale quando lucidità fisica e mentale sono venute meno tra i biancorossi. Tealdi non si era allenato per un fastidioso dolore alla coscia destra, Giomarelli era a letto con la febbre fino a 24 ore prima del match, Ciccone aveva un doloroso risentimento muscolare. Fondi, Cioci, Nuccioni e Schicchi non avevano ancora del tutto assorbito precedenti infortuni per cui non potevano reggere i novanta minuti, cosa che invece qualcuno ha dovuto fare stringendo i denti. E così basta un Pontedera ordinato, attento ma tutt’altro che trascendentale per portare via tre punti da Orvieto. Fratini conferma il 3-4-3 visto contro la Massese solo che stavolta il reparto avanzato, e in particolare Cioci, si riesce a servire con meno regolarità. Eppure il signore del gol ci prova subito dopo soli venti secondi girando alto. Poco dopo Giomarelli prova a servire lo stesso Cioci che è anticipato da Pellegrini. Il Pontedera si vede solo al 17’ con Bruzzone che chiama al tuffo Mandini con una conclusione dalla distanza. Ma l’Orvietana al 24’ ha la grande occasione per portarsi in vantaggio: Giomarelli supera Pellegrini entra in area e serve sottoporta Tealdi che si fa anticipare in angolo da Malventi. Il difensore ospite salva un gol praticamente fatto. Poco dopo è sempre Tealdi, servito da Pugnali, che manda alto un tiro al volo, mentre nel finale di tempo Cioci viene fermato più volte in offside da un’incerta terna arbitrale. Nella ripresa i pericoli per Mandini arrivano quasi esclusivamente dalla distanza e il portiere di casa riesce sempre a deviare in tuffo. Bruzzone da una parte e Cioci dall’altra tra il 10’ e il 15’ sfiorano il vantaggio. Che le cose per l’Orvietana potrebbero non mettersi bene lo si capisce al 18’ quando Tealdi, spesso col freno a mano tirato a causa delle precarie condizioni fisiche, riesce ad entrare in area e presentarsi davanti alla porta. La sua conclusione si stampa clamorosamente sul palo. Ed ecco che dieci minuti dopo passa il Pontedera. I toscani stavano pian piano guadagnando terreno soprattutto a centrocampo, ma ci è voluto un grossolano errore di Schicchi per dare il via all’azione del gol. La palla persa appena fuori area dal difensore orvietano finisce a Tambasco che non ci pensa due volte e dai 25 metri fa partire un tiro di sinistro che trova impreparato Mandini. Peccato perché il portiere orvietano era stato sempre pronto fino a quel momento e si rivelerà decisivo nel finale evitando per due volte il raddoppio quando ormai tutta l’Orvietana era sbilanciata in avanti a cercare il pareggio. Fratini è costretto a togliere Fondi, Tealdi e Cioci ormai esausti, inserendo Valentini, Martinez e Massini. Ma il risultato non cambia, anzi poco prima del novantesimo Ciccone rimedia pure un’espulsione per proteste. Ora bisognerà ricaricare le pile oltre che il morale, finalmente arriva una settimana senza l’impegno del mercoledì  e si dovrà sfruttare per recuperare il più possibile tutti gli acciaccati. Domenica è in programma il derby di Perugia contro la Pontevecchio, chissà se Fratini potrà finalmente disporre di un undici in piena forma.

ORVIETANA – PONTEDERA 0-1
ORVIETANA (3-4-3): Mandini 6; Nuccioni 6.5, Ciccone 5.5, Schicchi 5; Pugnali 6.5, Ciani 6, Fondi 6 (24’st Valentini ng), Rubechini 6; Giomarelli 6.5, Cioci 5.5 (47’st Massini Rosati ng), Tealdi 6 (34’st Martinez ng). A disp.: Mecocci, Chirieletti, De Fraia, Calveri. All.: Fratini: 6.
PONTEDERA (4-4-2): Adornato 6; Marinai 6, Ferrini 6.5, Pellegrini 6 (1’st Giani 6), Menichetti G. 5.5; Fattori 6, Malventi 7, Tambasco 7 (32’st Menichetti S. ng), Balleri 7 (21’st Cusini ng); Checchi 6.5, Bruzzone 6.5. A disp.: Connor, Signanini, Arrighini, Vitelli. All.: Masi 6.5.
ARBITRO:  Zappatore di Taranto 5 (Innocenzi di Ostia,Fraboni di Roma).
MARCATORE: 29’ st Tambasco (P).
NOTE: Spettatori circa 250; ammoniti: Giomarelli (O), Fondi (O), Fattori (P); espulso Ciccone (O) al 43’st. Angoli: 4-2 per l’Orvietana. Recupero: pt: 3’, st: 4’.

fotografie: Filiberto Mariani

SERIE D GIRONE E
RISULTATI 4 GIORNATA
Armando Picchi Livorno – Sansepolcro 1-2
Deruta – Forcoli 1-1
Fortis Juventus – Scandicci 0-1
Gavorrano – Pontevecchio 2-1
Ponsacco – Cecina 2-2
Montevarchi – Sansovino 1-0
Orvietana – Pontedera 0-1
Rieti – Massese 6-1
Sangimignano – Sestese 1-2
Lucchese – Arrone 1-2

CLASSIFICA:
Arrone, Sestese 12
Pontedera 10
Sansepolcro 9
Ponsacco 8
Deruta, Montevarchi, Pontevecchio, Rieti, Lucchese 6
Cecina, Fortis Juventus, Forcoli 5
Gavorrano 4
Orvietana, Massese, Scandicci 3
Sangimignano 2
Sansovino 1
Armando Picchi Livorno 0

PROSSIMO TURNO:
Armando Picchi Livorno – Rieti
Arrone – Fortis Juventus
Cecina – Forcoli
Massese – Lucchese
Pontedera – Montevarchi
Pontevecchio – Orvietana
Sansepolcro – Sangimignano
Sansovino – Deruta
Scandicci – Gavorrano
Sestese – Ponsacco

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com