martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Orvietana a forza 6, battuta anche la Ducato

Rocambolesco 3-2, biancorossi sempre a punteggio pieno

 

ORVIETANA – DUCATO 3-2

ORVIETANA: Perquoti, Fini, Frellicca, Gimelli, Pallottino, Monesi, De Francesco (40’st Patrizi), Tonelli, Cochi, Bagnato (38’st Mollichella), Ammendola (1’st Bartoli). A disp.: Tailli, Di Girolamo, Corradini, Tatta. All.: Nardecchia.

DUCATO: Lillacci, Bahla, Settimi (16’st Arcaleni), Quaglietti, Piantoni, Eresia, Gjinaj, Gjata, Taschini (16’st Patito), Pugliese (22’st Barattani), Paci. A disp.: Felici, Moretti, Alleori, Ceppi. All.: Bronzi.

ARBITRO: Di Loreto di Terni (Abaterusso di Perugia, Massini di Perugia).

MARCATORI: 3’pt e 27’st De Francesco (O), 24’st e 30’ st Barattani (D), 34’st Gimelli (O).

NOTE: Ammoniti: Frellicca, Gimelli, Tonelli e Ammendola (O); Eresia, Gjinaj e Paci (D). Angoli: 7-5 per la Ducato, recupero: pt: 1’; st: 4’.

 

Non conosce freni la corsa dell’Orvietana che al termine di una gara combattuta e improvvisamente animata negli ultimi venti minuti, trova la sesta vittoria consecutiva e resta al comando a punteggio pieno. Come quasi sempre accaduto le vittorie dei biancorossi sono sudate, con l’avversario che a fine gara ha sempre qualcosa da recriminare, ma i biancorossi reagiscono sempre ad ogni difficoltà con grinta e cuore, anche quando qualcosa nel gioco sembra funzionare meno, trovando in ogni modo la via dei tre punti. Insomma non sarà una schiacciasassi questa squadra, ma lotta e cerca le vittorie sempre con innegabile carattere. E ormai solo Atletico Orte e Campitello (5 vittorie su 6 per entrambe con la squadra di Cavalli però imbattuta) riescono a tenere il passo. L’Orvietana è rimasta l’unica squadra nei campionati regionali umbri (Eccellenza – 2 categoria) a punteggio pieno.

 

Tanti i protagonisti del giorno su tutti De Francesco, doppietta per lui, gran sacrificio a tutto campo. Vince nettamente la sfida dei bomber con Gjinaj, raggiungendolo in classifica marcatori. Ma anche Monesi, che ha dato il via alle azioni di due gol su tre e Tonelli hanno meritato menzioni di valore. Meno bene invece la difesa, che ha sofferto più del solito. La Ducato ha dimostrato di poter far male a chiunque, anche al netto delle assenze che aveva. Assenze che lamenta anche Nardecchia: non ci sono Vergari per infortunio e Ceccarini per squalifica. Si parte subito con Gjinaj che impegna in corner Perquoti, ma al primo attacco l’Orvietana passa: De Francesco viene pescato in area da lunghissima distanza, prima conclusione sul portiere che respinge, secondo tentativo che non perdona. Bagnato e De Francesco saranno ancora pericolosi, regalando giocate degne di altre categorie, un pallonetto del numero 7 viene salvato quasi sulla riga, mentre ci vuole un tuffo di Lillocci per fermare il capitano. Ma la Ducato non sta a guardare, Gjinaj è sempre pericoloso e mette in crisi i due terzini di casa, cambiando continuamente fascia di gioco. Un paio di rinvii sbilenchi di Perquoti poi non facilitano la giornata poco attenta della retroguardia di casa, in un’occasione spreca Taschini.

Nella ripresa dentro Bartoli per un nervoso Ammendola, i ritmi sembrano calare e nulla farebbe presagire la saga pirotecnica degli ultimi 20 minuti. I cambi di Bronzi scuotono la gara, prima Paci poi Eresia sfiorano il pari, che si concretizza quando ancora Paci colpisce il palo e sulla ribattuta Baratteri trova il gol. L’Orvietana ci mette solo tre giri di orologio per tornare avanti, ancora protagonista un subentrato, stavolta Bartoli che, pescato alla perfezione da Monesi, trova l’assist sottoporta per De Francesco che irrompe in scivolata e segna. Altri tre minuti e un’azione manovrata degli ospiti vale il 2-2: scambio sulla sinistra tra Gjinaj e Baratteri il cui diagonale supera Perquoti. La Ducato sembra tornata la macchina perfetta di inizio stagione, ma di nuovo l’Orvietana ritrova il vantaggio in pochissimo tempo. C’è però un giallo sulla punizione che porta al 3-2, l’arbitro sembra prima concedere la punizione agli ospiti, per un contrasto tra De Francesco e un difensore, per poi assegnarla all’Orvietana. De Francesco deve uscire momentaneamente dal campo e con l’Orvietana in dieci Monesi si incarica di battere il piazzato e pennella una traiettoria perfetta a centro area dove Gimelli, salito dalla difesa, insacca di testa. Proteste degli ospiti, che mettono in dubbio anche la posizione di Gimelli, apparsa però regolare. Finisce 3-2, l’Orvietana resta sempre davanti a tutti.

 

Orvietana vs Ducato – 11.10.2015 Interviste from anthesya comunicazione on Vimeo.

PROMOZIONE GIRONE B 6° GIORNATA

Arrone-Atletico Orte 1-3

Bevagna-Campitello 0-2

Clitunno-Nestor 0-0

Gm-Amerina 0-1

Nocera-Assisi 3-1

Nuova Gualdo Bastardo-Amc 1-0

Olympia Thyrus-Nuova Fulginium 2-2

Orvietana-Ducato 3-2

 

CLASSIFICA

Orvietana 18

Atletico Orte 16

Campitello 15

Nuova Gualdo Bastardo e Amc 98 12

Nestor 11

Nocera Umbra, Ducato e Nuova Fulginium 9

Assisi 6

Amerina 5

Olympia Thyrus e Clitunno 4

Gm 3

Arrone e Bevagna 2

DEFRAN

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com