La Zambelli Orvieto vive le emozioni play-off con la semifinale che parte da Torino

Questo articolo è stato letto 244 volte

Sale la temperatura attorno alla Zambelli Orvieto che sta per cominciare la semifinale play-off in serie A2 femminile, la squadra è pronta a scendere in campo lunedì 29 aprile alle ore 17 in trasferta.

Una serie che ha visto subire lo slittamento delle date precedentemente stabilite di un giorno a causa delle problematiche relative ai palasport dove giocano le due squadre che hanno avuto bisogno di trovare degli accordi.

Essendo occupato il Pala-Ruffini in questo fine settimana la Barricalla Cus Torino ha chiesto ed ottenuto dalla società sportiva rupestre di poter posticipare di ventiquattr’ore la gara interna, e così anche la seconda sfida ha subito un cambiamento.

Le tigri gialloverdi giocheranno dunque tra le mura amiche giovedì 2 maggio (sempre alle ore 17) la gara di ritorno di un duello che costituisce il secondo ostacolo da valicare per la conquista della promozione.

In questa fase bisogna vincere due gare per andare avanti ed il vantaggio del campo nella prima sfida e nella eventuale bella è a favore della squadra che si è piazzata meglio in classifica.

Le piemontesi hanno chiuso al terzo posto la pool promozione e perciò hanno avuto anche il vantaggio di saltare il quarto di finale e di approdare direttamente al secondo turno, disponendo di un periodo di riposo senza dubbio utile sul finire della stagione.

Le padrone di casa del coach Michele Marchiaro hanno ottenuto un risultato storico ed ora cercano di proseguire l’incredibile percorso che ha fatto leva soprattutto sulle gare interne dove sono arrivate dodici vittorie su tredici gare disputate.

Tra le settentrionali i pericoli maggiori risultano provenire dalla zona destra del campo dove operano la schiacciatrice colombiana Amanda Coneo e la collega di reparto Cristina Fiorio, le due giocatrici più prolifiche.

Dall’altra parte della rete la squadra del tecnico Matteo Solforati ha sicuramente consumato più energie nelle ultime due settimane ma ha anche mantenuto il ritmo alto, ricevendo in cambio una bella iniezione di fiducia per i successi conseguiti.

Le ospiti sono pronte a vendere cara la pelle con la consapevolezza di dover contrastare le avversarie con il muro della centrale Mila Montani e con l’attacco della opposta Clara Decortes, due delle armi a disposizione del team.

La partita potrà essere seguita in diretta web attraverso i profili social del club torinese che solitamente trasmette le immagini per tutti gli amanti della pallavolo, il link del match per lo streaming però sarà predisposto a ridosso del fischio d’inizio.

Il bilancio dei precedenti vede in ritardo la Zambelli che nella stagione regolare degli ultimi due anni è uscita tre volte sconfitta (sempre al quinto set) ma nell’ultimo scontro diretto e riuscita ad esultare in campo nemico.

Per questo motivo non appare per nulla scontato il terzo confronto della serie per la cui direzione è stata designata la coppia di fischietti composta dal primo arbitro Cesare Armandola (PV) e Veronica Mioara Papadopol (ROM).

Possibili titolari Torino: ad alzare Morolli in diagonale con Vokshi, in zona-tre Gobbo e Mabilo, attaccanti ricevitrici Coneo e Fiorio, libero Lanzini.

Probabile sestetto Orvieto: Prandi in regia, Decortes opposta, Ciarrocchi e Montani centrali, D’Odorico e Bussoli alla banda, Cecchetto libero.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *