Autore: Luisa Calistri

Torneo delle Regioni 2019, Matteo Palla tra gli ultimi venti convocati

Torneo delle Regioni 2019, Matteo Palla tra gli ultimi venti convocati

Calcio, Orvietana Allievi, Orvietana Calcio, Top0
Come ogni anno, le battute finali dei campionati di calcio corrispondono all'inizio dell'attesissimo Torneo delle Regioni, la kermesses dei giovani calciatori dilettanti che rappresenta il traguardo più alto a cui ambisce ogni atleta che militi nelle fila degli Under 15, Under 17 e Under 19. Quest'anno il Torneo delle Regioni di Calcio a 11 sarà ospitato in Lazio e quello di Calcio a 5 in Basilicata, durante questo mese di aprile. Per quanto riguarda la competizione a 11, la Lega Nazionale Dilettanti, Comitato Regionale Umbro, ha emanato la lista dei venti giocatori Under 17 convocati per l'ultimo raduno prima dell'inizio del Torneo, che, verosimilmente, saranno quelli che poi parteciperanno alla manifestazione nazionale. I dettagli della convocazione sono disponibili a questo lin
Orvietana, pari libera tutti. Solo 1-1 contro il Castel del Piano

Orvietana, pari libera tutti. Solo 1-1 contro il Castel del Piano

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
ORVIETANA – CASTEL DEL PIANO 1-1 La bella notizia di oggi è il ritorno di Silvano Fiorucci in panchina. Quella meno bella è che la sua Orvietana non è riuscita ad andare oltre l'1-1 contro il Castel del Piano, in una gara stiracchiata e alquanto avara di gioco e di emozioni. Se si eccettuano le due reti, infatti, e un paio di altre occasioni per parte neanche poi troppo clamorose, la gara è stata giocata prevalentemente a centrocampo, senza trame di gioco e senza troppa fantasia da ambo i lati, prestando più attenzione a tenere l'avversario lontano dalla propria area di rigore che non invece a tentare di rendersi pericolosi. L'impressione, alla fine, è che il pareggio abbia accontentato un po' tutte e due le contendenti, anche perché gli ospiti non hanno saputo approfittare della sup
Poker Orvietana, ora la salvezza è a un passo

Poker Orvietana, ora la salvezza è a un passo

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
ORVIETANA – PIEVESE 4-0 L'Orvietana torna alla vittoria e lo fa con un poker che porta punti in classifica e morale nello spogliatoio, dopo sei giornate che ai biancorossi mancava il bottino pieno. Ospite del Muzi il fanalino di coda Pievese che, tuttavia, nonostante il divario in classifica e l'evidente differenza di tasso tecnico, riesce a tenere botta durate tutto il primo tempo. Due sono le scelte tecniche di Ciccone che non possono passare inosservate: Lispi tira il fiato in panchina, Annibaldi viene di nuovo impiegato al centro della difesa e Cotigni arretrato ad esterno basso; anche a Colace viene concesso un po' di riposo, al suo posto Locchi fin dal primo minuto. Le squadre scendono in campo con uno speculare 4-3-3 ed i primi venticinque minuti scorrono via senza parti
L’Orvietana vanta un giovane al prestigioso Torneo di Viareggio

L’Orvietana vanta un giovane al prestigioso Torneo di Viareggio

Calcio, Giovanili, Orvietana Allievi, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Si tratta di Alessandro Lanzi, classe 2002, difensore centrale degli Allievi Under 17 dell'Orvietana Calcio, squadra che milita nel campionato regionale A1. Inaspettata è arrivata la richiesta alla società biancorossa, che, naturalmente, ha accettato di buon grado, nonostante il giocatore sia impegnato, in questo ultimo scorcio di stagione, in gare molto impegnative del campionato di appartenenza, dove l'Orvietana si sta contendendo con il Foligno il gradino più alto del podio. Il Torneo di Viareggio, tuttavia, è una kermesse troppo prestigiosa per poterci rinunciare ed ecco che Lanzi vestirà, a partire dal prossimo 12 marzo, la maglia dell'Atlantida Juniors, società uruguayana che ha imbarcato, per l'avventura, giovani che vanno dalla classe 1999 alla classe 2003 ed è stata inserita
Il Lama non taglia. L’Orvietana porta via un punto

Il Lama non taglia. L’Orvietana porta via un punto

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Orvietana - Lama 1-1 E' un buon punto quello portato a casa oggi dall'Orvietana, che, tra le mura amiche, ferma il temibile Lama sul risultato di 1-1. Pareggio tutto sommato giusto: meglio gli ospiti nel primo tempo; più propositivi i biancorossi durante la ripresa. Decidono tutto due calci piazzati. Il primo, deliziosamente tirato da Missaglia, dopo che Polidori, al primo affondo e con molto mestiere, aveva guadagnato un fallo all'altezza del vertice sinistro dell'area presidiata da Vadi; il secondo, realizzato da Veneroso, da posizione centrale piuttosto favorevole, con Massetti che si allunga ma non arriva ad intercettare il pallone, che si insacca alle sue spalle. Da segnalare anche diverse incursioni dello scatenatissimo Sylla, che oggi ha dato del filo da torcere alla difesa di
Liurni e Fanini. Per l’Orvietana solo un pareggio contro il Pontevalleceppi

Liurni e Fanini. Per l’Orvietana solo un pareggio contro il Pontevalleceppi

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Orvietana - Pontevalleceppi 1-1 Non va, nemmeno stavolta, oltre il pareggio l'Orvietana Calcio che, tra le mura amiche, deve accontentarsi di un 1-1 contro la Pontevalleceppi, la quale conferma, ancora per una volta, l'imbattibilità di Fabrizio Ciucarelli da quando siede su quella panchina. Fiorucci deve fare a meno di Polidori e Frellicca, squalificati, oltre che di Missaglia, alla sua seconda giornata out, rispetto alle tre che il giudice sportivo gli ha comminato. Sganappa viene tenuto ancora a riposo, insieme a Perquoti, mentre Caciolla esordisce in campo fin dal primo minuto. In difesa, l'allenatore biancorosso continua a dare fiducia a Bianco, dopo una prima parte del campionato in cui invece venne privilegiato Mosconi. Anche Ciucarelli deve fare i conti con gli squalificati
Gira a vuoto l’Orvietana, la Pontevecchio piglia tutto

Gira a vuoto l’Orvietana, la Pontevecchio piglia tutto

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Orvietana - Pontevecchio 0-2 Sfortunati, sciuponi, irresponsabili, qualche decisione arbitrale da rivedere. Tutto ciò ha portato alla sconfitta dell'Orvietana oggi, tra le mura amiche, contro la Pontevecchio. Un risultato perentorio di 2-0, che Fiorucci, a fine partita, non commenta nemmeno, liquidando tutto con un lapidario: "Onore a alla Pontevecchio. Noi facciamo i mea culpa." Il match entra nel vivo fin dalle primissime battute, quando Polidori avanza in area, palla al piede, ma viene fermato da Regni che, per le conseguenze di quel contatto, sarà anche costretto ad abbandonare di lì a poco il terreno di gioco. L'arbitro non ravvisa irregolarità. Risponde la Pontevecchio, Bianco toglie letteralmente la palla dalla testa di De Luca, ma del disimpegno ne approfitta Silvestri
Orvietana, bicchiere mezzo vuoto. Rocambolesco pareggio contro lo Spoleto

Orvietana, bicchiere mezzo vuoto. Rocambolesco pareggio contro lo Spoleto

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Orvietana - Spoleto 2-2 Il bicchiere è mezzo vuoto nella prima gara del 2019 per l'Orvietana di Silvano Fiorucci. In una partita, dapprima sonnacchiosa e poi rocambolesca e concitatissima, va in vantaggio per 2-0 per poi subire la rimonta del team di Alessandro Cavalli. Fiorucci, durante lo stop delle festività natalizie, deve aver provato nuovi moduli, perché i biancorossi scendono in campo con un inedito 3-5-2. Cavalli, invece, si affida al suo consolidato 4-3-1-2. I panettoni non sono completamente smaltiti, perché la gara comincia su ritmi molto blandi e, per vedere il primo tiro in porta, bisogna attendere il 15'. Fallo di Boninsegni - che rimedia anche il giallo - su Polidori e calcio di punizione da posizione interessante. Lo stesso Polidori si incarica del tiro, ma la pall
Crisi risolta per il Ciconia Calcio: Giacomo Nevi in panchina

Crisi risolta per il Ciconia Calcio: Giacomo Nevi in panchina

2a categoria, Calcio, Ciconia Calcio, Top0, TopNews
Sono state giornate frenetiche per la dirigenza del Ciconia, fatte di riunioni, contatti, domande. E infine la decisione: sarà Giacomo Nevi a guidare d'ora in poi il team del Presidente Mammanco. Orvietano, classe 1986, alla sua prima esperienza come allenatore, ha appena appeso gli scarpini al chiodo. Fino alla scorsa stagione, infatti, ha ricoperto il ruolo di attaccante in diverse società; ultime, in ordine temporale, nello scorso campionato dapprima l'Orvieto FC, per poi concludere il campionato proprio in maglia biancoceleste. Le ossa come tecnico, tuttavia, Nevi se le è già fatte, collaborando per due anni consecutivi con l'Orvietana Calcio al fianco degli allenatori Enrico Broccatelli e Davide Melone, rispettivamente alla guida degli Allievi Regionali nelle stagioni 2015/2
Crisi tecnica al Ciconia. Calderini presenta le dimissioni

Crisi tecnica al Ciconia. Calderini presenta le dimissioni

2a categoria, Calcio, Ciconia Calcio, Top0, TopNews
Il 2019 sembra non iniziare nel migliore dei modi per il sodalizio che fa capo al Presidente Alberto Mammanco. Secondo quanto risulta alla nostra testata, infatti, il tecnico del Ciconia Calcio, Andrea Calderini, alla sua seconda stagione sulla panchina biancoceleste, avrebbe rassegnato le proprie dimissioni, in quanto si sarebbero venute a creare condizioni che impedirebbero la prosecuzione del suo lavoro come allenatore. La palla passa ora al Presidente e a tutta la dirigenza che dovranno cimentarsi nel complicato compito di trovare un sostituto a Calderini. Il Ciconia, che disputa, nel girone D, il campionato di Seconda Categoria, occupa la terza piazza della classifica, con 28 punti all'attivo, ed è distante soli 6 punti dall'Ortana, al primo posto della graduatoria, con metà
Massimo Porcari indica la strada dell’Orvietana Calcio

Massimo Porcari indica la strada dell’Orvietana Calcio

Calcio, Orvietana Allievi, Orvietana Calcio, Orvietana Juniores, Top0, TopNews
E, all’avvicinarsi delle feste natalizie, ci ritroviamo, come ogni anno, a fare il punto sulla fine dei gironi di andata dei vari campionati agonistici a cui partecipano le squadre giovanili dell’Orvietana Calcio: Giovanissimi, Allievi e Juniores. E lo facciamo con colui che è il deus ex machina di tutto il movimento dei ragazzi biancorossi, Massimo Porcari, un tempo responsabile unico del settore giovanile, oggi supervisore con pieni poteri. Lo scorso mese di giugno, a consuntivo della stagione appena conclusa, ci preannunciò l’ormai famoso passo indietro e il conferimento di deleghe a Riccardo Pellegrino e Roberto Bellini, rispettivamente per il settore agonistico e per la scuola calcio. Ed è da qui che ripartiamo. Massimo, come se la sono cavata sul campo questi tuoi collaborat
Tutti in piedi per l’Orvietana! Capolista battuta e classifica che respira

Tutti in piedi per l’Orvietana! Capolista battuta e classifica che respira

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Orvietana - Foligno 2-1 Grande prova dei ragazzi di Fiorucci che, in una gara combattutissima e dalle mille emozioni, battono davanti al proprio pubblico il Foligno e mandano chiaro un messaggio a tutti: l'Orvietana c'è. C'è oramai sul piano fisico, se si eccettuano le ultime battute del primo tempo dove la squadra è un po' calata; c'è soprattutto dal punto di vista caratteriale: i biancorossi hanno rapidamente ripreso fiducia e scendono in campo col coltello fra i denti, non mollando mai la presa e facendo sentire il fiato sul collo all'avversario. Ed evidentemente l'atteggiamento giusto paga anche sul piano del gioco, perché, al cospetto della prima in classifica, arrivata ad Orvieto con un numero consistente di supporters al seguito, ma comunque priva in difesa di Pagliarini e
Orvietana, ancora niente punti ma la squadra c’è

Orvietana, ancora niente punti ma la squadra c’è

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Orvietana - Ellera 0-1 Se il calcio fosse lo sport in cui la vittoria si assegna ai punti, oggi l'Orvietana sarebbe uscita vittoriosa dal Muzi. Purtroppo però quella è la boxe e nel calcio vince chi mette la palla in rete, non chi ci va più vicino. E' così che può sintetizzarsi la gara di oggi tra Orvietana e Ellera. Un primo tempo molto vivace, ricchissimo di occasioni da ambo le parti, fa ben sperare sulla ripresa della squadra di Silvano Fiorucci, con i ragazzi che sono stati sempre in partita e dove spicca la prestazione di Missaglia, che distribuisce palloni a tutto tondo a beneficio del reparto avanzato, a cui non si può rimproverare nulla, eccetto la finalizzazione. Questa è la grande pecca dei biancorossi, che corrono, costruiscono, imbastiscono finalmente trame interessanti,
Orvietana, il diesse Porcari rassegna le proprie dimissioni

Orvietana, il diesse Porcari rassegna le proprie dimissioni

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
L'assenza, oggi al Muzi, non poteva passare inosservata e infatti l'Orvietana Calcio ha appena diramato il comunicato stampa in proposito. "Come già comunicato al presidente rendo ufficiale la scelta di dover lasciare per motivi strettamente personali." - comunica Matteo Porcari. "Ovviamente" - prosegue -  "dell’attuale situazione della squadra me ne prendo tutte le responsabilità, però altre priorità della vita mi impongono di non poter stare vicino alla squadra né fisicamente né mentalmente. Lascio, consapevole che al timone della squadra c’è una persona esperta e navigata come Mister Fiorucci . FORZA USO" Dall'Orvietana fanno sapere che "Il presidente Biagioli, accettando le dimissioni, ringrazia Matteo Porcari per il lavoro sin qui svolto, augurandogli tutto il bene possibile."
Orvietana – Ducato, un punto che muove la classifica

Orvietana – Ducato, un punto che muove la classifica

Calcio, Top0, TopNews
Finisce l'astinenza da punti per l'Orvietana che, nell'odierno scontro contro la Ducato, rimedia un pareggio buono, se non altro, a smuovere la classifica. I biancorossi, comunque, stazionano ancora al penultimo posto e ci sarà da lavorare di buzzo buono per togliersi da quel pantano dei bassifondi. La condizione fisica, non ancora ottimale, sembra in lieve miglioramento. La gara è stata molto vivace nel primo tempo - basti pensare che tutti e quattro i goal sono stati messi a segno durante i primi quarantacinque minuti - mentre, nella ripresa, entrambe le formazioni hanno tirato un po' i remi in barca, facendo chiaramente intendere, alla fine, che il pareggio accontentava un po' tutte e due. Partono subito forte i padroni di casa, con una ripartenza di Liurni che però si perde a