Corsivi

Niente pubblico al PalaPapini se le società non investiranno in Sicurezza

Niente pubblico al PalaPapini se le società non investiranno in Sicurezza

Corsivi, Focus1, Focus1, Top0
Il mese di settembre, tradizionale periodo di ripresa di tutte le attività sportive indoor e della maggior parte dei campionati agonistici di squadra, a Orvieto rischia di mandare su tutte le furie più di un dirigente. E pure qualche genitore. La questione del malumore che in questi giorni serpeggia più che altro attorno alle società che usufruiscono del Pala “Alessio Papini” di Ciconia, sta tutta nella applicazione della normativa vigente sulla “sicurezza e antincendio”. Ad accendere la miccia pare sia stata una lettera che l'Enars, Ente Nazionale Acli Ricreazione Sociale di Terni, attuale gestore del PalaPapini, di proprietà della Provincia di Terni, ha spedito, in data 11 settembre, alle società sportive orvietane che ne fanno uso ricordando che “l'accesso agli impianti sportivi – recit
Lo sport spesso non è sport. Chinare il capo si può e si deve ma secondo le regole

Lo sport spesso non è sport. Chinare il capo si può e si deve ma secondo le regole

Corsivi, Focus 2
E' vero, il pallone è rotondo. E' vero, sempre e comunque massimo rispetto per l'avversario. E' vero, le sconfitte bruciano ed è giusto che sia così. Ma quando lo sport che pratichi ti mette davanti una serie di circostanze non dico negative, ma evitabili, allora la sportività diventa rammarico e pure qualcosa in più. La sconfitta dell'Orvietana nella finalissima di intergirone A e B che ha consegnato al Pontevalleceppi il pass per l'Eccellenza, sarà motivo di confronto e scontro per molto ancora. E' vero, nessuno ci sta a perdere, meno che mai quando hai lavorato tutta la stagione per l'obiettivo che oggi ti scivola dalle mani. Ma spesso, oltre al gioco, che è sempre il motore di tutto, sembra che si faccia di tutto per creare polemica, per "sporcare" vittorie, per "minimizzare" sconfi

Capitan Negrotti

Corsivi, In evidenza - NON USARE
Domenica a Porano con assenze e acciacchi il nostro Lorenzo ha dato grande prova di maturita' e responsabilita'. La squadra ha avuto un inizio incerto,timoroso e contratto ma lui da vero capitano ha saputo reagire coinvolgendo compagni e pubblico. Se pur in non perfette condizioni fisiche ha aperto una breccia nella difesa avversaria alternando bombe a incursioni sotto canestro, rubando palloni, facendo assist e e guidato i compagni a una risposta emotiva di non poco conto. Per una volta lasciamo perdere il risultato ma guardiamo il cuore di un nostro ragazzo che "non ci sta" a fare brutte figure che fa il capitano in campo, riuscendo a esaltare compagni e spettatori in una gara che se pur persa ha suscitato passione in tutti i presenti. Bravo Lorenzo!!

Telematica Orvieto BBBBBasket: L’Alfabeto dei Campioni

Corsivi, news
A come Appartenenza Dal primo all’ultimo, nessuno escluso, simbolo di una simbiosi biancorossa tra campo e spalti che indica il senso di appartenenza e la passione per lo sport più seguito della città. B come serie B Aggiungere altro è superfluo C come Chimica Non si compra, si costruisce durante la preparazione estiva, si migliora di settimana in settimana per poi esplodere nei Play Off! D come Duttilità Tante soluzioni diverse figlie delle situazioni naturali che si incontrano in una partita o in una serie ma l’adattamento e la duttilità è un altro punto di forza del sistema Telematica. E come Esperienza Cresciuta nella squadra e nella società anno dopo anno! F come Futuro Prima la festa, poi il bellissimo appuntamento del Torneo dei Quartieri Corrado Spatola, infine
Perché fare Sport

Perché fare Sport

Corsivi, news
Riceviamo e pubblichiamo volentieri un corsivo di Andrea Picciaia che merita davvero di essere letto. "Qualche giorno fa sono andato nel garage a cercare un libro che, secondo me, questa volta la casa ha rubato invece di aver nascosto. Mentre aprivo i numerosi scatoloni di cartoni della mia infanzia mi sono imbattuto in una foto che mi ha fatto capire quanto è importante fare Sport fin da giovane e quanto lo Sport può far cambiare le vite delle persone. In questo periodo in cui le società dell’orvietano vengono vendute, alcune falliscono, altre non hanno neanche la disponibilità di potersi allenare nei palazzetti sembra che si sia perso il vero senso di questa bellissima disciplina. Spero che questo mio semplice commento possa aiutare a ricordare il vero senso dello sport: strumento

Si scrive Promozione, si legge rivoluzione

Corsivi, news
Riceviamo e pubblichiamo l’opinione di Nicola Mencarelli, che torna a farsi sentire da lontano, sulla retrocessione dell’Orvietana "Prima Serie D, poi Eccellenza, infine Promozione. L’amaro finale dell’ennesimo Play Out ha certificato, nonostante il vantaggio del fattore campo e dei due risultati su tre, il ritorno nel campionato che lanciò l’Orvietana, agli inizi degli anni ’90, tra le protagoniste del calcio umbro. Questa volta Promozione fa rima con retrocessione, ricostruzione e rivoluzione. Si è chiuso un ciclo, quello della Presidenza Biagioli, che ha visto per due lustri, mai successo prima, con un misto di soddisfazioni e sofferenze, l’Orvietana in Serie D. Anni speciali, belli, vivi e mai banali. Tanti Play Out e pochi Play Off, derby umbri unici, il Perugia al Muzi